Cari lettori di Zona Wrestling, qui è il vostro Juri che vi parla con il consueto report di Impact Wrestling. Questa settimana vedremo finalmente gli sviluppi di Genesis, avvenuto settimana scorsa. L’introduzione alla puntata odierna ci riporta alla parte finale di Genesis, dove Eli Drake è riuscito a vincere il Six Sides of Steel contro El Patron e Johnny Impact, con gli ultimi due che non avranno più altre chance per il titolo mondiale. Questa settimana c’è anche un’altra novità: il ring è tornato quadrangolare con strisce blu, al posto del precedente con sei lati e corde verdi.

Impact Grand Championship match: Matt Sydal (c) vs Fallah Bahh  (3 / 5)

Matt Sydal, dopo aver conquistato il titolo settimana scorsa, lo mette subito in palio contro Fallah Bahh. In seguito al match di Genesis, Sydal ha parlato nel backstage dicendo che l’universo può essere d’ispirazione nella realizzazione dei propri sogni e che bisogna concentrarsi e passare all’azione. Dopo alcuni minuti di esitazione da parte dei due contendenti, che si scambiano reciproche provocazioni, inizia l’incontro. Sydal sembra in un primo momento in difficoltà non riuscendo ad infliggere dolore al più grosso avversario. Tali difficoltà vengono arginate col passare dei minuti riuscendo il campione a condurre il match. Bahh, però, è un wrestler molto determinato e che difficilmente si arrende e quindi trova il modo di reagire. Il ritmo dell’incontro, dunque, si fa più intenso e sia il campione che lo sfidante combattono al massimo. Alla fine il risultato viene deciso da un errore di Bahh, che fallisce un Banzai Drop, permettendo a Sydal di connettere la Shooting Star Press che vale il conto di tre.

Winner: Matt Sydal

Eli Drake e Chris Adonis stanno entrando nell’edificio che ospita l’arena di Impact. Nel frattempo, vediamo un altro grande momento di Genesis: Lashley, dopo aver perso un match con Moose, si ribella al suo “avvocato” Dan Lambert colpendolo con una Spear violentissima che finisce per schiantare lo stesso proprietario dell’ATT su un tavolo. Vittima della furia del Distruttore è stato anche KM, suo avversario nella puntata di oggi.

Oltre al match tra KM e Lashley, la card di questa puntata prevede anche: “The facts of Eli Drake’s life” di Adonis ed un match di coppia tra Impact/Moose e Alberto/EC3.

Nel backstage vediamo anche Trevor Lee e Caleb Konley, con l’ex campione X Division che si dichiara intenzionato a formare un tag team con il suo braccio destro.

KM vs Lashley  (3 / 5)

Sembra un match di ordinaria amministrazione per Lashley, contro un KM che ha ancora tutto da dimostrare nell’Impact Zone. Invece l’ultimo membro dell’ATT si mette in grande spolvero, mettendo in difficoltà l’avversario con la sua fisicità. Lashley, così, inizia il match con sorprendente svantaggio subendo la carica di un buon KM. L’inesperienza dell’avversario si fa notare ben presto e Lashley esce dalla situazione di svantaggio. L’ex campione del mondo chiude la pratica mettendo a segno una spear brutale che vale il pin vincente.

Winner: Lashley

Due settimane fa, Kongo Kong ha letteralmente distrutto il povero fratello di Joseph Park, Chandler. Proprio Joseph viene avvistato nel backstage mentre è al telefono, prima di essere interrotto da Kong e Jimmy Jacobs. Quest’ultimo dice a Park che non ha intenzione di perdere altro tempo con lui e suo fratello e lo minaccia di scagliare su di loro il proprio “mostro” se si fossero intromessi ancora nel suo cammino.

Dietro le quinte viene intervistato anche Lashley, il quale dice di non aver bisogno di alcun team poiché può fare tutto quello che vuole. Al termine delle dichiarazioni, la telecamera si sposta su Eddie Edwards, che ha un’espressione di disapprovazione.

Il Network Pluto Tv questa settimana ha mostrato un video riguardante Abyss, che in un estratto lo si vede imprigionato in una piscina. Il wrestler mascherato è alla ricerca di Christian Cage

Sempre nel backstage si aggira un uomo misterioso, che potrebbe fare la sua presenza sul ring…

Laurel Van Ness vs Kyra Hogan  (2,5 / 5)

La campionessa Laurel Van Ness fa il suo ingresso sul ring, dove affronterà la debuttante Kyra Hogan in un non-title match. Per gran parte della durata dell’incontro è la Van Ness a dominare, costringendo la sua avversaria a stare sulla difensiva. Una Hogan che, al momento opportuno, effettua un comeback sulla campionessa colpendola con uno schiaffo ed andando vicina al conto di tre. In seguito la Van Ness riesce ad eseguire la Unprettier ma in seguito, distratta da Allie, viene schienata a sorpresa dalla Hogan.

Winner: Kyra Hogan

McKenzie Mitchell intervista nel backstage Alberto El Patron ed EC3, due dei protagonisti del main event. Alberto dice che Johnny e Moose non meritano di stare sul ring con lui in quanto orgoglio del Messico e che Eli Drake è un campione di carta; EC3, invece, si dichiara prossimo sfidante al titolo massimo.

Nell’Impact Zone si presentano, per la prima volta dopo il violentissimo Barbed Wire Massacre, i campioni di coppia LAX i quali vengono subito raggiunti dagli acerrimi rivali oVe. Sami Callihan prende il microfono dicendo che il feud tra i due gruppi non è ancora terminato e che presto si prenderanno tutto. Konnan, poi, risponde dicendo che sono i latino-americani a dominare qui ad Impact. Intanto, il ring viene invaso improvvisamente dal Cult of Lee, che attacca Santana ed Ortiz.

Proprio l’ex Grand Champion è il protagonista del Flashback moment della settimana. L’album dei ricordi della ex TNA ci riporta a Destination X 2016, dove Carter ha sfidato Drew Galloway in una street fight. I due lottatori se le danno di santa ragione, con EC3 che colpisce persino con una sedia l’avversario. La particolare specialità dell’incontro permette ai due contendenti di spostarsi anche fuori dal ring, arrivando persino nel backstage, dove l’intero roster di Impact deve separare EC3 e Galloway.

Un video ci mostra un nuovo acquisto della compagnia, ovverossia Brian Cage, soprannominato “The Machine”.

Ai microfoni della Mitchell parlano anche Moose e Johnny Impact, con il primo che dice che il 2018 deve cominciare alla grande, mentre Impact si rivolge ad El Patron dicendo che lo porterà a Slamtown.

Moose and Johnny Impact vs EC3 and Alberto El Patron  (2,5 / 5)

Un main event che lascia un po’ l’amaro in bocca questa settimana. Impact e Moose si esibiscono alla grande contro i loro avversari e riescono a riportare una buona vittoria, grazie alla Discuss clothesline che l’ex giocatore della NFL esegue su El Patron.

Winners: Impact and Moose

Eli Drake e Chris Adonis fanno il loro ingresso nell’arena per celebrare la vittoria del campione del mondo di settimana scorsa. Adonis, però, fa un po’ di confusione e fa vedere dei video sbagliati dove vengono mostrate le sconfitte del duo. Drake si arrabbia e dice ad Adonis che non è il modo giusto per celebrarlo; Adonis si scusa e sostiene che Drake è un grande campione. Drake prosegue dichiarandosi il più grande campione che sia mai esistito e il più grande uomo che sia mai esistito, prima di essere interrotto da un rientrante AUSTIN ARIES!!!! Aries si presenta mangiando una banana, poi prende un microfono e dice che qui ad Impact ha vinto tutti i titoli e che è lui il vero uomo più grande che sia mai esistito. Poi va avanti sfidando Drake in un match che può avere luogo in qualsiasi momento, anche subito. Adonis attacca Aries alle spalle, poi Drake chiama un arbitro per iniziare il match tra i due, pensando di avere vita facile. Aries, invece, riesce a recuperare in fretta e spedisce prima Drake su uno dei pali di sostegno del ring, poi colpisce Adonis con una gomitata ed infine esegue la sua Brainbuster sul campione del mondo. Così Aries, al suo ritorno ad Impact, riesce a conquistare subito il titolo mondiale sotto lo stupore dei fan.

OFFICIAL RESULTS

Matt Sydal sconfigge Fallah Bahh e conserva l’Impact Grand Championship;

Lashley batte KM;

Kyra Hogan batte Laurel Van Ness;

Johnny Impact e Moose sconfiggono Alberto El Patron ed EC3;

Austin Aries batte Eli Drake e diventa il nuovo campione del mondo.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.25
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
7
Juri Modugno
Sono un grande fan della disciplina in genere. Il wrestling ed il calcio sono i miei due grandi amori. Lottatori preferiti: Roman Reigns, Alexa Bliss, Chris Jericho, AJ Styles, Johnny IMPACT, CM Punk, Undertaker, Eddie Guerrero.