WWE sta continuando ad espandere il proprio nome globalmente e abbiamo visto come la scorsa settimana Triple H abbia annunciato la nascita di una divisione britannica della compagnia, con un programma che servirà a lanciare nuovi atleti provenienti dalla Gran Bretagna.

La notizia attuale però è che la stessa WWE abbia registrato il marchio “British Strong Style” per poter rendere certa la divisione di NXT UK. Il brand ha la denominazione di “servizi di intrattenimento, meglio noti come esibizioni di wrestling da parte di wrestler professionisti e intrattenitori per programmi in grado di essere veicolati in televisione, radio, internet o servizi commerciali”. Fin qui tutto bene, ma…

… una promotion inglese e i suoi fan hanno fatto valere un certo risentimento verso la federazione di Stamford. Questo perché da molti anni la Fight Club Pro utilizza l’acronimo di “British Strong Style” per i propri show, diventato un marchio di fabbrica riconoscibile e di successo. La registrazione effettuata dalla WWE dunque costringerà la compagnia inglese a cancellare dai propri servizi la denominazione.

I fan si stanno rivolgendo così a Trent Seven, membro storico della Fight Club Pro, di intercedere coi piani alti della WWE per consentire alla compagnia di riferimento di poter mantenere il marchio. Ma pare proprio che le uniche a poterlo utilizzare potrebbero essere le promotion affiliate, ovvero Progress Wrestling e Insane Championship Wrestling.

VIAWrestlingObserver & ZonaWrestling.net
FONTEgivemesports & zonawrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".