Chi conosce un poco le indies, sicuramente avrà sentito parlare diverse volte della Beyond Wrestling. È una realtà medio-alta, che va fiera del suo essere e del suo percorso, dei wrestler che ha svezzato e di quelli che ha recuperato. I LAX, Chris Dickinson, AR Fox, Biff Busick, Donovan Dijak, Keith Lee, Brian Cage, Jordynne Grace, Eddie Edwards e tanti altri hanno scritto pagine di storia non indifferenti di questa compagnia del New England. Il proposito, ieri come oggi, è rimasto lo stesso: rappresentare una alternativa al wrestling classico, in particolare a quello WWE.

Come quello WWE? Sì, la Beyond ha sempre spinto una massa di persone via via più grande a preferire le indy rispetto al mainstream. Più volte ha operato progetti di collaborazione con le altre realtà, ha puntato sin da subito sui social e su YouTube, ha dato via libera ai propri talenti permettendo loro di raggiungere posizioni di prima grandezza. È una realtà in continuo divenire, che non si ferma mai. E che con l’ausilio di Powerbomb.tv ha dato il via la serie televisiva “Uncharted Territory“, al momento uno dei programmi di wrestling più visti sul web.

Si tratta di un progetto che ha preso il via il 3 aprile e coinvolto alcuni tra i migliori wrestler indy del momento. Nel primo episodio il main event è stato un Masato Tanaka vs David Starr da brividi, condito dal ritorno in pompa magna di Joey Janela e da diversi e divertentissimi intergender match. L’arena in cui registrano è piccola, i fan stanno a bordo ring e si godono punto per punto ogni match gustandosi una birra in santa pace. Al momento sono andati in onda dieci episodi, uno più vario dell’altro, dove l’unico titolo in palio è chiaramente quello di Powerbomb detenuto da Orange Cassidy.

“Vogliamo raggiungere più pubblico possibile” aveva dichiarato il fondatore della Beyond Drew Cordeiro lo scorso dicembre, all’annuncio della serie. “La nostra collaborazione con Powerbomb funziona, il nostro profilo YouTube al momento conta più di un milione di iscritti e finalmente possiamo ricompensarli con un programma che spinga in avanti la nostra idea di wrestling e la faccia brillare. Abbiamo firmato una sequenza senza precedenti di contratti esclusivi, registreremo il nostro progetto ogni settimana e lo renderemo disponibile ogni mercoledì, in diretta e in differita”.

Allora non perdete questa ulteriore occasione di wrestling, gratuito, sul web. “Uncharted Territory” è una bella iniezione di fiducia ad un circuito che sta attraversando un momento di transizione ed ha bisogno di trovare fiducia in se stesso. Vi do un po’ di consigli sui match da recuperare:

  • SCU vs Team Pazuzu (UT 1)
  • Masato Tanaka vs David Starr (UT 1)
  • The Great American Born Entertaining Semites (David Starr & MJF) vs SLITHER (Chris Dickinson & Joey Janela)(UT 2)
  • Team Pazuzu (Chris Dickinson, Ortiz & Santana) vs The Dynasty (Alexander Hammerstone, MJF & Richard Holliday) (UT 4)
  • The Beaver Boys (Alex Reynolds & John Silver) vs SLITHER (Chris Dickinson & Joey Janela) (UT 5)
  • Death: Rickey Shane Page vs Eric Ryan (UT 6)
  • Chris Dickinson defeats Eddie Kingston (UT 7)
  • Chris Dickinson vs Erick Stevens (UT 8)
  • Shawn Spears defeats Orange Cassidy (UT 10)
  • Tom Lawlor vs John Silver (UT 10)
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature.