In una recente intervista con CBS Sports, Kevin Owens ha parlato della sua rivalità con Braun Strowman e ha menzionato anche momenti passati come l’Hell in a Cell con Shane e il Festival of Friendship con Chris Jericho.

Sul suo lavoro con Strowman, le sue parole sono state le seguenti: “Ad essere onesti non è stato molto divertente, ma è come ogni altro lavoro, non deve sempre essere divertente. Ci sono stati alti e bassi nella mia carriera e questo chiamiamolo semplicemente un momento basso.

A proposito del match con Shane, invece, ha detto: “Sono ancora in piedi, riesco a camminare ed è un momento che un sacco di persone ricorderanno per molto tempo, quindi immagino sia positivo per la mia carriera.

Infine, sul Festival of Friendship con Chris Jericho: “Non avevo realizzato l’impatto che ha avuto sulle persone. Ogni elemento è stato costruito mesi prima, è stato un lavoro di squadra tra me e Jericho. Abbiamo tirato fuori qualcosa di speciale e ha funzionato.

Purtroppo, non ci sono news sui progetti futuri di KO. Ci possiamo solo augurare che, dopo un “momento basso” della sua carriera, ne arrivi uno un po’ più alto.

Ha ventiquattro anni e rimpiange di non averli impiegati bene come Randy Orton. Si consola scrivendo e nutrendo porcellini d'India. Legge i libri di Chris Jericho e ci trova anche lezioni di vita.