Welcome Everybody! Oggi ci troviamo alla BMO Harris Bradley Center in Milwaukee nello stato di WILSCOOOOONSIIIIIN (Cit. Mr. Kennedy) per la 1294° puntata di WWE Monday Night Raw! Manca un ciclo lunare alla 34° edizione di WWE Wrestlemania.  #StayAttila #StayGrateful a Matteo Iadarola per avermi sostituito settimana scorsa, oggi riprendo il mio posto finchè impegni lavorativi me lo consetiranno. Al tavolo di commento dello Show troviamo il solito trio composto da Micheal Cole, Johnatan Coachman e Corey Graves.

 

Si parte subito forte col Generale Manager Kurt Angle che sale sul ring. Eroe olimpico ad Atlanta 1996,  Kurt Angle è stato brutalmente steso da Triple H settimana scorsa, mentre Ronda Rousey faceva il suo debutto a WWE Monday Night Raw. Sostanzialmente Kurt ci dice di quando prese il controllo come General Manager dello show e Stephanie McMahon gli suggerì che doveva sempre fare quello che era Best for Business (Meglio per il business). Angle si rammarica per l’attacco vile subito dal marito della commissioner, per questo si toglie la giacca e chiama fuori il COO della Fed per affrontarsi da uomini veri. Ovviamente si presenta sul ring Stephanie McMahon, che lo adorna di elogi e belle parole. Lo paraciula in modo genuino ed in grande stile, come piace a noi. In poche parole gli ricorda che Kurt fu scelto per il ruolo che ha, non solo perché è un 4 volte Campione del Mondo ma anche perché è inteliggente eenon deve pensare che oggi sia giusto prendere le parti di Triple R. Ma parli del diavolo spuntano le corna, Ronda “Rowdy” Rousey si palesa nell’arena (Nel 2018 ha già più presenze di Brock Lesnar). Ronda si dimostra ancora un po’ impacciata ed emozionata con le dinamiche al microfono del ring, ma il pubblico la omaggia comunque. Stephanie le ribadisce che lei dovrebbe ringraziare lei e suo marito che gli hanno dato la possibilità di firmare un contratto per la WWE, l’opportunità di andare a WWE Wrestlemania 34 è solo merito di entrambi, visto che altrimenti la sua carriera come combattente poteva considerarsi chiusa. Parlando di Wrestlemania Ronda allora le dice che lei non ha ancora un match per l’8 Aprile. Bhe Stephanie non si perde d’animo dicendole che essendo la commissioner di Raw le può dare qualsiasi avversaria lei richieda, quindi contro chi vuoi combattere? Risposta categorica e impegnativa per tutti quella della Rousey, “Tu!”. Il momento di imbarazzo viene fermato dall’arrivo del mattacchione del Re dei Re (si proprio quello che 5 minuti prima Stephanie aveva detto che non era presente oggi nell’arena). Triple H dice che non è ammesso che Stephanie combatta a Wrestlemania per la posizione che ricopre nella Federazione. Ci pensa Kurt Angle ha dare un’ottima soluzione, per Wrestlemania Triple H & Stephanie McMahon vs Ronda Rousey e se stesso! Yes Chant dal Pubblico che quando si tratta di sbatterli in faccia all’Authority si sprecano. La Commissioner a microfono spento dice qualcosa di minaccioso a Kurt Angle puntandogli il dito e la Rousey la si mette di intramezzo molto pericolosamente. L’assassino cerebrale fa quindi per frapporsi fra le due per difendere la moglie e portarla via ma viene attaccato da Angle. Il General Manager (lo è ancora?) lo stende con dei pugni e tenta di eseguire la Angle Lock. Nel contempo Stephanie da dietro stende Ronda Rousey e scappa nel pubblico, lasciando suo marito in balio dei due. La Angle Lock sul 14 volte campione del Mondo è accolta con un plebiscito di “Yes!” dal pubblico. Ben presto anche Stephanie cade preda di Ronda Rousey che mette così al tappeto anche l’altro 50% dell’Authority. Il tutto si chiude così con Kurt Angle e Ronda Rousey che festeggiano insieme e Triple H e consorte soccorsi in mezzo al ring.

 

Al ritorno dalla pubblicità una grafica rende ufficiale il match proposto da Kurt Angle; Mixed Tag Team match per WWE Wrestlemania 34 Kurt Angle & Ronda Rousey vs Stephanie McMahon & Triple H.

 

MATCH 1: Nia Jax vs Asuka (2,5 / 5)

Nia Jax inizia subito forte mandando Asuka all’angolino e brutalizzandola sul ring. La giapponese è in difficoltá portandosi all’esterno del ring. Nel frattempo la WWE Raw women’s Champion Alexa Bliss viene intervistata nel backstage. La Bliss sente che questa è la serata dove Asuka perderà la sua striscia di imbattibilità, anche se è sicura e preferirebbe che avvenisse a Wrestlemania per suo intermezzo. Tornati sul ring comunque dopo la profezia sul match di Alexa infatti Asuka sembra sul punto di far cedere la gigante Femminile. La Jax riesce comunque ad uscirsene e a rimettere in difficoltà la vincitrice della prima Royal Rumble al femminile. Tornati dalla pubblciità la musica sembra non cambiare, la Jax connette anche un Samoa Drop con successivo tentativo di schienamento, 1-2-Kick Out di Asuka. L’ex trottolina amorosa di Enzo Amore prende allora Asuka e la porta al cielo dove la staziona per qualche seconda prima di farla precipitare al tappeto. Proprio quando Nia sembra in totale controllo del match cade nell’armbar della giapponese.  Nia riesce a reagire sbattendo la giapponese a destra e a manca pur di liberarsi dalla presa, ma niente Asuka non molla il braccio. La giapponese è talmente avvinghiata a quel braccio che nemmeno quando viene sbattuta sulle corde e sul paletto lascia quel braccio, Nia Jax non può far altro che cedere. A quel punto Asuka smonta il braccio della Jax per portarselo a casa e dormirci stanotte. Ah no! lo libera, incredibile non l’avrei mai detto.

 

WINNER: Asuka

 

La bella Alexa Bliss che nel frattempo era rimasta a guardare il match nel Backstage con la fida Mickie James inizia a essere un tantino preoccupata. Mentre sul ring Nia Jax si rialza tra gli applausi del pubblico anche se molto rammaricata per l’ennesima sconfitta.

I Revival sono già sul ring ad attendere l’ingresso dei Campioni di Coppia di WWE Monday Night Raw.

 

MATCH 2: Tag Team Match Raw Tag Team Champion Cesaro & Sheamus vs Revival (2,5 / 5)

 

I campioni di origine europea sembrano fin da subito in controllo del match, fino a quando il duo dei tempi che furono riescono con delle azioni combinate a prendere la conduzione della contesa. Dopo la pubblcità al ritorno nell’arena troviamo una situazione che è tornata ad una instabile parità, entrambi i team si scambiano mosse e offensive che potrebbero far pendere l’ago della Bilancia. Immagino che in caso di vittoria di Dash Wilder e Scott Dawson questi potrebbero chiedere un match titolato, magari per Wrestlemania. Dash Wilder stende Cesaro con un Superplex dal paletto e subito dopo già appostato sull’altro lato Scott Dawson parte per una Frog Splash, 1-2-Kick Out! Cesaro si libera. A questo punto si rivede anche Sheamus che tenta di salvare il suo amico e incontro, nel parapiglia generale rimangono sul ring solo Dash Wilder e Cesaro che lo omaggia con la sua Neutralizer, 1-2-3! Il match termina qui a favore dei The Bar.

 

WINNER: Raw Tag Team Champion Sheamus & Cesaro

 

L’uomo a cui Matteo Renzi chiederà come rialzarsi da un fallimento John Cena entra in scena. Una grafica ci ricorda che il 16 volte Campione del Mondo settimana scorsa è stato  a WWE Smackdown per chiedere un’opportunità al WWE Title, per trovare insomma un posto nella card di Wrestlemania. Detto ciò una domanda ci sorge spontanea, che cavolo ci fai qui stasera John?  Sembri davvero Pippo Baudo che cerca in ogni modo di condurre ancora il Festival di Sanremo e non si arrende all’età. Siamo a Monday Night Raw o a Smackdown Live chiede John al pubblico. John dice che è l’unico Free Agent in WWE quindi c’è lo dobbiamo sorbire ovunque, pure quando andiamo a prendere la legna in Garage per il camino. Cena dice che non ci sarà chance per gli altri 5 contendenti di Fastlane di vincere il match, lui vuole vincere per crearsi la sua strada per Wrestlemania. Quello che accadra e che noi vedremo ancora e sempre lui in piedi sul ring, a WWE Fastlane lui diverrà un 17 volte Campione vincendo il WWE Title. Ha capito che l’unico modo per andare a Wrestlemania è quello,  dopo i fallimenti delle settimane scorse. La sua opportunità sarà mettere l’attuale WWE Champion AJ Styles al tappeto 1-2-3. John decide anche di spoilerarci ciò che accadrà dopo aver vinto il titolo, AJ Styles non avrà la sua clausola di rematch se non l’8 Aprile. In questo modo daranno vita ad uno dei più grandi momenti di Wrestlemania, un Triple Threat Match; John Cena vs AJ Styles vs Shinsuke Nakamura. GOLDUST? Goldust entra sul ring per dire due paroline a John Cena. Il figlio di Dusty Rhodes dice che il suo sogno sarebbe fermare il cammino di John Cena per Wrestlemania, dice anche che tutti i suoi sogni sono sempre stati distrutti in maniera diabolica. John rimane un po’ confuso sulle parole di Goldust quando gli dice che lui vuole prendere la situazione in mano diventando il nuovo direttore dei sogni di John Cena e lo stende al tappeto.

 

MATCH 3: John Cena vs Goldust (1,5 / 5)

 

Tornati dalla pubblicità scopriamo che il tutto si è trasformato in un match sul ring. Nel frattempo al tavolo di commento Corey Graves si chiede se nel caso la polvere dorata dovrebbe battere il 16 volte campione del Mondo prenderà il suo posto nel Main Event di Fastlane.  A dire il vero ogni dubbio ci viene presto dissolto grazie alla facile vittoria dell’ex rapper di Boston, Protobomb e Attitude Adjustment bastano per avere vittoria, 1-2-3!

 

WINNER: John Cena

 

Nell’ufficio ancora retto da Kurt Angle quello di General Manager di Raw troviamo appunto la medaglia d’oro Olimpica intenta a parlare al telefono mentre arriva Elias, gli chiede se è davvero sicuro che stasera il povero Braun debba cadere vittima delle sue note. Kurt ribatte che per dare un piccolo aiuto allo sfavorito Braun Strowman il match di stasera sarà una contesa dove gli schienamenti possono avvenire in qualsiasi posto.

 

Ci viene annunciato che questa sera Paul Heyman risponderà ad alcune domanda sul suo assistito nonché WWE Universal Champion Brock Lesnar ed il suo match di Wrestelmania 34, il tanto atteso rematch da Wrestlemania 31.

 

Hillbilly Jim sarà introdotto il 7 Aprile 2018 nella WWE Hall of Fame insieme a tutto il resto della classe 2018.

 

Bayley entra nel ring con la sua solita positività e viene intervistata sul ring circa le sue divergenze con la migliore amica Sasha Banks. Bayley tenta di spiegare perché queste cose possono capitare nel ring, anche se sia dispiaciuta che la situazione con Sasha non sia delle migliori nelle ultime settimane, viene interrotta però dalle Absolution. Mandy Rose sarà la sua avversaria di stasera. Paige si congratula con Bayley per aver trovato un ottima scusa per le sue sconfitte in Sasha Banks.

 

MATCH 4: Bayley vs Mandy Rose (with Paige & Sonya Deville) (2 / 5)

 

Contesa che nelle fasi inziale è tutt’altro che lenta con una Mandy Rose che riesce anche ad avere il pallino del gioco in mano. Bayley nell’alto della sua espereinza non ci sta e reagisce, Mandy Rose trova un ottimo rifugio fuori dal ring tra le braccia delle sue amiche. Tornati dalla pubblciità troviamo la bella bionda della stable di Paige di nuovo in controllo sulla former Women’s Champion. Bayley in rincorsa dalle corde riesce però a stendere la Rose e a portarla a terra al centro del ring per un Elbow drop dal paletto, dove Sonya Deville tenta più volte di distrarla. In realtà la distrazione aiuta Bayley che prova lo schienamento con un Roll Up su Mandy Rose, 1-2-3!

 

WINNER: Bayley

 

A fine match le Absolution attaccano Bayley che viene salvata dall’amica (?) Sasha Banks. Le tre vengono messe fuorigioco e Sasha si prende le luci dei riflettori salvando Bayley e volendo concederle un abbraccio di riappacificazione. Bayley non accetta e la lascia così col cuore infranto in mezzo al ring. Sasha ha la stessa espressione di una ragazza che riceve un rifiuto amoroso dal ragazzo più bello del liceo per il quale avrà sempre avuto un debole.

 

Tornati negli spogliatoi una sconsolata e dolorante Nia Jax, come se non bastasse riceve la gradita visita di Alexa Bliss che prova a rincuorarla per l’ennessima socnfitta subita in modo imbarazzante da Asuka. Alexa le dice di non preoccuparsi che tanto a Wrestlemania ci penserà lei a vendicarla. Continua che era vicina a cambiare la sua vita triste e malinconica in qualcosa di buono questa sera ma non c’è l’ha fatta, ma ha il suo rispetto. La Bliss in maniera molto delicata porta la Jax alle lacrime. Penso che Alexa Bliss sarebbe la psicologa che vorrei se ne avessi bisogno, che poi mi possa portare a buttarmi da un ponte sono sciocchezzuole, mica si può avere tutto dalla vita.

 

Un’arena al buio dove viene illuminato solo un pianoforte viene estasiata dalle note di Elias. Il Gigi D’Alessio del Wrestling per il suo match di stasera, uno Street Fight in pratica con oggetti musicali, ci chiede chi ha intenzione di camminare insieme a lui anche stasera. Guarda Elias considerando che c’è Braun in giro io al massimo posso camminare fino a casa tua e tenere compagnia all’Annarella di turno. In tutto ciò il Drifter sullo stage oltre il Pianoforte da pure qualche stoccata alla batteria prima di riprendere in mano la sua fida Chitarra. Dopo aver chiesto di nuovo chi vuole camminare insieme a lui chiede al pubblico di starsene zitto durante la sua interpretazione canora. Elias nelle note canta la sua non paura per stasera e di quanto faccia schifo Milwaukee e il suo pubblico. Sui gradoni Elias chiede agli addetti di essere ripresentato spegnendo le luci e di illuminare solo lo sgabello in mezzo al ring, il Drifter ne approfitta per scappare nel parcheggio e prendere la propria auto e provare ad andare via. Entra in auto, ingrana la prima ma niente l’auto non parte perché c’è un Braun selvatico che la mantiene dal cofano posteriore. Così Braun ora non solo vuole mettere le mani sulle persone, ma anche sulle auto delle stesse.

 

MATCH 5: Symphony of Destruction falls count anywhere match Braun Strowman vs Elias (2,5 / 5)

 

Il match inizia subito quando avviene la comparsa di Elias che viene lanciato dalla gorilla position sullo stage, tenta comunque di scappare con Strowman che lo insegue. Braun non vede l’ora di mettergli le sue mani addosso infatti sul ring viene subito lanciato da una parte all’altra così come si lancia la palla da riporto al proprio cane. Elias riesce pure a mettere un’attimo in difficoltà il povero Braun in un match che inizialmente lo vede sfavorito nella terra della musica, ma con scarsi risultati. Braun porta quindi il Drifter nella zona degli strumenti dove c’è la sua chitarra gigante che per tutti noi altri esseri umani è un contrabasso che viene frantumato sulla schiena di Elias. Braun poi si mette a suonare il Pianoforte con la stessa grazia di Roby Facchinetti con Elias che gli si trova sotto già dolorante. Ovviamente l’ex pecora nera della Wyatt Family trova migliore suonare il Piano sulla schiena di Elias, 1-2-3 sullo stage e la 10° Sinfonia di Braun Strowman detto Beethoven che si conclude così.

 

WINNER: Braun Strowman

 

Il trio di commento ci ricorda dell’annuncio fatto in giornata, ossia che il 27 Aprile in Arabia Saudita si terrà il più grande Royal Rumble match di sempre a 50 uomini, chi sarà colui che si aggiundicherà una così prestigiosa contesa? (Non so perché sento un UUUUUAAAAA che mi zufola nell’orecchio)

 

Accompagnato dalla solita mistica entrata che non perde di fascino negli anni Bray Wyatt entra nel ring(Ehy Quentin ti serve qualcuno che interpreti Charles Manson per il tuo prossimo film?), l’ex leader della Family affronterà Rhyno.

 

MATCH 6: Bray Wyatt vs Rhyno (with Heath Slater) s.v.

 

Splash all’angolo, Sister Abigail, 1-2-3.

 

WINNER: Bray Wyatt

 

Dopo il match Bray chiede a Matt Hardy di finire di fare il codardo e di presentarsi sul ring. Vetro rotto e Woken Matt che invece si presenta sul Titantron. Matt gli dice che Bray non si deve preoccupare che non tarderà l’ora in cui si troveranno faccia a faccia per la grande guerra. Ma per l’inquietante Hardy questa avverrà nel suo compound! Parte un video che ci mostra Matt Hardy e il suo drone che ci mostrano l’Hardy’s Compound. Ebbene si Bray gli dice Matt qui avverrà l’eliminazione finale (Ultimate Deletion!).  La solita risata da sclero porta a termine questo segmento tra i due.

 

Tutti in piedi signori e signore, che te ne fai dell’Oscar quando puoi vincere un Mizzie Award? The Miz è sul ring insieme ai suoi fidi scudieri per consegnare i premi. Mike Mizanin ci chiede se veramente è successo davvero l’altra notte, ossia che “L’Ora più buia” abbia vinto l’Oscar come miglior film a discapito di “The Marine”. Dopo di che ricorda di come Kurt Angle non gli abbia ancora dato il Main Event di Wrestlemania (che tragico errore. !). Ma partiamo con la prima categoria: Chi è il migliore a darsi coraggio per i propri fallimenti? I Candidati sono; Seth Rollins, Kurt Angle e Finn Balor. And the Winner is; Ad Ex aequo Seth Rollins e Finn Balor che sfortunatamente però non ritireranno il premio. Passiamo alla seconda categoria: Peggior decisione presa dal General Manager di WWE Monday Night Raw,  le candidature vanno a; Kurt Angle per aver portato a Raw suo figlio Jason Jardon. Ancora a Kurt Angle per aver fatto entrare sia Seth Rollins che Finn Balor nell’Elimination Chamber match e la terza e ultima candidatura ancora a Kurt Angle per aver dato più di un contendente al titolo Intercontinentale per Wrestlemania. And the Winner is; Incredibile Kurt Angle! Che però non può ritirare il premio per essere impegnato a trovare un lavoro per il post Wrestlemania dopo che l’Authority avrà steso sia lui che Ronda Rousey a Wrestlemania. BURN IT DOWN! Seth Rollins arriva a interrompere questa farsa e mentre parla sullo stage viene interrotto a sua volta da Finn Bluelor (il completo Blu di Battistiana memoria è tanta roba) . Fatto sta che mentre entrambi si chiedono cosa ci faccia l’altro sullo stage Miz prende parola e dice che nessuno dei due merita di competere contro di lui per il suo titolo. Ogni giorno lui da prestigio a quella cintura che sarà per sempre sua, mentre voi vi credete speciali solo perché mi avete messo al tappetto settimana scorsa per puro caso. Qui sul ring siamo già in tre se avete coraggio salite sul ring e affrontiamoci dice Miz. Seth e Finn dopo un rapido sguardo accettano volentieri la sfida del Magnifico.

 

MATCH 7: Handicap Tag Team match Seth Rollins & Finn Balor vs Intercontinental Champion The Miz, Bo Dallas & Courtis Axel (2 / 5)

 

Il match nelle fasi inziali stranamente vive di una certa regolarità ed ordine che solitamente manca in questi tipi di match, soprattutto quando c’è The Miz per mezzo. Il team in inferiorità numerica riesce ad avere un vantaggio solo quando Balor la mette su manovre di alto livello aerobico. La persona in più permette ovviamente al team del campione Intercontinentale di approffitare in maniera significativa di qualche distrazione arbitrale, portando il match dalla loro parte. Tornati dalla pubblicità ritroviamo Seth Rollins che si gode l’uno contro uno col Magnifico. Bo Dallas e Courtis Axel  vengono subito rispediti fuori dal ring quando provano ad interferire con tanto di Suicide Dive per metterli a tacere definitivamente. Quando Seth manda anche Miz fuori dal ring prende la rincorsa per un nuovo Suicide Dive se non fosse per il tag che si prende Finn. Rollins ci rimane male e si consola con un secondo Suicide Dive su Dallas e Axel a cui si è aggiunto anche Miz, seguirà poi a ruota Finn Balor con un Over the top Suicide Senton. Quando è pronto per la Coupe de Grace su Miz Balor viene sorpreso da Rollins che ricambia il gesto di prima prendendosi il cambio andando poi a segno col Curb Stomp, 1-2-3!!

 

WINNER: Seth Rollins & Finn Balor

 

Sullo stage si palesa l’ancora in carica General Manager di Raw Kurt Angle che annuncia un Triple Threat match valido per il titolo Intercontinentale che si terrà a WWE Wrestlemania 34, The Miz vs Seth Rolins vs Finn Balor.

 

Tornati dalla pubblicità veniamo rispediti nell’arena del Bradley Center mentre all’esterno nevica. “Ladies and Gentleman. Ladies and Gentleman my name is Paul Heyman and i am the advocate for the l’imbattuto e indiscusso Campione Universale Brrrrrrroooooock Leeeeeeeesssnar!”. Col titolo Universale tra le mani Paul sale sul ring, stende il titolo al tappetto e spiega di come Lesnar gli abbia dato il titolo tra le mani perché ci venga a spiegare di come il suo assitito difenderà il titolo con successo anche questa volta contro Roman Reigns a Wrestlemania. Heyman  ci ricorda di come il suo assistito poi potrebbe difendere questo titolo a Summerslam insieme al titolo UFC di Campione dei pesi massimi. Paul ci dice pure che Roman Reigns l’anno scorso ha battutto Undertaker nel Main Event di Wrestlemania 33, solo due persone sono riuscite a battere il becchino al Grand daddy of them all. Heyman dice in poche parole che molti vorrebbero paragonare la vittoria di Reigns a quella di Lesnar contro il becchino, che a questo punto Reings e Lesnar siano allo stesso livello, ed è una grande merdata! Reings ha battutto Undertaker quando questi era Undertaker un giorno all’anno mentre Brock Lesnar è Brock Lesnar 365 giorni l’anno. Ci assicura una cosa che settimana prossima ci porterà qui proprio lui, il campione Universale su questo stesso ring. Heyman quando smebra per andare via torna sui suoi passi, osserva la cintura che ha tra le mani e poi sentenzia; “Sai Roman tu hai chiamato settimana scorsa Brock Lesnar put**na, ma vedi Roman è questa la put**na di Brock Lesnar” fissando la cintura. “Tu la desideri, tu la vuoi come più di ogni altra cosa, ma vedi questa appartiene a Brock Lesnar, lui potrebbe buttarla via in qualsiasi momento ma tu non l’avrai mai. Tu hai bisogno di lei per essere leggitimanto come il più grande Ragazzo del cortile, il migliore. Mentre vedi lei non ha bisogno di te per essere la cintura che viene messa in palio nel Main Event di Wrestlemania e che attesta chi è il più grande Campione del mondo e dell’Universo. Tu saresti disposto a sacrificare anche la tua famiglia il giorno prima di Wrestlemania? Come ti sentirei il giorno dopo Wrestlemania quando avrai sacrificato tutto te stesso e anche oltre per arrivare a lei e Brock Lesnar ti avrà comunque battuto? Tornerai dalla tua famiglia che hai sacrificato per cosa? Per essere comunque sconfitto da Brock Lesnar”. Paul Heyman fa per andarsene riprendendosi la cintura che aveva steso a terra prima quando risuona nell’arena la musica del Big Dog Roman Reigns. Reigns dice che ha detto quelle cose su Lesnar perché è stufo di Brock che non viene qui e mostri la sua faccia per affrontarlo. Roman aggiunge che forse Heyman si sbagliava, non è la cintura la putt**na di Brock ma Paul stesso. Poi Roman avverte Paul di mandare questo messaggio al campione Universale che non vede l’ora che arrivi settimana prossima perché saranno faccia a faccia e lui è pronto a combattere! Con un Heyman intimorito che stringendo la Cintura Rossa torna sullo stage termina questa puntata di Monday Night Raw!

 

risultati finali:

MATCH 1: aSUKA IMPRIGIONA E FA CEDERE NIA JAX CON LA SUA ARMBAR

MATCH 2: CESARO PORTA LA VITTORIA AL SUO TEAM CON SHEAMUS GRAZIE ALLA NEUTRALIZER SUI REVIVAL

MATCH 3: JOHN CENA SPAZZIA VIA GOLDUST CON UNA AA

MATCH 4: BAYLEY HA LA MEGLIO SU MANDY ROSE GRAZIE AD UN ROLL UP

MATCH 5: BRAUN STROWMAN DISINTEGRA ELIAS NEL PRIMO SYMPHONY OF DESTRUCTION MATCH

MATCH 6: BRAY WYATT SQUASHA RHYNO

MATCH 7: SETH ROLLINS E FINN BALLOR HANNO LA MEGLIO IN UN HANDICAP TAG TEAM MATCH CONTRO THE MIZ, BO DALLAX E COURTIS AXEL.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6.5
FONTEzonawrestling.net
Leafar Attila
La passione per la WWE è alla pari a quella per il Napoli. Vive alla giornata non si preoccupa dei problemi, sono i problemi che si preoccupano di lui. AJ Styles, Kevin Owens, HBK, Eddie Guerrero e CM Punk i Wrestler preferiti. Blindmark di Daniel Bryan, YES! YES! YES!