Benvenuti ad una nuova puntata di Lucha Underground! Qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo questa settimana. Al tavolo di commento i soliti Matt Striker e Vampiro ci ricordano che questa sera il main event vedrà scontrarsi Mil Muertes e Cage ed in palio ci sarà uno dei medaglioni aztechi di Cueto.

 

Vediamo subito Cortez Castro al centro del ring armato di un bastone da Kendo. Antonio Cueto gli dice che sa che quello non è il suo vero nome e sa anche che è un poliziotto. Dopodichè dice che tra poco chiamerà la polizia per segnalare un omicidio. Anzi no, un sacrificio!

Sacrifice To The Gods match: Cortez Castro VS Matanza Cueto [ND]

Castro cerca di difendersi con il suo Kendo stick ma subisce la Wrath Of Gods. Adios Castro.

WINNER: Matanza Cueto 

 

Aztec Medallion match: Joey Ryan VS Ivelisse (2 / 5)

Joey Ryan parte subito carico cercando di far tastare il suo pacco ad Ivelisse che non pare però essere interessata. Un incontro in gran parte incentrato su Ryan e la sua gimmick. Entrambi tentano lo schienamento, Ryan dopo una Spinebuster e Ivelisse dopo un German Suplex. Sul finale Ryan è pronto a connettere una Powerbomb ma Ivelisse si libera, si lancia verso le corde e poi connette la sua Code Red! 1,2,3!

WINNERIvelisse

 

Aztec Medallion match: Son Of Havoc VS KillShot VS The Mack (3 / 5)

Match che vede scontrarsi i tre campioni Trìos. Prima del match vediamo Antonio Cueto che dice che a questo match manca di qualcosa. Allora annuncia che i medaglioni in palio saranno ben due. Uno per il vincitore e l’altro per chi non si farà schienare.

Ricordiamoci che Son Of Havoc non ha dovuto vincere nulla per essere campione Trìos, è solo il sostituto di AR Fox nominato da Cueto. La storia del match è questa: KillShot vorrebbe che Mack facesse squadra con lui per eliminare SOH, ma Mack non vuole far lo stronzo e forse, dopo l’eliminazione subita nell’Aztec Warfare, nemmeno si fida troppo di KillShot.

Incontro che parte abbastanza lentamente per poi accelerare. Si ritrovano tutti e tre al centro del ring a colpirsi a vicenda, ma Mack spedisce SOH fuori dal ring con una Shoulder Block. KillShot interviene e connette un German Suplex su Mack che si rialza subito ed esegue una Clothesline, ma KillShot si rialza e va per uno Stomp a piedi uniti. Entrambi ora giacciono a terra.

SOH ne approfitta, va sul turnbuckle ed esegue un doppio Stomp su entrambi gli avversari. Dopodichè va per la sua Cutter ai danni di KillShot. Mack chiude all’angolo SOH, va per la Cannonball, Standing Moonsault e poi cerca lo schienamento, ma è solo conto di due.

SOH è sul paletto, si prepara a lanciarsi contro The Mack ma viene preso per la barba da KillShot che connette un Fireman’s Carry sull’apron del ring. Dopodiché riporta SOH sul ring, esegue il suo Stomp ma subisce la Stunner di Mack. Ora sta a The Mack scegliere chi schienare e, a sorpresa, sceglie KillShot.

WINNER: The Mack (and Son Of Havoc)

Dopo il match vediamo KillShot che non sembra contento dei suoi compagni di squadra. Butta a terra il medaglione di Mack e se ne va dal ring.

 

Aztec Medallion match: Mil Muertes VS Cage (3 / 5)

Catrina accompagna Muertes con il suo ‘nuovo’ attire. Il completo di pelle riesce a non mancarmi. La sfida si sposta molto presto al di fuori del ring e vede i due lanciarsi contro sedie e barricate a vicenda. Cage fa l’errore di sfiorare Catrina e Muertes reagisce prendendolo e riportandolo sul ring.

Superplex di Cage e conseguente conto di due. Muertes reagisce con una Spear, ma l’avversario si sposta e l’arbitro viene messo a terra. Lariat di Cage, che poi va allo schienamento ma l’arbitro di riserva arriva in ritardo e Muertes riesce a dare un colpo di reni.

The Machine non prende bene la lentezza dell’arbitro di riserva e decide quindi di rifilargli un bel Lariat. Si distrae però e subisce la Flatliner di Muertes. Arriva il terzo arbitro, ma non arriva il conto di tre. Anche questo arbitro viene messo k.o., stavolta da Muertes. Inverted Dump Suplex da parte di Cage, seguito dalla Tope Suicida. Fase di brawling al di fuori del ring, con Muertes che prende anche una sedia ma viene colpito da un Superkick prima di poterla utilizzare.

Cage è pronto per finire Muertes, ha il pubblico alle sue spalle ma non solo. Infatti vediamo spuntare Pentagon in mezzo ai fedeli del Tempio e quando Cage si accorge di averlo alle spalle è già troppo tardi. Muertes ne approfitta, trasporta Cage sul ring ed esegue la sua Flatliner. 1,2,3!

WINNER: Mil Muertes

Incontro molto divertente dove però l’overbooking è stato un pò esagerato. Con un paio di ref bump in meno lo avrei apprezzato di più.

Nel post-match vediamo Catrina che fa la preziosa con Muertes e Pentagon che, microfono alla mano, percula fortemente Cage. Poi lo sfida per la prossima puntata, con il titolo di Lucha Underground in palio.

 

La puntata va a chiudersi con un breve video. Vediamo la Rabbit Tribe che incontra Mascarita Sagrada. Il Mini li informa che il White Rabbit (che si rivelerà essere Killer Kross) vuole vederli. Loro chiedono di essere ‘guidati’ da Kross che vedono come una sorta di maestro. Kross domanda cosa ci guadagnerebbe e la Rabbit Tribe dice che ogni cosa lui voglia l’avrà.

Kross allora domanda loro di uccidere Mascarita Sagrada. Passa loro un bastone e London uccide il midget. Non ho ben afferrato il perchè Mascarita Sagrada se ne stesse li fermo a farsi accoppare.

 

Ricapitolando gli avvenimenti di questa puntata: Cortez Castro e Mascarita Sagrada ci lasciano, mentre ora abbiamo ben sei medaglioni in giro per il roster. Dragon Azteca Jr., King Cuerno, Son Of Havoc, Ivelisse, The Mack e Mil Muertes. Ne manca soltanto uno da vincere.

 

RECAP

  • Matanza Cueto uccide Cortez Castro in 0:14
  • Aztec Medallion match: Ivelisse batte Joey Ryan in 5:37
  • Aztec Medallion match: The Mack batte KillShot e Son Of Havoc in 9:31
  • Aztec Medallion match: Mil Muertes batte Cage in 7:11
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità del match
7.5
Qualità dei promo
7.5
Evoluzione storylines
7.0
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.