John Layfield ha passato una notte particolarmente accesa ieri sui social media, infatti, si è reso protagonista su Twitter di una serie di tweet negativi contro Cody Rhodes.

Twitter indica che i tweet sono stati pubblicati da Bermuda, località in cui Layfield ha effettivamente una casa, per questo sembra si possa escludere l’dea che sia stato vittima di un hacker. È possibile vedere i suoi tweet qui sotto:

“Ho scommesso molti soldi sui Dallas Cowboys! Non avrei scommesso su Cody Rhodes neanche se avessi potuto.”

“Batterei Cody Rhodes. Perfavore.”

“Sul serio. Cody Rhodes è un idiota. Non è al mio livello. Io mi sono ritirato”

“Mi sono ritirato. Ma Cody Rhodes non mi sconfiggerebbe nemmeno se mi legasse a un albero. E non potrebbe farlo nemmeno suo padre”

“Non voglio ritornare a combattere ma potrei battere Cody Rhodes ogni giorno in qualsiasi match, proprio come avrei potuto battere suo padre. È una facile equazione. Ora ritorno ai Dallas Cowboys”

A tutti questi pesanti tweet Cody ha risposto dicendo che JBL ha sicuramente bevuto troppo

Probabilmente Layfield, che ieri ha compiuto 52 anni, ha davvero bevuto troppo e tutti questi tweet non sono altro che il risultato dell’alcol assunto.

 

 

 

FONTEwrestlingnews.co zonawrestling.net
ENQU4R
Laureato in legge, ancora senza un futuro certo, ma con tre grandi passioni: il Calcio, il Cinema e la WWE. Come tutti quelli della mia età mi sono avvicinato al wrestling 15 anni fa, su Italia 1, con John Cena ed Eddie Guerrero, poi me ne sono allontanato riscoprendolo da poco più di 5 anni. Adoro Seth Rollins, AJ Styles e Kevin Owens. Nel sito oltre ad essere, ormai, tra i veterani che rompono le scatole ai nuovi arrivati, sono il "reporter ufficiale" di SmackDown e di Main Event. Quando non sono in giro a bere Gin Tonic e Old Fashion passo le giornate tra film, serie tv, tennis e partite di calcio. Fino alla fine!