Kota Ibushi, intervistato da Proresu-Today, ha rivelato perché ha deciso di diventare un wrestler, con un retroscena in cui potranno identificarsi anche molti lettori italiani. Il giapponese, infatti, ha confessato che, dapprima, sarebbe voluto diventare come i protagonisti di un cartone molto gradito a tutti noi, Dragon Ball (la cui nuova serie è appena andata in onda in Italia). Tuttavia, una volta resosi conto dell’impossibilità materiale della pretesa, guardando per la prima volta un incontro di wrestling, decise che avrebbe preso la via del ring perché:

“Il wrestling è Dragon Ball che prende forma nella vita reale.”

FONTEProresu-Today.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.