Welcome everybody alla 1290° puntata di WWE Monday Night Raw. #StayAttila #StayCaraVecchiaOlivetti nonostante inconvenienti tecnici vi decifrerò cosa è avvenuto questa notte nella Wells Fargo Arena di Des Moines in Iowa.

Partiamo subito con due interviste dallo spogliatoio, una di Bray Wyatt e l’altra di Roman Reigns. Entrambi dicono che vinceranno il match di qualificazione di stasera. Bray perché ha vinto il titolo WWE l’anno scorso nella gabbia. Ma Roman ammonisce che Bray non può fermarlo, la Chamber non può fermarlo, Lesnar non può fermarlo perché noi abbiamo davanti agli occhi chi a Wrestlemania 34 sarà il prossimo WWE Universal Champion. Al tavolo di commento Micheal Cole, Johnatan Coachaman e Corey Graves.

MATCH 1: Qualifying match for the Elimination Chamber Bray Wyatt vs Roman Reigns (2 / 5)

Match come gli altri dei due. Molto statico che Bray rischia di vincere dopo una Spear andata a vuoto del Big Dog. Durante il match ci è stato fatto notare che Woken Matt Hardy visionava il match da un monitor negli spogliatoi. Powerbomb di Reigns che ha come risultato solo conto di 2. Durante la chiamata del Superman Punch di Roman la tecnologia amerciana fa bisticci e torniamo con un Wyatt che va a segno con la Sister Abigail. 1-2-Kick Out!! Bray ci riprova, ma il Big Dog si libera è connette la sua Spear. 1-2-3!!! Roman Reigns si qualifica per l’Elimination Chamber che darà la possibilità al vincitore di affrontare Brock Lesnar per il titolo a Wrestlemania 34.

Winner and Qualified: Roman Reigns

A fine match Woken Matt Hardy compare alle spalle di Bray Wyatt colpendolo con la Twist of Fate. DELETE!

Negli spogliatoio scopriamo che Jason Jordan sarà visitato dai medici a breve ed una volta dichiarato ideoneo avrà il suo re-match per i titoli di coppia insieme a Seth Rollins.. Seth dopo che si è scusato per quel che è accaduto alla Rumble promette al suo partener che riconquisteranno i titoli. Questa sera avremo anche John Cena vs Braun Strowman vs Elias in un Triple Threat Match.

Tornati dalla pubblicità Finn Balor insieme a Karl Anderson affronterà i Revival.

MATCH 2: Tag Team Match Finn Balor & Karl Anderson (with Luke Gallows) vs The Revival (2 / 5)

Match veloce è dinamico come un buon tag team match sembra che ne abbia bisogno. Ad inizio match i Revival hanno la meglio con cambi rapidi che non danno possibilità di respiro (ed effetturare un tag) a Balor. Quando il primo Universal Champion della storia riesce a liberarsi e dare il cambio ad Anderson la musica cambia a favore del Club (con tanto di Too Sweeet). Anderson distrae Dash Wilder e permette a Balor di somministrare la sequenza con finale di Coupe di Grace a Scott Dowson.

Winner: Finn Balor & Karl Anderson

Ci viene annunciato che questa sera sapremo tutte e sei le partecipanti al primo Elimination Chamber valido per il titolo di Campionessa di Raw e anche che Asuka affronterà Bayley.

Nello spogliatoio femminile Sasha Banks continua a guardare il match di settimana scorsa. La Boss dice che ha scoperto come battere la giapponese, Bayley l’ha invita a dirgli cosa ha scoperto visto che avrà un match stasera. Ma la Boss dice non vuole svelare il suo segreto. Afferma poi che Kurt Angle la introdurrà nella Chamber, lei non vuole solo conquistare il titolo ma vuole anche essere la prima a battere Asuka. Tra le due inizia un po’ di maretta, visto che Bayley le dice che forse potrebbe essere lei la prima a battere Asuka questa sera o magari a Wrestlemania dopo aver battutto anche lei.

Tornati nell’Arena il General Manager di 205 Live Drake Maverick è al tavolo di commento per un Tag Team Match tra Cruiser.

MATCH 3: Tag Team Match Cedric Alexander & Mustafa Ali vs Tony Nese & Drew Gulak (1,5 / 5)

Match rapido che ci da qualche spunto interessante in vista del torneo per l’assegnazione del vacante titolo dei Cruiser, dopo che Enzo Amore è stato rilasciato dalla compagnia. Alla fine il match viene vinto da Cedric e Ali dopo il Pin vincente ottenuto dal primo. Cedric Alexander e Mustafa Ali possono sorridere dopo un buon match.

Winner: Cedric Alexander e Mustafa Ali

Nel Backstage il General Manager di Raw Kurt Angle e con Alexa Bliss. L’eroe olimpico si sta avviando verso il ring per gli annunci che riguardano WWE Elimination Chamber.

Inni olimpici ci riaccolgono nell’Arena di Des Moines Kurt Angle è sul ring. “Dopo il primo Royal Rumble match al femminile dove la vincitrice Asuka non ha ancora annunciato la sua sfidante. Ma Domenica 25 Febbraio il WWE Raw Women’s Champion sarà difeso dalla Dea Alexa Bliss nel primo Elimination Chamber match al femminile contro Bayley, Mandy Rose, Sonya Deville, Mickie James e Sasha Banks. Ovviamente vi starete chiedendo come mai Nia Jax non faccia parte del match. Allora ecco cosa faremo, la Jax affronterà Asuka nel PPV. Se Nia Jax vincerà il suo match a Wrestlemania avremo un Triple Threat Match per il titolo femminile.” (Quindi Asuka andrà per il Raw Women’s Champion)? A tal proposito sul ring si presenta la Dea nonché campionessa di Raw un tantino irritata. “Perché mi fate questo non è giusto! Siete gelosi del mio successo? A WWE Elimination Chamber il mio titolo sarà conteso, mentre quello di Brock Lesnar no! Kurt mi fate questo perché sono una donna? Perché io devo difendere il mio titolo si e Brock no? Non valgo quanto lui?” Kurt risponde “Vedi Alexa, Brock ha difeso il suo titolo con successo a WWE Royal Rumble al contrario tutto”. “Va bene Alexa, ma il mio dovere da General Manager è creare il miglior Show Possibile. Ma va bene decideremo che sia il pubblico a decidere. Volete o non volete che Alexa Bliss difenda il suo titolo a WWE Elimination Chamber?”. Gli “YES!” dal Pubblico si sprecano, nonostante la Dea reclami rispetto. Un tantino arrabbiata Alexa torna nel backstage con un nulla di fatto.

MATCH 4: Bayley vs Asuka (2,5 / 5)

Match pieno di prese di sottomissione al tappeto. Non è strano che sia un match molto tecnico visto le qualità e le pontenzialità delle due contendenti sul ring. Bayley riesce a far cadere Asuka dalla cima del paletto sull’apron ring e a colpirla poi con Headscissor sempre all’esterno. Asuka rieMatch pieno di prese di sottomissione al tappeto. Non è strano che sia un match molto tecnico visto le qualità e le pontenzialità delle due contendenti sul ring. Bayley riesce a far cadere Asuka dalla cima del paletto sull’apron ring e a colpirla poi con Headscissor sempre all’esterno. Asuka riesce a ribaltare la situazione con una variante volante della GTS. Bayley è in difficoltà ma non si arrende, non è nel suo DNA la skill del mollare. Addirittura prova a trovare il Pin vincente dopo avergli assestato un duro colpo, ma solo conto di due per la former Raw Women’s Champion. Asuka continua con le sue ginocchiate in faccia all’eserno del ring, poi riporta Bayley nel quadrato, 1-2-Kick Out della Hugger. Calci al petto della giapponese che Bayley ribalta in un Roll-Up, 1-2-Kick Out, per ora la Streak è ancora salva. Di nuovo un Roll-Up di Bayley 1-2-Kick Out al quasi conto di 3!!! Bayley è disperata ma sente l’impresa vicina, torna su Asuka che la rigira nella sua famigerata arm-bar! Bayley cede!

Winner: Asuka

Le due si alzano e si scrutano nel ring, Asuka allunga una mano verso la sfidante che accetta, le due si scambiano il segno di rispetto e finisce così.

AWESOME!! Siate felici il mondo è un posto migliore, The Miz è sul ring pronto per il suo match. L’incontro contro Apollo Crews sarà valido per qualificarsi all’Elimination Chamber maschile. Chi lo vincerà sfiderà Brock Lesnar a Wrestlemania (Un UUUUUAAAAA sempre più prepotente si continua a sentire se si fa silenzio). Prima della contesa è un piacere ascoltare Miz al microfono che ci dice di come abbia battutto Roman Reigns al suo ritorno e come lo abbia ribattutto settimana scorsa. Quindi continua che il suo momento non è finito e che lui entrerà nell’Elimination Chamber. Ci dice che lui è stata l’ispirazione dei Philadelphia Eagles per vincere il Superbowl. Per questo lui andrà a Wrestlemania dove batterà l’indiscusso WWE Universal Champion the Beast Brock Lesnar, scimmiotando la voce di Paul Heyman (Applausi a scena aperta, date un Oscar a quest’uomo. Ora!)

MATCH 5: Qualifying match for the Elimination Chamber The Miz  (With Bo Dallas e Courtis Axel) vs Apollo Crews (with Titus O’Neil e Dana Brooke) (1 / 5)

Match veloce che The Miz riesce a chiudere abbastanza presto con la sua Skull Crushing Finale. Nonostante l’inizio match di Apollo Crews non fosse stato così malvaggio, provando anche uno schienamento.

Winner and Qualified for the Elimination Chamber: The Miz

Nei meandri della pancia dell’Arena Seth Rollins incontra Jason e suo padre insieme ad un medico. Gli chiede che succeda e Jordan gli annuncia che non può combattere stasera. Jason Jordan è dichiarato idoneo al combattimento. A questo punto Seth gli chiede come fare ad Angle visto che il suo re-match è il prossimo. Il General Manager di Raw gli dice che senza un partner non ci sarà nessun match, visto che Jason non può combattere, non può combattere da solo. (Se fate silenzio questa volta davvero potete udire un UUUUUAAAAA che si avvicina). Il Big Dog Roman Reigns compare dietro Seth con i capelli raccolti. Angle accetta. Roman Reigns e Seth Rollins sfideranno i the Bar per i titoli di coppia di Raw.

MATCH 6: WWE Raw Tag Team Championship match Cesaro & Sheamus (C ) vs Seth Rollins & Roman Reigns (2,5 / 5)

Sul ring si inizia con Rollins e Sheamus che si scambiano qualche presa agli arti superiori. Sheamus da il cambio ad un più tecnico Cesaro che continua la sfida con Rollins. I campioni riescono ad entrare in controllo del match portando l’architetto verso il proprio angolo. Ma quando Rollins riesce a dare il cambio al Big Dog la musica ovviamente cambia. I 2/3 dello SHIELD riescono ad andare in controllo del Match. Arrivano anche ad usare il Superman Punch di Reigns, ma i campioni riescono ad uscire dai guai prima della pubblicità. Tornati sul ring Sheamus e Cesaro sono ancora in controllo dle match. Roman prova a reagire offrendo pugni a destra e a manca, ma i campioni riescono comunque a connettere la loro Double T. 1-2-Kick Out di Reigns. Il Big Dog viene comunque ancora preso in consegna da Cesaro che prova la Neutralizer che viene tramutata in Samoan Drop. Reigns prova a dare il cambio a Rollins che lo aspetta all’angolo ma Sheamus gettà Rollins fuori prima di essere colpito dal Superman Punch. JASON JORDAN arriva a bordo ring e dice a Rollins di dare il cambio a Roman. Il Kingslayer fa piazza pulita del ring con tanto di Suicide Dive tanto per gradire. Riporta Cesaro che dovrebbe essere l’uomo legale sul ring per provare il Pin vincente, 1-2-Kick Out dello svizzero. Rollins prova il Curb Stomp ma va a vuoto. Cesaro si libera ma rischia grosso su un Roll-Up dopo che è stato sgambettato da Jason. 1-2-Kick Out. Roman Reigns perà intima Jordan di tornare negli spogliatoi. Nel ring Seth è ancora in auge e chiama Roman per la Justice Powerbomb. I campioni provano ad andarsene con le cinture, ma Jordan li ostacola, Sheamus prova a colpire il figlio di Angle che reagisce. Il Match finisce per squalifica.

Winner for DQ and Still WWE Raw Tag Team Champion: Cesaro & Sheamus

Gli sfidanti delusi sono costretti a digerire l’amaro boccone della sconfitta per squalifica proprio quando erano in totale controllo del match come ribadito dagli amici al tavolo di commento. Videoclip di come Strowman abbia sotterrato Kane sotto il palco che ospitava la postazione di commento. Altra clip dove Strowman ribadisce che Cena e Elias dovranno stare molto attenti, nessuno può fermare la sua voglia di distruzione.

Le Absolution ancora con Paige come capitano arrivano nell’arena. Sonya Deville avrà un match stasera contro la 6 volte campionessa WWE Mickie James.

MATCH 7: Mickie James vs Sonya Deville (with Paige e Mandy Rose) (1 / 5)

Mickie James vince il match in maniera repentina e furtiva con un Roll-Up 1-2-3! Subito Mandy Rose si unisce a Sonya e attacca la James con Paige che coordina le due. Mickie viene salvata e portata in salvo da Alexa Bliss (Avete capito bene! Cit). La WWE Raw Wome’s Champion porta al sicuro la James. Le due si guardano un tantino confuse a tratti la James da l’impressione di aver fatto qualche pensiero strano con l’occhio malupino (Ah i bei tempi delle slinguazzate con la Stratus). E niente il tutto si conclude così, anche se i risvolti potrebbe essere molto interessanti in futuro.

Winner: Mickie James.

Prima del Main Event una grafica ci annuncia che settimana prossima ci sarà un ripescaggio per l’Elimination Chamber maschile, Fatal-Four way match tra Finn Balor, Woken Matt Hardy, Bray Wyatt e Apollo Crews.

Ladies and Gentleman Elias “Ho una domanda da fare ad ognuno di voi stanotte, Chi vuole camminare con Elias?” In molti in realtà rispondo presente. Solito monologo alla chitarra per il Drifter (Anche se non so cosa si possa dire Des Moines nello Iowa che giuro di aver saputo l’esistenza di tale località solo quando sono andato a vedere la pre-view di Raw. Sorry, in positivo ho scoperto un nuovo posto). Elias dice che questa volta il suo pezzo non sarà per la città, visto che chiaramente non ha niente di positivo Des Moines, ma sarà per se stesso. “Braun non è un mostro, è solo un uomo” canta, chiedendo al pubblico di chiudere la bocca e di osservare il silenzio. “Elias vincerà la Chamber, andrà a Wrestlemania”. Ma il suo cantico è interrotto dal coro “John Cena Suck!” il Leader della Cenation ha fatto il suo trionfale ingresso sul ring. Braun Strowman è solo l’ultimo tassello del puzzle che completa il Main Event che ci offrono questa sera.

MAIN EVENT MATCH 8: Triple Threat Match John Cena vs Elias vs Braun Strowman (2,5 / 5)

Chi vince il match sarà l’ultimo ad entrare nell’Elimination Chamber match! Strowman fa il bello e il cattivo tempo sul ring. John Cena e Elias capiscono che per salvarsi devono collaborare usando anche i gradoni. Una volta colpito con un gradone in faccia da Cena, Strowman subisce una chitarrata  in testa per mano di Elias. Dopo l’Attitude Adjustment sui gradoni Cena viene però colpito a tradimento dal Drifter che lo porta sul ring. Elias prova l’Ultima Nota ma John riesce ad uscirne illeso. Una fase statica del Match viene vinta da Cena che dopo la Protobomb prova il suo pugno in caduta patentato, ma Elias riesce a divincolarsi. Braun torna in carica e si carica Cena per colpirlo con la Powerslam. Ci prova poi su Elias che però lo butta fuori dal ring con una magia e va a schienare John. 1-2-3!!! ELIAS entrerà col Numero 6!

Winner: Elias

Ovviemente Braun non ci sta torna su ring iniziando ad offrire agli amici del pubblico tanti Powerslam sia su John Cena che su Elias. I due sono inermi a terra e Braun gioca col pubblico. Ma il pubblico chiede una nuova Powerslam prima che si chiuda la puntata. Strowman dice ok, prende uno a caso John Cena e lo bombizza. Poi per essere giusto si va a riprendere anche il Drifter e gli somministra un ulteriore Powerslam, Boom! Finisce così questa puntata di WWE Monday Night Raw

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5,5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6
FONTEzonawrestling.net
Leafar Attila
La passione per la WWE è alla pari a quella per il Napoli. Vive alla giornata non si preoccupa dei problemi, sono i problemi che si preoccupano di lui. AJ Styles, Kevin Owens, HBK, Eddie Guerrero e CM Punk i Wrestler preferiti. Blindmark di Daniel Bryan, YES! YES! YES!