Ci siamo finalmente, siamo giunti all’Aztec Warfare, evento che si preannuncia carico di azione solo a vedere i nomi citati nelle scorse puntate. Chi la spunterà? Chi sarà Lucha Underground Champion alla fine del match? A raccontarvi l’incontro, come sempre, 8-Bit.

Pentagon jr. si para di fronte a Fenix e lo avverte che stasera vincerà incontro e titolo. Appare col solito blackout Catrina che prima si rivolge a Pentagon jr, avvertendolo che non fa parte del match perché le ha messo le mani addosso; Penty le risponde di non essere intimorito, perchè ovviamente è Cero Miedo, ma Catrina ribatte che non teme niente perché non ha ancora conosciuto la vera paura. La donna poi avverte pure Fenix: si sarà pure salvato miracolosamente la scorsa settimana ma stasera esalerà il suo ultimo respiro, mentre Mil si riprenderà il suo titolo.

Matt Striker e Vampiro ricordano brevemente le regole del match, dando poi la linea all’azione sul ring.

Lucha Underground Title Aztec Warfare Match (5 / 5)
Mi limito a fare una carrellata di entrata ed eliminazioni, senza troppi dettagli aggiuntivi perché il match è caotico da raccontare.
– Partono Fenix (#1) e Rey Mysterio (#2), i due procedono con rapidi scambi e Rey addirittura prova la 619, facendo infiammare l’arena, tentativo che va a vuoto;
#3 King Cuerno, dominio sui due technicos da parte del cacciatore, che assesta pura la Arrow from the Depht of Hell a Fenix (con cui ha un conto in sospeso);
#4 Argenis, i due commentatori si chiedono dove sia stato tutto questo tempo anche se è sempre stato tra noi, sotto la maschera di uno dei Disciples of Death (a proposito, li hanno definitivamente segati come personaggi?); Argenis si mette bene in mostra, colpisce tutti con i suoi Superkick ma alla prima occasione esce dall’incontro, sorpreso e schienato da Mysterio dopo la combo 619-Frog Splash;
#5 Johnny Mundo, l’ex WWE parte subito in quarta contro Rey Mysterio, poi dirige le sue attenzioni su Fenix, mentre il countdown scorre velocemente e dà modo di entrare al prossimo partecipante;
#6 Joey Ryan, che non entra ma si ammanetta fuori in modo intelligente poiché se non può essere riportato sul ring, non può essere eliminato; rudos lavorano insieme e mettono sotto i due technicos; Joey non può essere portato sul ring ma può prendersi un sacco di botte, tra cui un Superkick di KC (da sottolineare come arrivi dal nulla Famous B, che lascia il proprio biglietto da visita a Ryan prima di tornare tra gli spettatori tutto sorridente);
#7 Prince Puma, fa piazza pulita di tutti e fuori dal ring, King Cuerno sembra poter scampare alla sua furia ma viene eliminato un po’ a cazzo da Rey Mysterio con una Armbar a terra;
#8 Jack Evans, vola sugli altri ma questi si scansano ed iniziano a picchiarlo, Mundo prova ad aggiungersi ai technicos ma viene ributtato fuori; Evans se la vede bruttissima, sta per essere schienato ma viene salvato da Johnny ed i due decidono di appianare le proprie divergenze ed allearsi;
#9 Taya, altra alleata dei rudos, per cui abbiamo 3 vs 3 tra rudos e technicos; ben presto il tutto si trasforma in un accanimento su Rey Mysterio, con JM sta per eseguire la End of the World ma arriva il prossimo sfidante…
#10 Cage, i tre rudos provano ad attaccarlo ma vengono ben presto stesi uno dopo l’altro a suon di Clothsline, Cage poi se la prende con Taya ma alla prima distrazione subisce prima un Superkick da parte di JM,  che poi lo lancia contro l’ex ufficio di Dario Cueto, rompendo il vetro (il tutto mentre Famous B continua a dare a tutti i suoi biglietti da visita, con accanto la splendida signorina delle vignette);
#11 Mascarita Sagrada, che entra bene nel match con alcune Huracanrana, che fanno volare tutti; Mundo lo deride e lo colpisce fuori dal ring ma non si accorge che alle sue spalle Cage si è ripreso ed è incattivito più che mai: Weapon X su Mundo fuori dal ring e Prince Puma lo pinna sul quadrato alla prima occasione buona: anche per quest’anno Mundo schienato da PP;
#12 Marty Martinez, lo piscopatico si sbarazza di tutti sul ring, subisce un calcio volante da Evans ma non cade e stende il rivale con un Wheelbarrow Suplex, prima di finire fuori (facendo tante facce da psicopatico…inquietante);
#13 Drago, che si getta subito sul rivale Evans, rinnovando la loro sfida, prova poi il Mist sull’avversario ma finisce per colpire il povero Joey Ryan; sul ring Martinez si rimette i panni del jobber e subisce in sequenza un Tornado DDT da Mascarita ed uno Splash da ReyRey, finendo eliminato;
#14 The Mack, che rifila una Stunner al malcapitato Martinez, giusto per prendersi una piccola rivincita; si rinnova poi la sfida sul quadrato tra Mack e Cage (l’anno scorso si ammazzarono a Ultima Lucha), con il primo, più fresco, che rifila al secondo la patentata Stunner;
#15 Chavo Guerrero, che si butta sul più indifeso del match (Mascarita) e lo sottomette con una Camel Clutch; nel frattempo Drago malmena Evans tra gli spettatori e Rey prova la 619 su Cage: Taya glielo impedisce, Johnny Mundo outta nowhere fracassa un blocco di cemento su The Machine e Taya lo schiena; non è finita però, Taya prova a colpire Fenix ma si prende un German Suplex in risposta, venendo estromessa dal match;
#16 PJ Black, che si unisce alla lotta Drago-Evans, ovviamente in favore del secondo; Drago subisce il 2 vs.1 ma non molla un centimetro e tiene testa ai due rudos;
#17 Aerostar, che dà man forte all’amico Drago contro Evans e Black sul ring; doppia eliminazione in contemporanea: Drago viene schienato da PJ Black con un Brainbuster e Evans da Aerostar dopo una Super Canadian Destroyer dal turnbuckle;
#18 Dragon Azteca jr., finalmente è arrivato il suo momento ed il ragazzo dimostra di avere la stoffa giusta, ripulendo il ring da tutti i contendenti e volando su Mack con un Dive assassino dal turnbuckle;
#19 Texano jr., tutti scappano alla vista del lazo dell’ex AAA Megaweight Championm, così Texano vola su tutti fuori dal ring con una Plancha; PJ prova a sorprenderlo ma viene facilmente schienato dopo la Sit-Down Powerbomb;
#20 Mil Muertes (w/Catrina), ma fermi tutti, Pentagon jr. emerge dal pubblico con una sedia e massacra Muertes, il quale viene poi gettato sul ring e finito da un Diving Splash di Mysterio! Incredibile eliminazione lampo per l’ex campione!
Le entrate sono finite ma riparte il countdown; tutti pensano sia un errore tecnico ma si presenta in cima alla scalinata Dario Cueto, il quale dice di essere tornato in potere qui a Lucha Underground e quindi decide di concedere un entrata bonus ad un altro atleta, che si rivela essere…
#21 The Monster Matanza Cueto e con lui i concorrenti sono decisamente finiti.
Tutti gli atleti rimasti squadrano il nuovo arrivato per poi gettarsi all’attacco collettivo. Matanza li respinge tutti e poi procede ad eliminarli uno ad uno: il campione Fenix è il primo a cadere dopo una Rolling Powerslam, seguito da The Mack con un German Suplex (dopo essere uscito indenne dalla Stunner), poi è la volta di Aerostar con un Deadlift German Suplex ed infine Texano con una Sit-Down Powerbomb. Matanza si guarda intorno e decide che è arrivato il momento di far partecipare Joey Ryan all’incontro: lo sdradica dalla ringhiera e lo finisce sul ring con una serie di Gutwrech Suplex, eliminandolo. Chavo si tiene ben lontano dal ring, quindi è Dragon Azteca jr. a tentare la sorte: tanta agilità e tanto cuore ma il mostro lo abbbatte con violenza con una Uranage Slam. Chavo prova a vendersi a Dario Cueto ma l’owner di LU non abbocca ed ordina al fratello di eliminarlo: Lariat + Standind Shooting Star Press e Chavo è già storia. Rimangono Prince Puma e Rey Mysterio a fermare Matanza, i due si coalizzano e sembrano vicini a farlo cadere ma The Monster si riprende, getta fuori Rey ed annichilisce Puma con alcuni Suplex (notevoli), prima di finirlo con il Deadlift German Suplex. Mysterio, sostenuto a gran voce, si pone come ultimo ostacolo e dà molto filo da torcere al rudos, arrivando anche a connettere la 619. Matanza barcolla, Rey ci crede ma è tutto vano: Rolling Powerslam e nuovo campione. Incredibile prova di forza da parte di Matanza, che oltre ad essere spaventoso come personaggio (parlando markatamente), è donato di una tecnica sopraffina. Veramente un ottimo lavoro quanto fatto con lui.
Vincitore AND NEW CHAMPION: The Monster Matanza Cueto

Sulle immagini del nuovo campione, si chiude questa clamorosa puntata di Lucha Underground. L’appuntamento è tra sette giorni and have a nice day!
8-Bit

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
8.5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
7.5
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.