Nella serata di ieri si è tenuto alla 2300 Arena di Philadelphia l’evento targato MLW Superfight”. Ecco i risultati:

  • Mance Warner debutta sconfiggendo Jimmy Yuta
  • Myron Reed batte DJ Z
  • Ace Romero batte Simon Gotch via DQ grazie ad un’interferenza di Jacob Fatu e The Almightly Sheik che attaccano Romero ferendolo alla testa. I due, assieme a Gotch, d’ora in poi saranno conosciuti come ‘Contra’
  • Ace Austin batte Rich Swann
  • Davey Boy Smith Jr. è il mistery partner scelto da Brian Pillman Jr. ed insieme battono Tommy Dreamer ed il suo mistery partner, ossia The Sandman.
  • Gringo Loco batte Puma King
  • Ricky Martinez batte Kotto Brazil grazie all’intervento di Salina de la Renta che spruzza dello spray al peperoncino sul viso di Brazil
  • Rey Horus batte Aerostar
  • Jimmy Havoc annuncia tramite un video che tornerà in MLW molto presto
  • Viene annunciato il prossimo evento live chiamato Intimidation Games che si terrà il 2 Marzo a Chicago, Illinois
  • Viene annunciata la location della prossima edizione di SuperFight. Si terrà a Los Angeles il primo Febbraio 2020
  • MLW Tag Team Championship: Teddy Hart e Davey Boy Smith Jr. si laureano campioni dopo aver sconfitto i Lucha Bros
  • Un video mostra la Hart Foundation brindare alla vittoria dei titoli di coppia quando appare l’ex campione Middleweight MJF. Teddy Hart si dice pronto ad offrirgli una title shot e poi dichiara che loro tre sono la MLW, a differenza di MJF che ”non ha avuto le palle per restare e ha preferito seguire l’Elite”.
  • MLW Middleweight Championship: Teddy Hart mantiene il titolo contro l’ex campione MJF
  • MLW Championship: Tom Lawlor batte Low-Ki tramite sottomissione e diventa così il nuovo campione massimo della MLW.
VIAzw/Fightful
FONTEzw/Fightful
Irish Tommy
Classe 1991, newsboarder, reporter di ROH e di MLW. Appassionato di libri (Ellroy, Orwell, Kerouac, Hornby e Bunker i miei preferiti), di criminologia e di musica scritta da gente ormai morta.Promotion seguite: RoH, MLW, NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.