La Anthem, proprietaria di Impact Wrestling (ex TNA), ha deciso di querelare Matt Hardy e Jeff Hardy. Le motivazioni sono valide: Matt si sarebbe lasciato andare ad insulti pesanti nei confronti di dirigenti nel momento in cui avrebbero rimarcato l’impossibilità di utilizzare la gimmick del “Broken” per altre produzioni televisive (in questo senso negli show ROH e WWE).

Secondo quanto trapelato, la Anthem e gli Hardy non sono riusciti ad arrivare ad un accordo per il rinnovo a causa dell’atteggiamento di Matt riguardo l’utilizzo della gimmick del “Broken” di proprietà di Impact Wrestling. L’ex campione ha esagerato negli epiteti contro la dirigenza e postato alcuni tweet irrispettosi nei confronti del prodotto. Secondo Reby Sky, moglie di Matt, la Anthem vuole rivalersi anche sul personaggio del Senor Benjamin, nonostante non fosse sotto contratto – ma anche questo personaggio è stato registrato dalla Anthem.

A far da paciere pare sia intervenuta la Ring Of Honor che ha assicurato di voler ignorare la gimmick nei suoi show, chiamando i due semplicemente Matt Hardy e Jeff Hardy. I problemi infatti erano sorti dopo che i due avevano partecipato allo show Manhattan Mayhem portando in dote la gimmick del Broken Universe.

FONTEWrestling Inc & zona Wrestling
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".