E’ passato ormai un anno dall’ultima apparizione di Neville in WWE (e non solo). Un anno da quando abbandonò la compagnia lasciando l’arena prima che una puntata di Raw iniziasse. Da lì in poi sono state tante le voci che lo riguardavano: c’era chi ipotizzava un suo spostamento nella divisione inglese di NXT e chi, invece, lo dava fuori dalla WWE o perfino dal mondo del wrestling.

 

Molti di questi rumors sono stati messi a tacere quando, nel mese scorso, WWE.com ha spostato il profilo di Neville da membro attivo del roster alla sezione Alumni. Durante la giornata di oggi il britannico ha fatto il suo ritorno al wrestling lottato e lo ha fatto durante l’evento Gate Of Victory della Dragon Gate, federazione giapponese basata principalmente sul high-flying, dove è apparso a sorpresa come tag team partner di EITA, ha eseguito la sua Red Arrow schienando Shingo Takagi per poi unirsi ai R.E.D., una stable heel capitanata da Yasushi Kanda.

L’ex campione Cruiserweight aveva già combattuto per la Dragon Gate dal 2007 al 2012 conquistando il titolo Open The Brave, il titolo Twin Gate con Dragon Kid e per ben tre volte il titolo Triangle Gate.

La stessa federazione ha già annunciato la partecipazione di Neville al loro prossimo evento in programma il 6 di Novembre alla Korakuen Hall.

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”77″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”1″ thumbnail_width=”120″ thumbnail_height=”180″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”5″ number_of_columns=”5″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”1″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[ Le foto dei protagonisti – Mostra tutte ]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

VIAzw/Wrestleyard
FONTEzw/Wrestleyard
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.