Secondo quanto rivelato a WrestlingInc nella giornata di ieri, Brian Pillman Jr ha chiesto la rescissione del contratto con la MLW. La decisione è stata presa per poter cogliere altre opportunità di lavoro e per la totale assenza di comunicazioni da parte della compagnia di Court Bauer.

Pillman vuole maggiore sicurezza lavorativa

Non sento quelli della MLW da un po’. Non ho nulla contro di loro, ma senza garanzie di poter lavorare, devo essere libero di andare altrove. Il mio contratto ha restrizioni solo per la WWE è NXT, ma comunque è un legame. Questo fine settimana lotterò con la OVW, continuerò a fare qualcosa con la AEW. Ringrazio la MLW per la chance che mi ha dato, abbiamo lavorato bene assieme. Ma questa è la mia vita, è il mio lavoro. La pandemia ha colpito tutti, per questo devo poter lavorare adesso”.

Le difficoltà della MLW

Quello di Pillman Jr non è l’unica richiesta di rescissione. Tanti altri atleti hanno fatto la medesima richiesta, tranne Jacob Fatu che – al momento – rimane l’unico wrestler a libro paga. Le cattive notizie non si chiudono qui visto che BeIn Sports ha cancellato lo show “Fusion” dal palinsesto, dunque la dirigenza dovrà ragionare su altri contatti televisivi.

FONTEWrestlinginc
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.