Il Verizon Center di Washington. D.C, ci accoglie per la prima puntata di Main Event del 2014. Come sempre alla tastiera, c'è il buon Mauro Chosen One.

 

Cari lettori di Zona Wrestling, buon anno e benvenuti a questo nuovo appuntamento con Main Event, lo show più scoppiettante di tutta la WWE. Nuovo anno e nuova coppia di commentatori, The Miz e Tom Phillips, commentatore di Superstars ed NXT. Anche se abbiamo mangiato parecchio in questi giorni festivi, facciamo spazio per una nuova abbuffata, gentilmente offerta dalla compagnia di Stamford.

 

Damien Sandow vs Kofi Kingston: (4-/5)

Il primo match dell'anno di Main Event, vede impegnato, da una parte, il nostro #stronzo preferito, cioè Kofi Kingston. Il suo avversario odierno non si tratta di Fandango (alleluja), ma bensì, sara Damien Sandow, il salvatore intellettuale delle masse incolte. Sandow prima di salire sul ring, tiene un promo. Sandow, dopo aver chiesto il silenzio del pubblico, parla di quello che farà nel 2014. Non lotterà vestito da Babbo Natale, ma si troverà nel main event, a vincere il WWE World Heavyweight Title.

Prime fasi equilibrate per i due atleti al centro del quadrato. I due studiano attentamente la loro strategia da tenere. Kingston la butta subito sulla maggiore velocità e dopo un bel Arm Drag, si mette a lavorare al braccio sinistro di Sandow. Bel dropkick del Ghanese che dopo aver tentato uno schienamento invano, ritorna a focalizzarsi sull'arto del nemico. L'aumentare del ritmo favorisce Kingston, che va a segno con una bella crossbody, che gli porta solo un conto di 2 abbondante. I due cercano di provare ad andare a segno con le loro rispettive finishers, ma entrambi sono bravi ad evitarle. Sandow si prende un timeout e la regia va in pubblicità. Dopo il break della reclamè, Sandow riesce a ribaltare il vento della contesa, facendo urtare malamente Kingston, con la testa contro il turnbuckle. Il salvatore intellettuale delle masse si mette a lavorare #kofistronzo al tappeto, mettendolo in una headlock, la mossa preferita dell'attuale WWE WHC, Randy Orton. Sandow si focalizza sul collo del ghanese ed in paio di occasioni, si avvicina alla vittoria, ma Kofi non alza bandiera bianca. Sandow sembra più aggressivo del solito tanto che prende addirittura a testate Kingston. Sandow prova un back suplex, ma Kingston lo evita e va a segno con un bel braccio teso che lo riporta in corsa. Kingston prova un monkey flip, ma Sandow lo fa cadere malamente all'esterno del ring. Dopo una nuova pausa pubblicitaria, la situazione non cambia. Sandow ha ripreso in mano le redini del match. Elbow Of Distain di Sandow, che gli porta soltanto un conto di 2 abbondante. Sandow continua a lavorare senza sosta al collo del nemico. Kofi finalmente riesce a riprendersi da questo momento di empasse facendo ruzzolare fuori dal ring Sandow. Il Ghanese va a segno con una ottima senton e inizia a macinare la sua offensiva. Comeback di #kofistronzo che sembra on fire. Boom Drop del Ghanese che si prepara per la sua Trouble In Paradise, evitata prontamente da Sandow. Sandow dopo un bel calcione alle gambe di Kingston mette in ghanese in una variante della Edgecator. Kofi sembra sul punto di cedere ma a fatica, riesce a raggiungere le corde. I due salgono sulle corde. Kingston ha la meglio e connette con una crossbody, che gli porta un nuovo conto di 2. Kingston però si distrae. Sandow lo fa urtare malamente contro le corde e connette con la sua You're Welcome ed ottiene una bella vittoria. Bel modo di iniziare questa puntata di Main Event. Gran bel match.

Winner: Damien Sandow

 

Nuovo promo sul ritorno di Batista che avverrà durante la puntata di Raw del 20 Gennaio

 

Primo Raw Rebound del 2014, che ci mostra il ritorno di Brock Lesnar e Paul Heyman, avvenuto durante l'ultima puntata del 2013 dello show rosso.

 

Ci viene mostrata l'intervista realizzata da Michael Cole a Paul Heyman. Il Mad Genius afferma che Lesnar è ritornato per diventare il nuovo WWE World Heavyweight Champion e afferma che sarà presente durante la prossima puntata di Raw, dedicata al ritorno all'Old School.

La WWE ci mostra anche l'intervista fatta al COO della WWE, in cui Triple H, parla del ritorno di Lesnar, che per la WWE è una grande mossa. Anche se hanno lottato in passato molto duramente, al momento Lesnar è ciò che è meglio per il Business

 

Ci viene annunciato che in quel della prossima puntata di Smackdown, Cody Rhodes e Goldust, difenderanno i titoli di coppia contro Luke Harper ed Erick Rowan.

 

Cameron & Naomi vs Rosa Mendes e Alicia Fox: (2/5)

Il secondo match della giornata è delle Divas. Da una parte abbiamo Cameron e Naomi. Dall'altra, ci sono la diva che ha turnato più volte nella storia recente della WWE, cioè Alicia Fox e la bella Rosa Mendes

Prime fasi dell'incontro controllate dalle Funkadactyls. Naomi mostra la sua maggiore bravura rispetto alla Mendes. Le due ballerine lavorano discretamente in coppia, ma la Fox riesce a ribaltare il vento della contesa, facendo cadere malamente Naomi dall'apron ring. Northen Lights Suplex della Fox, ormai diventato un suo marchio di fabbrica. La bella manovra però non porta la vittoria al team delle True Divas. La Mendes cerca di ridurre drasticamente il ritmo della contesa, lavorando Naomi al tappeto. Naomi prova a dare il cambio a Cameron. La fox non glielo permette. Alicia stende dall'apron Cameron con un big boot, ma si distrae permettendo a Naomi di andare a segno con Rare View (una culata), che consegna la vittoria alle due di Total Divas.

Winner: Cameron e Naomi

Ndr: Due cose. Prima:ma come fa una semplice culata ad essere una mossa finale credibile?Seconda: Rosa Mendes più adatta ad altri luoghi che ad un ring di wrestling. Molto meglio come Manager piuttosto che come “lottatrice”

 

Dopo la pausa pubblicitaria, troviamo The Miz sul ring pronto per il suo talk show, il Miz TV. Miz inizia a parlare del suo ospite odierno, cioè Brodus Clay. L'ex Funkasaurus si presente vestito elegante (la catena da rapper stona parecchio con quel completo)e afferma che ora ha messo da parte tutte le cazzate legate al Funk e soprattutto, ora si è liberato di Tensai, che per lui non era altro che una palla al piede. Miz si mette a prendere in giro Clay, dicendo che si fatto fregare la theme song e Cameron & Naomi, da un rookie, cioè Xavier Woods(Dirgli che è inutile non è meglio, Miz?). Clay ricorda che in quel di WrestleMania 29 lui avrebbe dovuto lottare nel match più importante della sua carriera, ma a causa di Tensai e le Funkadactyls, l'incontro è stato cancellato. Clay dice di essere frustato, perchè a causa loro, non ha potuto avere il suo grande momento, mentre i suoi avversari, da lì in poi, hanno ottenuto grandi successi durante il 2013. Rhodes è diventato campione di coppia con il fratello Goldust. Sandow ha vinto il MITB mentre le Bella Twins e Cameron e Naomi, prendono parte ad un reality show. Mentre Clay è finito in tag team con un grande e grosso signor nessuno. Senza di lui, nessuno si sarebbe ricordato di chi era stato. Gli ha dato tutto, perfino un nome nuovo, dato che i fan, lo chiamavano ancora, come 10 anni fa. Mentre Clay spara un mucchio di cazzate, ci pensa Tensai a mettere fine a questo strazio, attaccando l'ex partner che è costretto alla ritirata.

 

Su queste immagini, si chiude la puntata odierna di Main Event.

 

Voto alla puntata: 6,5

 

Cosa mi è piaciuto: La prima puntata di Main Event del 2014 si porta a causa una valutazione più che positiva. Molto sorprendente il match fra Sandow e Kingston. Sinceramente non me lo aspettavo così bello, coinvolgente e lungo. Una piacevole sorpresa. Importante la vittoria per Sandow, che ritrova un po' di credibilità persa, dopo aver interpretato Bad Santa. Mentre il buon #kofistronzo, pur avendo perso, ne esce bene da questo incontro. Solita buona prestazione. Il suo problema è la mancanza di carisma.

Altra cosa apprezzata, è la scelta di tenere un segmento durante lo show. Normalmente, si assiste solamente a 3 match, più vari recap e intervista a Triple H. Oggi, pur essendo stato il Miz TV, il segmento, ho comunque gradito l'idea della WWE. Come anche la scelta di rinnovare i commentatori. Phillips porta un po' di aria fresca ed intanto si fa anche esperienza. Sicuramente la sua è stata una prova positiva

 

Cosa non mi è piaciuto: Piuttosto che il match delle divas odierno, avrei preferito un 1 on 1 fra Naomi e Alicia Fox, che son di gran lunga, più brave delle tag team partner. Darei più spazio sul ring alla Fox, che in quel poco tempo che ha avuto sul ring, ha sempre sfornato delle buone prestazioni.

Capitolo Brodus Clay: non sto qui a commentare il suo nuovo look, piuttosto mi soffermo sul suo promo. Piuttosto insensato come il suo turn heel. Promo abbastanza da dimenticare, poiché, da recriminare, secondo me, ne avrebbe Tensai, visto che fra i due, è quello che ha fatto la figura peggiore sempre. Vediamo dove porterà questo suo turn heel..Spero non troppo lontano..

 

Per oggi è tutto. Appuntamento alla prossima settimana! Holla if ya hear me!(ho sempre sognato di chiudere così l'analisi)

 

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.