Benvenuti lettrici e lettori di Zona Wrestling in questa nuova puntata di Impact wrestling. Questa sera la puntata verterà principalmente sul main event, dove vedremo il match numero mille di James Storm, il quale affronterà Eric Young. Vedremo inoltre TJP e Josh Alexander contro l’X-Division Champion Ace Austin e Fulton. Inoltre ci sarà ancora una volta Kenny Omega, accompagnato dall’immancabile Don Callis. Addentriamoci nella puntata!

Nevaeh e Havok vs Fire N Flava 3 out of 5 stars (3 / 5)

Buon inizio, bel match equilibrato, ma alla fine vincono le campionesse. Chiaramente la parte migliore però avviene dopo il match, quando la candida Nevaeh diventa fredda, glaciale e attacca la sua compagna di coppia Havok. Il turn Heel era abbastanza prevedibile, ma questo è il momento giusto. Vedremo se questa rottura di coppia è dovuta alla proposta di Tenille Dashwood di formare una nuova squadra.

Vincitrici: Fire N Flava

Backstage: Gia Miller intervista James Storm, l’uomo della serata. Il cowboy dedica il match di stasera a Bob Ryder, scomparso a novembre. Nel frattempo arriva Chris Harris, storico compagno di coppia di Storm, e i due si abbracciano.

Backstage: Subito dopo sempre Gia Miller intervista Deonna Purrazzo e la sua manager Susan, ma irrompe Jazz che attacca la “segretaria”, vendicandosi del colpo di scarpa che le ha rifilato settimana scorsa.

Sami Callihan vs Larry D 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Match molto fisico, dove Larry D ha venduto cara la pelle, ma ciò non è bastato. Ci si aspettava una vittoria senza storia da parte di Callihan, invece ha dovuto lottare seriamente per vincere, quindi è andata meglio del previsto. Ciò non vuol dire che sia stato un match fantastico, anzi fatica ad arrivare alla sufficienza. Gli XXXL continuano a non convincere e si riconfermano carne da macello. Dopo il match Acey Romero attacca Callihan, il quale si rialza applaudendo ironicamente.

Vincitore: Sami Callihan

Backstage: Kenny Omega, Don Callis e The Good Brothers guardano un promo dei campioni di coppia FinJuice. I primi due appaiono impressionati, ma Anderson e Gallows non la pensano allo stesso modo. I 4 si scambiano un segreto sussurrando all’orecchio del vicino e i Good Brothers escono estasiati dalla stanza.

Spogliatoio: Sami Callihan affronta verbalmente Trey Miguel dicendogli un’altra volta che non ha abbastanza passione. L’hacker si offre di diventare il suo mentore, ma Trey sbotta. Callihan gli propone di collaborare insieme settimana prossima contro XXXL, gli dice di non rispondere subito ma di pensarci su 7 giorni.

Suicide vs Brian Myers 2 out of 5 stars (2 / 5)

Solo 3 minuti di un match che ha avuto poco senso, l’unico scopo era quello di mettere in mostra Myers. Dopo l’incontro il vincitore prende il microfono e annuncia che non intende affrontare Matt Cardona, anzi gli intima di andare via dalla sua federazione.

Vincitore: Brian Myers

Backstage: Jazz sta cercando D’Amore ma finisce col trovare Tommy Dreamer. Quest’ultimo decide che Jazz e Deonna Purrazzo si affronteranno in un Ultimate Jeopardy match. Inoltre quest’incontro sarà un title vs career match, quindi se Jazz perderà, dovrà concludere qui la sua carriera da wrestler.

Swinger’s Palace: John E. Bravo sta contando i soldi per le scommesse fatte su Rebellion, Swinger è estasiato. Bravo gli chiede di andare in bagno ma Swinger gli risponde spazientito di no, anzi gli fornisce un bicchiere di plastica. Arrivano Kenny Omega e Don Callis che mostrano al capo del casinò un video musicale di One Winged Angel. Successivamente i due fanno la loro puntata di ben 20 mila dollari.

TJP e Josh Alexander vs Ace Austin e Fulton 3 out of 5 stars (3 / 5)

10 minuti molto godibili. Il match è stato emozionante, pieno di acrobazie grazie a TJP e Ace Austin, ma dove non sono mancate le mosse potenti, grazie a Fulton e Josh Alexander. E’ stato molto equilibrato, ma il finale era abbastanza telefonato. Ovviamente TJP e Josh Alexander litigano su chi debba effettuare lo schienamento finale, Ace Austin coglie la palla al balzo e schiena TJP vincendo l’incontro.

Vincitori: Ace Austin e Fulton

Backstage: Don Callis incontra Willie Mack e si comporta con lui come se fossero grandi amici, ma Mack non fa una piega. Callis mostra pure a lui il video della One Winged Angel ma intanto entra Rich Swann. Tra quest’ultimo e Don si scaldano gli animi, ma Swann dice che non può mettergli le mani addosso dato che è lui che firma i suoi assegni. Callis dice che per i prossimi dieci minuti non è il suo capo ma il campione canadese dei pesi massimi di una volta. Irrompono i Good Brothers e Omega che attaccano Mack e Swann, ma subito dopo arriva anche Eddie Edwards a supporto dei 2 buoni e riescono a far scappare gli heel.

Backstage: Rohit Raju incontra Hernandez e gli propone di formare un tag team chiamato “Indian Latin Xchange”. Hernandez “rifiuta l’offerta e va avanti”.

Backstage: Dreamer annuncia il match per il titolo tra Jazz e Deonna Purrazzo. La campionessa è convinta che farà ritirare la leggenda. Tommy Dreamer annuncia anche un Knockouts Scramble match che decreterà il number 1 Contender a Rebellion. Nel match in questione varrà tutto, Rosemary e Havok sono felici di questo, di tutt’altro parere invece è Tenille.

James Storm vs Eric Young 3 out of 5 stars (3 / 5)

Un buon main event dove a vincere ovviamente è stato Storm, e non poteva andare diversamente. Anche se l’esito del match era scontato, l’incontro è stato pregevole. Immancabile la scazzottata tra i due team a bordo ring, ma più furbo è stato Harris che è riuscito a mettere fuori gioco Eric Young alle spalle dell’arbitro.

Vincitore: James Storm

Con queste immagini che vedono James Storm, l’uomo della serata, vincitore nel suo match numero 1000, si chiude la puntata. L’appuntamento per il prossimo episodio di Impact è ovviamente tra sette giorni su Zona Wrestling.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Evoluzione delle storyline
7.5
Qualità dei promo
6.5
Avatar
Ho 24 anni, sono laureato in economia. Mi piace molto cucinare e sono appassionato di sport in ogni sua sfaccettatura, più in particolare seguo calcio, basket, tennis e wrestling. La fiamma per la WWE si è accesa, un po' come per tutti, nel periodo d'oro di Italia Uno, ma non si è mai spenta nell'arco di tutti questi anni. Lottatore preferito? The Undertaker!