Come annunciato di recente, Impact Wrestling passerà dall’11 gennaio sulle frequenze televisive di Pursuit Channel, salutando così Pop Tv. A livello di visibilità si tratta di un passo indietro: rispetto al precedente accordo infatti la compagnia perde un bacino di 30 mila telespettatori, e perde una ulteriore opportunità per essere trasmessa in tutto il territorio USA.

 

Ma la compagnia può comunque sorridere: finanziariamente e creativamente questo accordo è il migliore che potesse raggiungere. Pursuit Channel finanzierà gli show televisivi di Impact e lascerà campo libero sia sulle scelte del programma e sia sugli slot orari da coprire (la dirigenza puntava al venerdì ed è stata accontentata). Dal canto proprio otterrà una trasmissione che dovrà aumentare sia gli ascolti del network che le entrate pubblicitarie.

Anthem Media, proprietaria di Impact, è un partner di Pursuit da due anni e può essere irradiato anche su DirecTV, Dish, Fios by Verizon, AT&T U-verse, Cox Communications, Roku e CenturyLink Prism. Impact Wrestling continuerà anche ad andare in onda su YouTube e Twitch dove nel 2018 ha ottenuto circa due milioni di euro di introiti.

Proprio il grande successo sul web è uno dei motivi per il quale i dirigenti di Impact hanno deciso di rifiutare le offerte dei network Syfy, TruTV e WGN America, molto più limitanti nella gestione del proprio progetto sportivo e intrattenitivo.

VIAPWInsider & ZonaWrestling.net
FONTEwrestlinginc & zonawrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".