Il torneo giunge alla fine ed oggi vedremo se Angelico, Ivelisse e Son of Havoc riusciranno a rimanere campioni nella finalissima; in più uno Steel Cage che sa tanto di resa di conti tra Johnny Mundo e Cage: devo aggiungere altro?

Vampiro e Matt Striker ci danno il benvenuto ad una nuova puntata di Lucha Underground, ricordando il programma della puntata ed informandoci che Matanza e Mil Muertes, protagonisti del main event dello scorso episodio (e dello spot sul tetto dell’ufficio di Cueto), si stanno riprendendo e presto torneranno in azione.

Aztec Medallion Steel Cage Match: Cage v.s Johnny Mundo (w/Taya) (4 / 5)
Se doveva essere una resa dei conti, abbiamo avuto quello che ci spettava. Dopo un inizio favorevole a Cage, che sbatte contro la gabbia a più riprese l’avversario, JM trova il giusto spiraglio per ribaltare le sorti dell’incontro. Cage resiste e più volte prova ad uscire dalla gabbia ma puntualmente Taya interviene in favore del suo alleato e quindi assistiano a devastanti mosse dal turnbuckle come Spanish Fly e Moonlight Drive ma niente, Cage esce sempre dal conteggio. I due rudos passano alle armi, come kendo stick e sedie ma puntualmente Cage resiste e prova il contrattacco, andando lui stesso vicino alla vittoria. Taya decide che è il momento d’intervenire direttamente ed entra sul ring con un Crossbody dalla gabbia su The Machine. I due rudos lavorano insieme per mettere ko il rivale, connettendo pure la Magic Killer ma Cage non demorde. Dove non arriva la forza, arriva l’astuzia, così i due cercano di ammanettarlo ma Cage ne esce bene, blocca Taya nelle manette e finisce Mundo con la Drill Claw sulla sedia, aggiudicandosi il medaglione e penso anche tutta la rivalità.
Vincitore: Cage

Melissa Santos sta per annunciare i partecipanti alla finale del torneo trios quando viene interrotta da Dario Cueto. El Jefe ci dà una breaking news: Angelico è stato investito e non farà parte del match perché è stato trasportato in ospedale. Nonostante ciò, Ivelisse e Son of Havoc difenderanno le loro cinture.

Lucha Underground Trios Title Four Way Elimination Match: Son of Havoc & Ivelisse (c) vs. Fenix, PJ Black & Jack Evans vs. Corez Castro, Mr.Cisco & Joey Ryan vs. Rey Mysterio, El Dragon Azteca jr. & Prince Puma (3,5 / 5)
Dopo le prime schermaglie fra i team, pian piano il team Ryan (lo chiamo così perché di strani trios ce ne sono ben 3) prende il comando delle azioni, con un ottima alchimia da Cortez Castro e Mr. Cisco. L’entrata di Joey Ryan (e di Ivelisse) rompe quest’equilibrio e si scatena pian piano uno spot fest, dove ognuno piazza il suo Dive sugli altri fuori dal ring. Nella confusione Ivelisse si trova a dover affrontare da sola Castro e Ryan: la ragazza regge bene inizialmente ma poi sembra soccombere alle manovre del primo. I due poliziotti iniziano però a litigare su un tag e la ragazza ne approfitta per inchiodare a terra CC con un Inside Cradle, eliminando il suo team dalla contesa. I due campioni, nonostante l’inferiorità numerica, combattono quasi alla pari con gli altri due team. Evans e soci mettono nel mirino Ivelisse ed aspettano il momento giusto per colpire: tolto SoH, PJ e Evans riescono ad inchiodare la ragazza a terra per il conto di tre, eliminando i campioni dal match. La finalissima tra i due team rimasti potrebbe finire dopo pochi minuti perché Prince Puma entra in modalità berserk e colpisce a ripetizione i tre rivali, arrivando a mettere a segno pure la 630° Splash su PJ. Jack Evans, astutamente, distrae l’arbitro ed evita il conteggio e poi, non contento, piazza pure un low blow non visto ai danni dell’ex LU Champion. Jack potrebbe sfruttare il vantaggio creatosi ma butta tutto alle ortiche colpendo per sbaglio i propri compagni. Hot tag per i tecnicos, Rey Mysterio si scatena, 619 a destra e a manca, Suicide Dive in stereo di PP e EDA sugli altri due e Split Legged Moonsault conclusivo su Evans. Nuovi campioni ma tutto troppo facile per il team Mysterio.
Vincitori AND NEW TRIOS CHAMPIONS: Rey Mysterio, El Dragon Azteca jr. & Prince Puma

Vampiro convoca Pentagon jr. nel loro altere privato. Pentagon jr arriva a bordo di una sedia a rotelle motorizzata. Il Maestro gli ordina di alzarsi ma il discepolo non sembra in grado (per l’infortunio alla schiena riportato contro Matanza n.d.r.). Vampiro arriva pure a versargli addosso della cera bollente delle candele ma Pentagon non riesce comunque ad alzarsi e, tra le urla, cade a terra. Vampiro gli dice che è un debole e lo lascia lì al suolo, poggiandogli accanto la candela.

Anche per oggi è tutto con Lucha Underground, appuntamento tra sette giorni and have a nice day!
8-Bit

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7.5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6.25
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW. Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.