Il brano di oggi è  Let It Go, realizzato da Carlton Hayes e Shanks Mansell e utilizzato come tema di ingresso per Leo Kruger.

Strumentale:

Con testo (mai utilizzata):

ChristiaNexus: Let It Go è un brano rock dalle sfumature dark che ben si contraddistingue rispetto alla media dei brani utilizzati come tema di ingresso; pur trattandosi di un brano strumentale, non scade nella ripetitività grazie a un’ottima alternanza di fasi per tutta sua la durata. La versione cantata, a essere sincero, non è un granché e il suo mancato utilizzo negli show WWE non è una gran perdita. Le sensazioni che restituisce si adattavano perfettamente al personaggio di Leo Kruger, una sorta di predatore instabile e aggressivo. Personalmente, però, preferivo il brano precedente, Medieval Rock 2.

Mauro Chosen One: Ritorna una theme di NXT usata da Leo Kruger prima di scoprire il magico mondo della bamba e diventare Adam Rose. Theme rock che nella versione instrumentale porta con una atmosfera cupa che si adattava bene al personaggio di Kruger. La versione cantata l’ho ascoltata un paio di volte ed onestamente capisco la scelta della WWE di non averla mai usata, visto che non avrebbe avuto lo stesso effetto che aveva la strumentale sul personaggio. Buona theme ma sicuramente non un capolavoro.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.