Carissimi amici della Impact Zone ben ritrovati! Alla tastiera c’è come di consueto il vostro Andrea Di Noi, che vi racconterà quest’ultima puntata di Impact Wrestling, che succede a Turning Point, e che darà ai fan l’ultimo incontro dei Rascalz, che salutano Impact per approdare verso altri lidi. Sono molto triste a riguardo. Ma cominciamo, con un rematch direttamente da Turning Point!

No Disqualification Match: Moose vs. Willie Mack 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match che segue la falsariga del precedente, con una buona psicologia ed un ottimo storytelling, ma per assurdo la cosa che ha stonato è stato il lottato, dove in alcune situazioni i loro scambi sono stati tutt’altro che fluidi, quindi macchinosi e per nulla naturali. Il match preserva entrambi, Moose continua ad attaccare Mack per mandare un messaggio a Rich Swann che però non sembra filarselo per nulla, e prosegue il suo ottimo percorso post Bound for Glory, al momento sembra invincibile, dato che chiude il match con la sua Spear dopo aver subito la Stunner dell’avversario.

Vincitore: Moose

Treehouse: Momento nostalgico per i Rascalz, che ripercorrono alcuni dei loro momenti nella loro Treehouse. Wentz che uscì con Gail Kim (invidia), Trey che fu malmenato da Moose… Ah, che bei momenti…

Sala interrogatori: I Deaner a Turning Point hanno trovato una pistola all’interno del marsupio di Johnny Swinger. Vanno da Tommy Dreamer e gli consigliano di controllare meglio lo sfavillante portaoggetti…

Suicide vs. Gio (sv)

Torna Suicide, e va contro un tapino col nome di tre lettere. Arrivano Eric Young e Joe Doering e pestano entrambi.

Vincitore: No Contest

I due nuovi alleati continuano ad attaccare i malcapitati di turno, e EY afferma che il mondo del Wrestling appartiene a loro, e non ai fan.

Backstage: Gia Miller è in compagnia della nuova Knockouts Champion, l’estasiata Deonna Purrazzo, con al seguito la fedele Kimber Lee. La Virtuosa dice che in soli 6 mesi ha già vinto due volte il titolo, dimostrando che è lei la migliore, e l’alleata le fa eco, dicendo che vinceranno insieme un altro titolo, per festeggiare la sua superiorità. Interferenze, così, de botto, che rivelano, quando si interrompono, un messaggio su uno specchio, intestato alla campionessa, dove viene messa in guardia per la prossima settimana. Firmato, Su Yung.

Negli spogliatoi, Heath ragguaglia Rhino sulla terapia che sta seguendo per riabilitarsi onde firmare finalmente il suo contratto con Impact. Rhino si congeda frettolosamente, perché scorge EY e Doering fuori la porta. L’ex ECW dice ai due che la loro scia di distruzione non passerà né su di lui né su Heath. Di tutta risposta, viene messo KO, e la coppia di maniaci entrano, prendono Heath e chiudono la porta.

Brian Myers vs. Crazzy Steve 2 out of 5 stars (2 / 5)

Match che nasce dall’interferenza di Steve durante il pestaggio di Myers a Swaggle. L’incontro è veloce, entrambi fanno vedere qualche buona manovra, ma l’esito è già scritto, e Myers chiude con quella che potrebbe essere una Clothesline from Hell, che gli vale il conto di 3.

Vincitore: Brian Myers

Sala Interrogatori: Swinger fa visita a Tommy Dreamer, che non perde tempo, dice che è vicino alla soluzione del caso, e chiede a Johnny di fargli vedere il contenuto del suo marsupio. Sa che nasconde “una Magnum”, e di tutta risposta Swinger gli mostra un preservativo di taglia, appunto, Magnum. Dreamer si scalda, e chiarisce che parla della pistola. Swinger gliela mostra, Tommy dice che sta tenendo in mano l’arma del delitto ancora fumante, è lui il colpevole! Il Detective annuncia il ritorno della Wrestler’s Court per la prossima settimana!

Knockouts Tag Team Tournament Match: Tenille Dashwood & Alisha Edwards vs. Havok & Nevaeh 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Buono il match inaugurale del torneo per i titoli di coppia Knockouts, dove la coppia formata da Tenille e Alisha sembra funzionare, con Tenille che fa Tenille e Alisha che fa… Tenille! Le due se la prendo con Nevaeh, che però da il cambio a Havok che è superiore a tutte, e rifila una Black Hole Slam ad Alisha. Ciononostante, il match appare equilibrato, ma Tenille, in pericolo, spinge Alisha tra le braccia del nemico, lei resiste finché può, ma poi cade sotto la finisher delle avversarie, che portano a casa l’incontro e passano il turno.

Vincitrici: Havok & Nevaeh

Backstage: Jordynne Grace è al telefono, commenta l’ultimo incontro ed il torneo in generale, e a quanto pare sta parlando con la sua nuova partner, che ci verrà annunciata la settimana prossima!

Hernandez vs. Fallah Bahh (sv)

E dagli sti soldi, ti prego…

Vincitore: Hernandez

Backstage: Rohit è con Scott D’Amore, che prende a capocciate il muro per le lodi che si sta tessendo da solo il Campione, che si lamenta per via di EY e del suo nuovo partner, rei di avergli rubato i riflettori. Rohit se ne va, D’Amore dice che “gli mancano i tempi di Austin Aries” (chiaro segno di un ritorno di AA ad Impact), ed arriva TJP tutto abbacchiato.I due concordano su quanto sia fastidioso Raju, e che TJP sia stato fregato, ma un contratto è un contratto, e chiunque si chiami TJP non potrà più competere per il titolo detenuto da Rohit. Chiunque eh, chiunque tranne chi si chiama TJP. Ah, che avrebbe fatto Dusty Rhodes in una situazione simile, lui aveva sempre la soluzione in tasca, dice Scott, che se ne va, lasciando un meditabondo TJP.

D’Amore si lamenta ancora di Rohit con i Good Brothers, e Anderson gli regala un loro cappello per consolarlo. Page si avvicina e si lamenta, vuole un rematch per i titoli, e la sua è una richiesta ufficiale! D’Amore dice che i GB devono dargli una risposta, e i due cominciano a lodare l’avversario, ma che dovrà passare prima sopra un avversario “fenomenale” per ottenere il rematch. Page non coglie il palese riferimento al loro fenomenale amico, e dice che batterà chiunque, e così riconquisterà le sue cinture. Page va via, e D’Amore ammonisce i Good Brothers, dicendo che il “cuore di Dixie sta palpitando”, ma Gallows lo tranquillizza, dicendo che il Phenomenal sta arrivando, ma Scott non sembra convintissimo.

The Rascalz’ Farewell: Dez & Wentz vs. Trey Miguel & Rich Swann 4 out of 5 stars (4 / 5)

Un grandissimo match che va gustato dall’inizio alla fine. Se nelle fasi iniziali la contesa poteva apparire una semplice celebrazione, un festival dell’high flying amichevole, un saluto amichevole, il match ha poi cominciato a scaldarsi, ed è stato un piacere per gli occhi ed un dispiacere per le orecchie, perché avrebbe meritato un pubblico, che adorante per il buon match, avrebbe tributato ai Rascalz la giusta ovazione, col retrogusto di rimpianto per non aver dato a questi tre ragazzi, in due anni, le giuste chances. A schienare Dez è il campione, giustamente, e da lì partono i pianti veri dei tre, e quello finto di Rich Swann, che infatti non ho gradito e mi ha fatto un po’ storcere il naso che sia rimasto fino alla fine sul ring con loro.

Vincitori: Trey Miguel & Rich Swann

Dopo il match i 4 rientrano nel backstage, si danno un abbraccio, e la puntata sembra concludersi ma… APPARE UN SECCHIO DELL’IMMONDIZIA SELVATICO che abbatte i Rascalz e Swann! Sono Shamrock e Callihan, che oltre a fregarsene dell’addio dei Rascalz si accaniscono contro il campione, perché la prossima settimana dovrà difendere il titolo contro il World Most Dangerous Man!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
7.5
Andrea Di Noi
Fumettista & Illustratore della provincia di Roma, seguo la WWE da sempre, tanto da non ricordare come ho iniziato! Cresciuto col mito dei mostri sacri, oggi come oggi idolatro Adam Cole e la UE tutta, ancora sogno un push in singolo per Cesaro, e mi sciolgo ad ogni "Mamma mia" del Ranallone nazionale.