Matanza vs. Muertes, atto secondo: penso basti a descrivere tutto l’hype intorno alla puntata odierna.

Dario Cueto cammina all’interno di un pub per poi fermarsi al bancone. Una figura non inquadrata gli dice che è in ritardo e vediamo subito che il suo interlocutore è LORENZO LAMAS! Lorenzone riceve una mazzetta da Cueto, aggiungendo che il suo capo sarà ben felice dell’opera svolta. Dario fa per andarsene ma viene trattenuto e così i due prendono qualcosa da bere. Lorenzo avverte Cueto che la polizia ha aperto un’indagine contro di lui e non si stupirebbe se ci fosse già qualcuno all’interno del Tempio come infiltrato. Dario risponde che verrebbe subito a conoscenza della cosa ma Lorenzo non gli crede e lo avverte: il Tempio è importantissimo per il suo capo tanto che presto verrà a visitarlo. Cueto sembra scosso dalla notizia.

Vampiro e Matt Striker danno inizio alla puntata, ricca di title match e incontri per i medaglioni, come quello che sta per iniziare.

Aztec Medallion Three Way Match: Mr.Cisco vs. Cortez Castro vs. Joey Ryan (1 / 5)
Incontro brevissimo con i due della Crew che si sbarazzano inizialmente di Ryan per combattere tra loro. Joey però è furbo, aspetta il momento opportuno e schiena Cortez Castro con un Roll Up.
Vincitore: Joey Ryan

Mil Muertes si sta concentrando in vista del big match di stasera quando viene interrotto da Catrina, la quale le ricorda tutto il percorso fatto insieme sin da quando era un ragazzo, prendendosi i meriti per averlo liberato dalla prigione di rocce e dall’oscurità che lo circondava (oltre che dalla morte). Catrina l’ha reso potentissimo col tempo e persino la reclusione nella bara operata da Fenix (prima stagione di LU n.d.r.) era tutto parte di un suo piano per rafforzarlo. Stasera però andrà diversamente, con Muertes che deve spezzare ogni singolo osso di Matanza per poi chiuderlo definitivamente nella bara. Prima di fare tutto ciò, però, Muertes deve guardare Catrina leccare la faccia di Matanza, la faccia di un Dio: in quel momento i due diventeranno immortali. I due se ne vanno, pronti per lo scontro, non accorgendosi che alle loro spalle si nascondeva King Cuerno: the hunt is on!

Lucha Underground Trios Title: Prince Puma, El Dragon Azteca jr. & Rey Mysterio jr. (c) vs. Son of Havoc, Ivelisse & Johnny MUndo (w/Taya) (3 / 5)
Johnny Mundo è stato inserito da Cueto al posto dell’infortunato Angelico. Tutto gioca intorno alla presenza di Johnny e Taya tra gli sfidanti, cosa che disunisce l’intero team e porta le due coppie spesso a litigare. I tre tecnicos lavorano alla grande, come una vera macchina, nonostante siano insieme da poche settimane; da sottolineare la prestazione di EDA jr, over col pubblico e veramente bravo sul ring, non sfigurando accanto a PP e a quel mostro sacro che è Mysterio. Il team di sfidanti alla fine implode, con Mundo che mette ko (involontariamente) Ivelisse ma poi con Taya decide di guardare la parte finale dell’incontro da fuori, lasciando SoH contro Mysterio: una 619 viene bloccata ma non la seconda; tocca poi a Prince Puma e alla sua 630° Splash completare l’opera (bel gesto di Rey che infiamma la folla lasciando il pin al compagno).
Vincitori: Prince Puma, El Dragon Azteca jr. & Rey Mysterio jr.
Taya attacca Ivelisse alla fine del match mentre Johnny osserva divertito la cosa.

Lucha Underground Title Graver Consequences Match: The Monster Matanza (w/Dario Cueto) (c) vs. Mil Muertes (w/Catrina) (4 / 5)
I due non si risparmiano già dalle prime battute, spostando la lotta fuori ed iniziando a mettere a segno mosse d’impatto (come la Flatliner di Mil sulle bare). Non mancano gli oggetti, dalle sedie al guanto di metallo indossato da Muertes (epica la scena con cui esce dalla bara trafiggendo il coperchio con un pugno). Il punto di svolta in questo brawl avviene quando intervengono attivamente i due accompagnatori: Catrina colpisce Cueto ma viene messa ko da Matanza e rinchiusa nella bara con la pietra. Muertes rimane da solo e, markatamente parlando, indebolito ma non si arrende e prova a chiudere l’avversario nella bara e a vincere l’incontro. Matanza si riprende alla grande, schianta poi Mil con una Powerbomb sulla bara e poi lo finisce con la Wrath of the Gods direttamente nella bara, vincendo l’incontro.
Vincitore: The Monster Matanza
Dario Cueto apre la bara dov’è stata rinchiusa Catrina ma incredibilmente questa è vuota! I druidi nel frattempo prendono in consegna la bara di Mil Muertes ma prima di lasciare il tempio abbiamo modo di vedere il capo di questa setta: King Cuerno!

Councilman Delgado (a.k.a. Lorenzo Lamas) viene raggiunto da una limousine; il consigliere si siede al suo interno e lascia su un sedile la mazzetta. Lorenzo dice al suo capo che ha avvisato Cueto del suo imminente arrivo al Tempio. C’è un piccolo problema ancora, cioè Matanza Cueto, forse la persona più potente sulla faccia della Terra ma Lorenzo dice al suo interlocutore di non temere perché lui è “il suo signore”. Non vediamo la faccia di questo misterioso individuo ma solo un sigaro acceso nell’ombra.

Anche per oggi è tutto, appuntamento tra sette giorni.
Have a nice day!
8-Bit

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
7
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.