Intervistato dal Wrestling Observer Radio Show, Kenny Omega, che ha di recente firmato con la AEW, ha spiegato che le porte di questa nuova compagnia sono ben aperte per tutti, anche per la WWE.

“Siamo aperti a tutti. Quando dico tutti, intendo proprio tutti. Non voglio mettere il carro davanti ai buoi ma anche io sono aperto a lavorare in posti come la WWE. Non ci sono buoni e cattivi. Non c’è una guerra. Siamo qui per celebrare il pro wrestling e questo significa che non ci saranno quelli della CMLL che odiano quelli della AAA che a loro volta odiano quelli della NJPW. Certo, alcuni sono più bravi di altri, ma questo è normale. Noi vogliamo usare i migliori wrestler disponibili, avremo una pacifica festa sul ring dove tutti potranno mostrare il loro talento e la loro arte.

Inevitabilmente, questa prospettiva potrebbe portare ad avere dei match inediti e abbastanza interessanti: “Penso che così facendo potremo mettere in piedi molti dream match. Non so se è giusto chiamarli dream match, semplicemente match che non pensavi di poter vedere. Stiamo creando un panorama più interessante per il pro wrestling dal 2019 in poi e sono entusiasta di questo perché vedremo tanti wrestler provenienti da diverse realtà che non avevano mai avuto la possibilità di lottare insieme ed improvvisamente le porte saranno invece aperte per tutti”

Sebbene la WWE collabora già con alcune realtà esterne come l’EVOLVE, a cui spesso presta alcuni dei suoi talenti, di certo non sarà semplice vedere una collaborazione anche con questa nuova realtà.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.