Kevin Owens, il quale ha vinto il WWE Universal Championship nel main event della penultima puntata di Raw, ha rivelato ai microfoni di SLAM Sports Wrestling quali lottatori si siano immediatamente complimentati con lui dietro le quinte:

“C’erano un paio di persone. Non voglio dire chi sia stato il primo, ma penso che la gente ci possa arrivare da sola (Sami Zayn, ndr). E’ stato un momento particolarmente commovente perché, sotto svariati punti di vista, entrambi abbiamo raggiunto questo risultato. Non so come spiegarlo. In un certo senso, è il nostro titolo, ammesso che la cosa abbia senso.”

Il canadese, poi, si è tolto la soddisfazione di dire a un signor nessuno del backstage, Vince McMahon, che non si pentirà della scelta fatta. Il Chairman della WWE, dal canto proprio, ha ribadito con sicurezza che non lo farà.

Inoltre, Kevin Owens ha aggiunto che, fra coloro che si sono complimentati con lui per la vittoria del neonato Titolo Massimo WWE (in coabitazione con il WWE World Championship), vi sia stato Jimmy Jacobs, de facto, ex wrestler (con discreto successo nelle divisioni di coppia, tra le altre federazioni, di PWG e ROH) e attuale autore del team creativo della WWE, che ha condiviso con Owens l’intera carriera fin dagli esordi e lo supportato in ogni momento.

Infine, lo Universal Champion ha ringraziato Triple H, e non per quello che si è visto a Raw; infatti, a dire dello stesso Owens, senza HHH, non sarebbe mai arrivato in WWE.

FONTESLAMSportsWrestling.com, Sportskeeda.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.