Dopo settimane di assenza per problemi personali, torna con voi 8-Bit e torna pure Lucha Underground, con una grande puntata.

Vengono mostrate le immagini di ciò che vedremo nella puntata di oggi: Big Ryck in cerca di vendetta contro la crew, il proseguo della serie di match tra Drago e Aregnis ed il capitolo finale nella rivalità tra Mil Muertes e Fenix, con la complicità nel mezzo della sensuale Catrina. E' tempo di iniziare e come ogni settimana abbiamo la musica di Amanditititititi…tita ad accompagnarci, ovvviamente insieme ai commentatori Matt Striker e Vampiro.
 
Best of Five Series, Match #3: Drago [1] vs. Aerostar [1] (3/5)
Si riparte con la sfida tra i due, in palio un punto importantissimo verso la conclusione della serie. I due si studiano nelle prime fasi, senza sbilanciarsi troppo, per evitare di cadere vittima di un Inside Cradle o di un Roll Up; il match poi si anima, con Aerostar che inizia a picchiare duro e Drago che inizialmente subisce il colpo, ma poi riprende in mano l'incontro. I due infiammano la folla con i loro Dive ed i loro Moonsault e cercano di guadagnare lo spunto giusto per mettere a segno la propria finisher. Drago perde forse troppo tempo nel gasarsi con la folla (tutta dalla sua parte) e per questo viene punito dall'avversario, prima con una bellissima Super Frankensteiner dal turnbuckle (con camminata sopra le corde) e poi con il decisivo Springboard Splash, con cui Aerostar conquista il secondo punto. 
Vincitore: Aerostar [2]
 
Altro video dedicato a Konnan ed al suo ritorno. L'ex stella di WCW e TNA paragona la sua personale guerra ad una partita a scacchi, parlando di come si possano alternare molteplici strategie ma la migliore rimane sempre quella di proteggere il re, metterlo nella posizione giusta e poi andare a vincere. Le immagini che scorrono si alternano tra un pestaggio effettuato da Konnan col suo nuovo bastone a partite a schacchi con sconosciuti, per poi terminare in un parco, con Konnan che batte Prince Puma a schacchi ricordandogli che colui che vince le guerre è colui che crede in sé stesso. Konnan's revenge is coming.
 
3 vs. 1 Elimination Handicap Match: The Crew (Mr.Cisco, Cortez Castro & Bael) vs. Big Ryck (2.5/5)
Lo svantaggio numerico si sente e Ryck subisce nelle prime fasi le manovre combinate dei tre rudos. Col tempo e, sopratutto, con l'utilizzo delle armi lo scarto si riduce e l'ex WWE massaca i suoi ex compagni di stable, eliminandoli uno ad uno: prima Bael dopo uno Spinebuster, poi Castro con un Lariat (utilizzando un singapore cane) ed infine Mr.Cisco con un Uranage sulla sedia (grazie anche a Sexy Star che riacciuffa il membro della Crew, il quale voleva andarsene prima della fine del match). Big Ryck ha ottenuto la sua vendetta demolendo i suoi nemici.
Vincitore: Big Ryck
 
Notizie importanti sulla prossima puntata perché avremo non uno ma ben due match titolati: Alberto El Patron vs. Texano per l'AAA World Title in un Bullrope Match e Prince Puma vs. Cage per il Lucha Underground Title in un Boiled Heights Street Fight Match.
 
Grave Consequences Match: Mil Muertes vs. Fenix (w/Catrina) (4.5/5)
Un Casket Match con le stesse regole: per vincere bisogna gettare l'avversario nella bara e chiudercelo dentro (Undertaker docet). L'incontro è superlativo, con i due che non si risparmiano dal primo secondo fino all'ultimo. MVP dell'incontro ovviamente Muertes, che non solo riesce a dividere il pubblico nel tifo ma MASSACRA letteralemente il rivale: lo colpisce con oggetti dentro il ring e per tutta l'arena, gli strappa la maschera, lo fa sanguinare copiosamente, artrivando pure a morderlo in più occasioni. Fenix cerca più volte di riequilibrare l'incontro, con Moonsault e Dive dalle gradinate ma Muertes è un'autentica forza della natura. L'ex TNA ha l'incontro in pugno ma non ha fatto i conti con il fattore C (che non sta per culo ma per Catrina): l'ex manager risulta determinante nel finale dell'incontro, quando aiuta il suo nuovo assistito, aprendogli la bara mentre i due contendenti se le danno sull'apron; Fenix ne approfitta, colpisce l'avversaro con un Diving Foot Stomp e lo fa cadere nella bara; Catrina la chiude, non prima di aver riposto la pietra magica nel sercofago, insieme a Muertes. Fenix e Catrina mettono la parola fine a questa faida e chissà ora cosa ne sarà di Mil (portato via dall'arena nella bara).
Vincitore: Fenix
 
Cosa mi è piaciuto: gli incontri, godibili e ben inquadrati in tre rivalità (e non squash match random); buono il proseguimento della serie a 5 match e contento della chiusura delle altre due storyline, specie quella tra Muertes e Fenix, i quali ci regalano un grande match in cui tutto è ponderato bene e funzionale alla storia da raccontare (le armi, la bara, il sangue); hype per i match titolati della prossima settimana.
Cosa non mi è piaciuto: se proprio devo trovare qualcosa che mi ha deluso vado con una storyline che è stata un po' accantonata ma che lascia molti dubbi ancora: sto parlando del triangolo Black Lotus/Daario Cueto/Matanza, da cui non abbiamo più segni di vita da settimane.
 
Per oggi è tutto, appuntamento alla prossima settimana. Comunico che torno sempre io a fare questo report il giovedì al posto buon Carroccia, che ha svolto un lavoro egregio in queste settimane e che è stato """premiato"""" con il report di Superstars il sabato: continuate a seguirlo!
Have a nice day,
8-Bit
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.