Il primo PPV monobrand è ormai un ricordo e già si pensa all’imminente Clash Of Champions. Ma quale sarà stato il bilancio di WWE BackLash?

Nettamente positivo, dato che la sottoscritta, per la prima volta, si è trovata in difficoltà, dato che non è riuscita a trovare 10 posizioni che valessero la pena di essere inserite. Così, per non lasciarvi soli, ho deciso di prendere sette categorie e di trovare un vincitore per ognuno di esse. Gradirei che mi faceste sapere se questa soluzione vi piace e se potrei adottarla in futuro per altri PPV in cui fosse difficile arrivare ad una lista di FLOP completa.

7MA COME TI VESTI?! BACKLASH 2016 EDITION

Anticipo di essere profondamente indecisa se assegnare due premi “Ma come ti vesti?!” a fine anno (uno per brand) o se lasciare il titolo indiscusso. Dopo questo annoso dilemma, passiamo ai candidati odierni: poche, pochissime soddisfazioni, tre soli concorrenti per quest’edizione, ossia sado-Natalya, Alexa Bliss, non tanto per il cosplay di Harley Quinn, impeccabile, quanto per il piumino raccogli-polvere usato come accessorio, e infine gli Usos, che adottano uno look stile “sacco della monnezza”, con due felpe bianche che non c’entrano niente, per citare il buon Danilo: ma un bel facepain nero-cazzuto no? Male il campionissimo, con un costume decisamente troppo sobrio per i suoi standard. A gran richiesta del popolo, inserisco nella classifica Naomi, ma sappiate che per me quell’attire è fin troppo studiato, ben lontano dal trash involontario che contraddistingue questa rubrica. Anche il “Ma come ti vesti?!” ha dei criteri.

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname