Dopo che la WWE ha annunciato la prima Fabolous Moolah Memorial Battle Royal che si terrà a WrestleMania 34, molti fan hanno protestato per la scelta di dedicare il match proprio a Fabolous Moolah.

Uno dei motivi di tale protesta si trova nella causa intentatagli nel 2006 dalla famiglia di una delle sue ex alunne, Susie Mae McCoy, che sarebbe stata malmenata dalla Moolah per obbligarla a fare sesso in cambio di denaro con gli uomini che essa le mandava nella sua camera di hotel. Oltre ciò, l’accusa dichiarava che la McCoy sarebbe stata drogata e stuprata per far sì che ‘lavorasse’ di più e se ciò non fosse abbastanza, sembrerebbe che Moolah tenesse per sè gran parte dei guadagni. Tutte accuse che la diretta interessata ha sempre negato e che non hanno mai portato a nessuna conseguenza legale.

Il Pro Wrestling Sheet ha quindi contattato una ex allieva che ha lavorato anche in WWF, ossia Jeannine Mjoseth in arte Mad Maxine, per chiederle un parere sulla sua ex istruttrice: ”Moolah era una heel nella vita reale. Molte donne che allenava rischiavano la loro salute per essere ripagate con i peggiori abusi. Prendeva gran parte dei loro guadagni, ignorava i loro infortuni e molto spesso le ‘vendeva’ a degli uomini spaventosi. Non era per niente una figura materna, era più come Kali, la dea indiana della distruzione. Le nostre strade si sono incrociate quando avevo una ventina d’anni e non ho mai incontrato una persona peggiore di lei. Sono stata abbastanza intelligente da starle lontano e iniziare la mia carriera nella Championship Wrestling From Florida. In quel periodo assieme a me c’erano Luna Vachon e Peggy Fowler, tutte siamo sfuggite dalle grinfie di Moolah.”

”Capisco perchè Moolah fosse così. La sua famiglia era davvero poverissima e lei è cresciuta determinata a non sentirsi mai più così affamata, anche se ciò non può giustificare il comportamento da cane-mangia-cane. Avrei preferito avessero usato nomi più dignitosi come Leilani Kai, Wendi Richter, Beverly Shade, Joyce Grable o Susan Green. Tutte donne che hanno impegnato decadi della loro vita al wrestling mettendoci cuore e anima. Forse l’hanno dedicata a Moolah solo per generare heat.”

 

VIAPWS/ZW
FONTEPWS/ZW
Irish Tommy
Classe 1991, newsboarder, reporter di ROH e di MLW. Appassionato di libri (Ellroy, Orwell, Kerouac, Hornby e Bunker i miei preferiti), di criminologia e di musica scritta da gente ormai morta.Promotion seguite: RoH, MLW, NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.