Karl Anderson ha parlato in una recente programma di Busted Open Radio delle differenze tra la WWE e la NJPW nella gestione del programma riguardante i viaggi e gli show.

“Hanno una visione diversa. In Giappone lavori per sei settimane, poi stai a casa per nove giorni e poi di nuovo in giro per un mese. È sicuramente ottimo stare a casa per nove giorni ma è anche vero che sei lontano da casa per uno o due mesi. Stare in WWE è leggermente meglio poiché posso tornare a casa ogni settimana. Sono a casa per due o tre giorni la settimana, posso portare i miei figli a scuola, posso uscire con loro, posso essere un papà presente. Sicuramente il programma della WWE è più impegnativo ma è anche quello che mi tiene maggiormente a casa. Ora mio figlio è felice”.

FONTE411 Mania & Zona Wrestling
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".