Kurt Angle è ancora oggi ritenuto come uno dei migliori wrestler della storia assieme a Shawn Michaels, Bret Hart, Undertaker e pochi altri. Ma, intervistato in un podcast, ha voluto dare una sua visione di chi debba essere il migliore in assoluto. L’eroe olimpico, a suo dire, non ha dubbi: è Vince McMahon. E se la dichiarazione sembra una provocazione, in realtà ha una spiegazione a suo modo logica.

Le parole di Kurt Angle

Quando vedi in tv Vince McMahon non vedi la reale versione di tutti i giorni. Gli piace esagerare, è quello che gli viene meglio. E’ il miglior wrestler della storia. In altre parole, per farmi capire meglio: quando lotta, tutti lo guardano. Attira le persone. Non importa come sarà il match, lui sarà il migliore a recitare una parte. Quando fa la scena in cui gli occhi gli escono dalle orbite mentre si arrabbia è forse una delle cose più iconiche di questo business“.

FONTERingsidenews
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.