Welcome back Maineventeeers, vi do il benvenuto in una nuova puntata dello show tutto azione targato WWE. Quale modo migliore di iniziare se non con i Nostri amati #Social Outcast, pronti a deliziarci con le loro perle di grinta e saggezza. L’infuocato Slater dichiara al mondo che gli Outcast stanno navigando, a vele spiegate, verso Wrestlemania. Ogni singolo membro elenca gli straordinari successi e le encomiabili prestazioni sfornate dalla stable durante i passati eventi della federazione: Axel che schiena Truth a Fastlane; i loro scontri con Styles e Jericho. Prima che Dallas possa dichiarare i suoi intenti per l’odierna puntata di Main Event, Rose interrompe il compagno colta da un’ improvvisa illuminazione: loro hanno bisogno di giubbotti da motociclista, ecco il pezzo mancante del puzzle del loro successo. Axel viene, giustamente, colto da numerosi dubbi sull’effettiva utilità di indossare giacche da bikers, tuttavia Slater fa notare all’ottuso amico i vantaggi di questa trovata, primo fra tutti l’enorme figata dell’indumento e, in secondo luogo, il fatto che lui ne possegga già una. Prima che Heath corra a prendere il suo fantastico giubbotto, Bo annuncia che prima distruggerà in un match Darren Young e dopo andranno tutti, per festeggiare, ad acquistare delle fantastiche giacche da bikers.

Bo Dallas (with #Social Outcast) vs Darren Young

(2 / 5)

Incontro divertente, condito, come era prevedibile sin dal suo annuncio, da diversi elementi commedy. Young da sfoggio di tutto il suo arsenale, andando a segno con alcune manovre dall’alto impatto, tra cui un suplex sull’apron. Dallas in difficoltà trova una culla all’interno e, avvantaggiandosi slealmente del sostegno delle corde, ottiene una vittoria di rapina.

Winner: Bo Dallas

Neanche il tempo di rifiatare che tocca alle Divas darsi battaglia sul quadrato: a Naomi, supportata da Tamina, l’arduo compito di avere la meglio su Paige.

Paige vs Naomi (with Tamina)

(2 / 5)

Fase iniziale dell’incontro caratterizzata da reciproci sfottò e da una Naomi, provocatoria, restia a salire sul ring. Incontro poco dinamico, con Paige che fa seguire uno schienamento ad ogni manovra messa a segno. L’inglese aumenta il ritmo sfoderando una cannon ball dall’apron verso l’esterno. L’intervento di Tamina permette a Naomi di colpire l’avversaria, intenta a scalare il paletto, con un enziguri che spedisce la rivale all’esterno del quadrato. Comeback dell’inglese, spento dal calcio, in pieno volto, di Naomi. La Britannica prende il controllo dell’incontro con una serie di ginocchiate devastanti. L’atleta di colore resiste al tentativo di PTO e sfodera la sua headscissor DDT che le vale solo un conto di due. La troppa foga di Naomi la fa finire preda della Cradle DDT di Paige e solo l’intervento di Tamina la salva dalla sconfitta. L’inglese va a dirgliene quattro alla Samoana, ma al suo ritorno sul ring viene colta dalla Rear View, non sufficiente a chiudere l’incontro. Naomi ricorre, dopo una serie di culle all’interno, alla Slay Mission che costringe Paige alla resa.

Winner: Naomi

Dopo questo combattuto incontro, le immagini ci riportano a Raw dove abbiamo potuto godere, esultare e gioire del ritorno di uno dei personaggi più amati della storia della federazione: Shane McMahon. Il figlio del Boss ha riversato sulla sorella e sul padre tutto il disgusto per come si sia ridotta la WWE, distrutta dagli infortuni e da un Hunter campione in maniera immeritata. Ecco perché, in virtù dei precedenti accordi e rapporti d’affari col padre, lui prenderà il controllo dello show del Lunedì sera. Per poter realizzare questo suo obbiettivo, tuttavia, Vince gli ha imposto un’ultima decisiva fatica: affrontare Taker in un match in quel di Wrestlemania, all’interno della gabbia d’acciaio. Dovremo, dunque, attendere qualche settimana prima di sapere se Shane sarà il nuovo leader di Raw o meno.

In quel di Main Event, intanto, Tyler, Zoolander, Breeze sta facendo il suo ingresso sul quadrato, desideroso di riscatto e pronto a sconfiggere il suo odierno rivale: Goldback…ops…Ryberg…damn …Ryback (ora ci siamo). Per un attimo, grazie al supporto delle immagini, torniamo a Raw dove possiamo ammirare il grande coraggio del Big Guy che ha preso la decisione di abbandonare Kane durante un duro match contro la Wyatt Family; Ryback è stanco di occuparsi e preoccuparsi per gli altri, combattendo battaglie non sue, ora è il momento per lui di emergere, di volere qualcosa e di conquistarla. Avremo l’occasione, da subito, di vedere se il Big Guy manterrà fede ai suoi propositi.

Match: Tyler Breeze vs Ryback

(2,2 / 5) 

Tyler viene demolito dal rivale a suon di ginocchiate in salto all’angolo. Breeze si salva dalla Meat Hook Clothsline sfoderando il suo, magistrale, super calcio. Bello scontro di stili, con l’agilità e l’estro di Breeze che affronta la potenza e l’aggressività di Ryback. Il “Ragazzone” coglie al volo un Tyler in salto dalla terza corda per schiantarlo al suolo con la sua Shell Shocked che chiude le ostilità.

Winner: Ryback

Questa sera ci potremo beare di ben quattro incontri e il nostro match finale vedrà opposti sul quadrato la Pecora Nera della Family, Braun Strowman, contro il ballerino, Fandango. Il titanico e inquietante lottatore dalla folta barba e scortato dall’intera famiglia Wyatt, compreso Bray pronto a guidarlo nella sua missione di distruzione.

main event: Braun Strowman (with Wyatt Family) vs Fandango

(s.v.) 

Il Ballerino cerca di impegnare il titanico lottatore alle prese con poco più di un allenamento. L’incontro si chiude in meno di un minuto col ballerino intrappolato nella solida presa strangolante di Strowman che gli consente di ottenere questo facile e previsto trionfo.

Winner: Braun Strowman

Sulle immagini della felice e sorridente famiglia Wyatt, che, a detta di certi rumors, sostituirà Banderas nella pubblicità del Mulino, si chiude questa puntata di WWE Main Event. Io sono Lucha Kappa e naturalmente, appena finito di scrivere, andrò a comprarmi un giubbotto da motociclista!

#HASTALALUCHASIEMPRE!

PANORAMICA RECENSIONE
Generale
5
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale, blogger di 205 Live, nonché una delle voci del ZWRadio Show. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.