Nel giorno del mio compleanno mi trovo a fare un nuovo report, fortuna che si tratta di Lucha Underground!

La puntata si apre con Pentagon jr, il quale adesso cammina normalmente e si dice pronto ad affrontare Matanza. Vampiro lo ferma, affermando il contrario e bloccando alcune offensive dell’allievo. Pentagon jr. dice di essere senza paura e Vampiro gli promette che avrà la sua opportunità, solo che per il momento deve aspettare: non è ancora pronto allo scontro.

Singles Match: Joey Ryan vs. Mascarita Sagrada (w/Famous B & Brenda) (2 / 5)
Come sempre favolosa l’intro di Famous al suo assistito anche se Ryan interrompe tutto. Classico comedy match da pochi minuti, con Mascarita in grande spolvero e Ryan che guida bene l’incontro, facendo risaltare le abilità aeree dell’avversario. Il finale sembra volgere in favore del mini lottatore soprattutto grazie agli “aiuti” esterni ma Ryan esce sempre all’ultimo secondo e si regala un’importantissima vittoria (sarcasm here) con un Tornado DDT.
Vincitore: Joey Ryan
Famous B sembra contrariato ma alla fine rassicura il suo assistito insieme alla sua assistente.

Vignetta su Taya, la quale ci spiega che ha tutto ciò che una donna desidera: è bella e sensuale ma al contempo letale e potente (e la vediamo stendere i soliti luchadores in giacca e cravatta). Taya esce dal locale e sale su una macchina con Johnny Mundo, affermando di essere la perfezione.

King Cuerno ci parla dal suo salotto, circondato dai suoi trofei a cui ha aggiunto un premio speciale nelle settimane scorse: Mil Muertes. L’ex LU è immobilizzato e privo di sensi all’interno di una bacheca di vetro; KC ci spiega che Muertes ha osato definirsi il re della giungla senza fare i conti con il vero re, cioè lui, e che adesso ne ha pagato le conseguenze.

Gift of the Gods Title: Chavo Guerrero (c) vs. Cage (2,5 / 5)
Poteva essere uno squash o un massacro ed invece Chavo Guerrero ha dato molto filo da torcere a Cage, non limitandosi alle solite dirty moves ma spolverando anche mosse del vecchio repertorio. Chavito si focalizza ulla gamba dell’avversario, unico modo per limitare le power moves di The Machine e la tattica sembra pagare; Cage trova la reazione giusta ma Chavo non molla un centrimetro, andando vicinissimo in un paio di circostanze, tra cui un Tornado DDT in corsa e la Frog Splash. Chavo le prova tutte ma alla fine viene demolito dallo sfidante: Drill Claw (ribattezzata Lucha Destroyer) e passaggio di titolo.
Vincitore AND NEW CHAMPION: Cage
Il fresco campione getta fuori dal ring Chavo ed avverte Matanza che la prossima settimana si troverà di fronte non un mostro ma una macchina!

Taya convoca Jack Evans e PJ Black, dicendo loro che JM ha riservato loro una bella sorpresa. I due rudos scoprono così che qualcuno ha messo ko Fenix ma sono ancora dubbiosi poiché hanno perso il terzo componente del loro team per andare all’assalto del titolo trios stasera. Johnny Mundo appare dietro di loro, annunciandosi come rimpiazzo di Fenix ed i quattro se ne vanno festeggianti, non prima di aver assestato un altro calcio al povero Fenix ed aver fatto dell’air guitar (proprio così).

Joey Ryan si intrufola nell’ufficio di Dario Cueto alla ricerca di prove per il comandante Vasquez mentre Cortez Castro non è del tutto d’accordo con il suo modus operandi. Alla fine Castro coopera con il partner, trovando un cassetto pieno di soldi ma venendo scoperti da Mr.Cisco, il quale non abbocca alle scuse dei due e si dirige da Cueto per denunciarli. Ryan e Castro non vedono altra strada se non quella di bloccare il membro della Crew ed arrestarlo (e scopriamo il suo vero nome, ossia Francisco Rosa).

Lucha Underground Trios Title: Prince Puma, El Dragon Azteca jr. & Rey Mysterio jr. (c) vs. Jack Evans, PJ Black & Johnny Mundo (w/Taya) (3,5 / 5)
Trios match molto divertente, giocato sugli spot di tutti e sei i lottatori; i tecnicos rafforzano la propria coesione come team ma anche il team sfidante non è da meno, con JM perfetto all’interno del team. Il match vive di fasi di controllo alternato per un team o per l’altro, scaldandosi nel finale, dopo una lunga serie di high-flying moves. Prima i tecnicos vanno vicinissimi alla vittoria con la combo 619-630° Splash, con il pin interrotto da Mundo che porta fuori dal ring l’arbitro (mettendolo pure ko); la situazione si ribalta e parte una lunga sequenza di low blow da parte dei rudos su tutti gli avversari (Low blow city! *clap clap clap*), conclusa dalla End of the World ma anche qui un nearfall. Il finale è incerto dopo quanto visto ma ancora una volta il gioco sporco degli sfidanti paga ed i tre portano a casa l’incontro con una sediata su El Dragon Azteca jr. Altro cambio di titolo oggi, incredibile.
Vincitori AND NEW CHAMPIONS: Jack Evans, PJ Black & Johnny Mundo

La puntata termina qui, appuntamento tra sette giorni con LU and have a nice day!
8-Bit

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
7
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.