Con colpevole ritardo, ecco il report della seconda parte di Ultima Lucha Dos.

Vampiro e Matt Striker aprono la puntata e anticipano i match che vedremo che stasera, lasciando poi la parola alla bella Melissa Santos e al primo incontro…

Gift of the Gods Title 7-Way Elimination Match: Daga vs. Siniestro de la Muerte vs. Mariposa vs. Marty The Moth Martinez vs. Sexy Star vs. Killshot vs. Night Crawl (3,5 / 5)
Ci sono un sacco di rivalità all’interno del match, vecchie e recenti, quindi le interazioni sono molteplici fin dai primi istanti dell’incontro: Mariposa/Sexy Star e Killshot/Marty se le danno di santa ragione fuori dal ring, mentre nel quadrato i restanti tre si scambiano counter e pin veloci, senza mai arrivare ad uno schienamento serio.  Daga, spinto dal pubblico e osservato da Kobra Moon, inizia a martellare duro ma la prima eliminazione coinvolge gli altri due partecipanti: Night Crawl lascia subito il suo biglietto da visita nel Tempio agganciando in corsa Siniestro e mettendolo ko con una Standing C4, estromettendolo dalla contesa. Dopo una breve fase di spotfest, la situazione torna al duetto Daga-Night Crawl, con quest’ulyimo che non finisce di stupire: Super Hurracanrana + Phoenix Splash e anche Daga diviene storia. NC non ha finito, aspetta che i quattro continuino a darsele sotto l’ufficio di Cueto e vola da quell’altezza con un Moonsault. Sale in cattedra Killshot e a farna le spese sono Mariposa e Marty; arriva poi l’inevitabile confronto con Night Crawl, il quale va ancora una volta vicinissimo alla vittoria ma la fortuna inizia a remargli contro: Killshot evita il Phoenix Splash e lo elimina con un Cradle Driver. Siamo rimasti in quattro e guarda caso due fazioni ben definite, Mariposa e Marty da una parte, Killshot e Sexy Star dall’altra. I tecnicos lavorano bene in coppia per mettere alle strette i rudos, i quali sfruttano la prima ingenuità dei due per trasformare l’incontro in un 2 vs.1: Killshot si becca la combo Curb Stomp/Butterfly Effect (Vertabreaker n.d.r.) e viene eliminato. Sexy Star subisce l’inferiorità numerica ma ne esce più volte bene, grazie a rapide counter. Alla fine Mariposa la riesce a catturare ma Marty le rifila per sbaglio un bel pugno, dando l’assist involontario a Sexy Star che la elimina. Marty diventa più pazzo del solito e Sexy Star lo trattiene fatica con le sue submission moves. Marty la butta sulla forza fisica ma non riesce mai ad inchiodare a terra l’avversaria per il conto di tre, anzi, la fa infiammare con le sue continue provocazioni. Sexy Star si scatena, rifila un pugno al rivale e lo imprigiona in una Cross Armbreaker: Marty urla dal dolore ma alla fine cede.
Vincitore: Sexy Star

Mr. Cisco viene preparato per fare da infiltrato ma non sembra troppo convinto; Joey Ryan si dice ben disposto a ributtarlo in cella ma Cortez Castro, in modo meno duro, lo convince che sta facendo la cosa giusta e che dopo tutto ciò sarà libero e pulito. Alla fine Cisco sembra accettare.

Death Match: King Cuerno vs. Mil Muertes (w/Catrina) (4 / 5)
Poteva essere un massacro per King Cuerno ma il cacciatore regge bene alla potenza dell’avversario ed i due combattono a viso aperto sin dalle prime fasi, toccando ogni angolo del Tempio e torvando sempre un modo nuovo per far agitare il pubblico (epiche le scene dove suona la band ed in cima alla scalinata). Cuerno si difende ma attacca anche bene, commettendo un solo errore: mettere le mani su Catrina. Muertes si infuria, lo sfonda con una poderosa Spear e comincia a fargli fare un tour di Powerbomb attraverso i tavoli intorno al ring. Cuerno è ko in piedi sul ring ma Muertes non ha finito perché lo schianta ulteriormente con un colpo alla nuca con un piede di porco e lo finisce con la Tombstone Piledriver: per King Cuerno non c’è più niente da fare.
Vincitore: Mil Muertes
Consueto Lick of Death di Catrina sul malcapitato King Cuerno. Matt Striker anticipando il grande matcha per la cintura massima chiede a Vampiro le sue impressioni su Pentagon jr. e Vampiro per tutta la risposta butta tutte le pillole nel cestino, andandosene per preparare al meglio il suo studente.

Mr. Cisco entra nell’ufficio di Dario Cueto e l’owner di LU lo blocca subito perché non ha intenzione di concedergli un match a Ultima Lucha Dos. Cisco vuole solo essere parte dell’evento a fianco di Cueto, come un soldato fedele. Dario inizia ad insospettirsi delle cose dette da Cisco e dal suo atteggiamento e capisce ben presto che ha una cimice sotto la camicia e che la polizia sta ascoltando la conversazione; prende così il microfono e lo getta via, intimando alla polizia di prenderlo, se capaci. Quanto a Cisco, Cueto gli chiede cosa voleva sentire la polizia, Cisco non risponde, Cueto riprende chiedendo se cercavano un omicidio, concludendo che l’hanno trovato: Dario afferra il toro sopra al tavolo e colpisce Cisco (presumibilmente uccidendolo off-screen). Cueto si risiede, col toro tutto insanguinato, compone un numero e dice al suo interlocutore che è arrivato il momento.

Appuntamento tra sette giorni per la puntata conclusiva di Lucha Underground.
Have a nice day!
8-Bit

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
7
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.