Jim Ross, nel corso del suo ultimo podcast, oltre ad aver comunicato che a breve lascerà la WWE, ha difeso la scelta di Undertaker di prendere parte a Starrcast II, una decisione che, secondo numerosi siti specializzati americani, ha scatenato l’ira di Vince McMahon. Ecco le sue parole a riguardo:

 

Ho sentito dire in giro che la decisione di Undertaker di apparire a Starrcast II non sia stata presa benissimo dalla dirigenza della WWE e da Vince in persona che non sarebbe per niente contento di ciò. Ma io mi sento di difendere Taker e la sua scelta, perchè bisogna pure considerare che lui ha, ormai, più di 50 anni, e ha dei figli piccoli da crescere e uno al college da mantenere, quindi, sì, difendo la sua decisione perchè, in fin dei conti, deve guadagnarsi da vivere anche luiSe è arrivato ad un’età in cui la WWE non vuole più utilizzarlo sul ring oppure è lui stesso a non sentirsi più in grado di competere al suo livello, è necessario per lui trovare comunque un modo per guadagnare qualcosa. Quindi capisco la decisione presa da Undertaker riguardo la sua partecipazione alla prossima edizione di Starccast e proprio perchè la capisco non mi sento di poterlo criticare ma, anzi, mi sento di doverlo difendere”.

FONTEwrestlingnews.co zonawrestling.net
ENQU4R
Laureato in legge, ancora senza un futuro certo, ma con tre grandi passioni: il Calcio, il Cinema e la WWE. Come tutti quelli della mia età mi sono avvicinato al wrestling 15 anni fa, su Italia 1, con John Cena ed Eddie Guerrero, poi me ne sono allontanato riscoprendolo da poco più di 5 anni. Adoro Seth Rollins, AJ Styles e Kevin Owens. Nel sito, attualmente, sono il reporter temporaneo ufficiale di SmackDown e me la godo, essendo lo show blu da sempre il mio show preferito. Quando non sono in giro a bere Gin Tonic passo le giornate tra film, serie tv, tennis e partite di calcio. Fino alla fine!