Welcome Everybody! Siamo reduci dai cataclismi che hanno cambiato l’ordine di molte cose in quel di Wrestlemania. Il giorno dopo Monday Night Raw si svolge ancora a New Orleans, precisamente allo Smoothie King Center. #StayAttila #StayCelebrate visto che abbiamo nuovi campioni da applaudire.

L’entrata di una dolorante Stephanie McMahon con al braccio una vistosa imbracatura, ci accoglie nella bolgia di New Orleans, La Nouvelle Orléans in francese. La povera moglie di Triple H (Beato lui) fa fatica a salire sul ring, mentre il pubblico gli ricorda che ha ceduto la sera prima. Stephanie fa subito capire al pubblico che non se ne frega di loro e di quello che dicono, non li considera nemmeno. Il pubblico allora continua col coro ‘You Tapped Out’. La McMahon dice di sapere che tutto questo succede perché il pubblico del Raw post-Wrestlemania fa più pena del solito. In altre occasioni il pubblico avrebbe avuto un minimo di rispetto per lei e le sue condizioni. Poi dice che nessuno si aspettava che una donna come lei facesse una grande prova ieri, si fa i complimenti da sola. Poi dice che è grazie a lei se ieri hanno visto Ronda su un ring WWE, lei lo sapeva di cosa sarebbe stata capace la Rousey. Anche questa volta Steph si fa i complimenti da sola dandosi una immaginaria pacca sulla spalla. Poi decide che è arrivato il momento di fare anche i complimenti a Ronda Rousey sul serio, vorrebbe sotterrare l’ascia di guerra verso l’ex Campionessa UFC.

Stephanie presenta Ronda che si palesa nell’Arena, il pubblico ha subito cori per l’ex campionessa UFC. Stephanie ci tiene a congratularsi con Ronda per l’impatto che ha avuto in WWE e per il coraggio che ci ha messo nel mettersi in gioco. Ieri sera Ronda l’ha battuta nel suo campo. La McMahon in sostanza vorrebbe convincere Ronda ad unirsi. Pensa che loro due insieme potrebbero portare la macchina della WWE in qualsiasi posto vorrebbero. Loro due insieme sarebbero una grande alleanza su cui fondare un impero. Stephanie è veramente troppo mielosa verso Ronda per essere credibile, tanto che si becca i ‘Boring’ del pubblico. Ma Stephanie insiste e dopo tante parole dolci e di congratulazioni chiede a Ronda di non ascoltare il pubblico, visto che quelli hanno poco sale in zucca. Dopo di ché Stephanie porge la mano a Ronda, le due si abbracciano. La Rousey non sembra molto convinta. Infatti dopo poco Ronda la prende e la stende a terra, le toglie il supporto che aveva Stephanie per il braccio offeso. Ronda Rousey a questo punto bracca Stephanie McMahon nella sua armbar spezzandogli il braccio. Ronda Rousey può andare via contenta e festeggiare col pubblico, mentre un manipolo di arbitri e infermieri vanno a soccorrere la povera Commissioner di Monday Night Raw. Il tutto viene condito dai cori ‘You Deserve It’ e ‘Na Na Na Na, Ehi Ehi Goodbye’ del pubblico, che dolci. Tanto dolci che Jojo chiede col microfono un po’ di rispetto per Stephanie McMahon, a momenti non viene linciata la povera compagna di Wyatt.

Anche Micheal Cole, Corey Graves e Jonhatan Coachman dal tavolo di commento sono senza parole per quello che è successo, ah no scusate era impostata male la modalità lingua di commento sul decoder PayTV. maledetti!

Uno Spot ci annuncia il WWE Shake Up che avverrà fra 7 giorni!

Tornati dalla pubblicità ci becchiamo un bel Tag Team match della divisione femminile. La prima ad entrare e Nia Jax che riceve i complimenti dal pubblico per aver vinto la cintura la sera prima. Poi entrano Mickie James e la sconfitta Alexa Bliss, che vorrebbe dire qualcosa alla Jax. Alexa dice che dopo Ronda Rousey il pubblico sta applaudendo un’altra patetica prepotente come Nia Jax. La Bliss afferma che lei ha perso l’altra sera solo perché ha combattuto con angoscia. Si, la Bliss è una donna compassionevole ed ha combattuto tutto il tempo con la paura di quello che era successo alla sua amica Mickie, massacrata dalle mani di Nia. Poi rincara la dose dicendo che Nia sarà sola per sempre, non ha nemmeno qualcuno con cui fare squadra stasera. Nia zittisce la Bliss, prima dice di aver goduto tanto ieri a picchiarle entrambe e poi presenta la sua partner di stasera; Ember Moon! Primo esordio post-Wrestlemania di quest’anno, l’ex Campionessa di NXT Ember Moon fa ora parte del roster di Raw.

MATCH 1: Tag Team match; Women’s Champion Nia Jax & Ember Moon vs Alexa Bliss & Mickie James   (2 / 5)

Nia Jax parte in totale controllo del match, mettendo al tappeto entrambe le avversarie. Poi decide di dare il debutto ad Ember dandogli il tag. Ember Moon dimostra subito la sua grande agilità mettendo al tappeto Alexa Bliss con tentativo di schienamento annesso, 1-2-Kick Out di Alexa. Ovviamente la Bliss avrà la clausola di re-match da sfruttare. Ember Moon va sul paletto per la sua Eclipse su Alexa Bliss, 1-2-3!

Winner: Women’s Champion Nia Jax & Ember Moon

Andiamo nell’ufficio di Kurt Angle dove troviamo i nuovi Campioni di Coppia ossia il docile Braun Strowman e il piccolo Nicholas. Kurt si congratula con i due per la conquista della sera prima. Braun poi con la pace nel cuore afferma che devono rinunciare ai titoli, visto che Nicholas va ancora in 4° elementare. Nicholas promette che appena finirà la scuola tornerà a riprendersi i titoli e che ‘someone will get these hands!’ In pratica il regno di Nicholas come Campione di Coppia è durato un solo giorno, ma ha comunque più giorni da campione nel Main Roster di Asuka, Nakamura e Samy Zain messi insieme (True Fact). Ho comunque la sensazione che Strowman a sto punto andrà a Smackdown.

No Way Jose è il secondo debuttante a Monday Night Raw di questa sera da NXT. Jose  ha rubato i festaioli al fù Adam Rose per il suo ingresso. Entra infatti sul ring seguito da un manipolo di allegri festaioli, manca solo il Coniglio (Sigh!). Il suo avversario è un tale John Skyler, un signor Nessuno.

MATCH 2: No Way Jose (with Party People) vs John Skyler   s.v.

Din Din, Fastball punch, 1-2-3! Din Din Din

Winner: No Way Jose

No Way Jose vince a “sorpresa” e va a festeggiare col suo manipolo di allegri festaioli.

Torniamo da Kurt Angle che viene raggiunto dagli ex Campioni di Coppia ossia Sheamus e Cesaro. I The Bar sono al settimo cielo dopo l’annuncio di Braun. Sono giustamente convinti che Kurt gli darà presto i titoli. Kurt annuncia invece che i titoli verranno assegnati il 27 Aprile a WWE Greatest Royal Rumble. Angle poi annuncia che gli europei sono i primi sfidanti e se la vedranno con chi vincerà un Tag Team Eliminator che inizierà dal prossimo match.

MATCH 3: Tag Team Eliminator 1° round; The Revival vs Karl Anderson & Luke Gallows (2 / 5)

Torniamo dalla pubblicità col match già iniziato. Match molto veloce con entrambi i team che sembrano poter vincere. Luke Gallows vola dal paletto su Dash Wilder, scambiandosi una serie di Roll Up tutti terminati col conto di 2. Nel mentre Scott Dawson mette fuorigioco Karl Anderson fuori dal ring. Gallows connette pure una Spinebuster su Wilder che vale solo il conto di 2. Dawson distrae poi Gallows che va a vuoto all’angolo contro Wilder. Tag tra i Revival che finiscono Gallows con la Shatter Machine, 1-2-3! I Revival avanzano nel torneo.

Winner: The Revival

Tornati dalla pubblicità entra in scena il nuovo Campione Intercontinentale, nonché l’11° Grand Slam Champion; Seth Rollins. (A The Miz non piace questo elemento). Seth entra nel ring, si gode il pubblico che gli tributa un giusto merito per quello che ha fatto la sera prima. Seth ringrazia il pubblico ovviamente che lo sostiene e ribadisce il concetto di essere diventato Gran Slam Champion. Ricorda che ora grazie a lui, ogni singolo membro dello ‘Shield’ è un Gran Slam Champion. Il Culto di Rollins viene interrotto da Finn “Arcobaleno” Balor. Finn fa le congratulazioni a Seth, affermando che quest’ultimo si è meritato la cintura. Finn però poi gli ricorda che la scorsa notte non ha battuto lui, visto che ha schienato Miz. Per questo Balor sfida ufficialmente Rollins ad un match per il Titolo Intercontinentale. Rollins all’inizio è un po’ titubante ma poi accetta la sfida!

AWESOME! Ad interrompere la contestazione amichevole arriva The Miz. Miz scende la rampa di fretta e furia dice di essere felicissimo di interrompere le celebrazioni, dice a Seth che non merita di essere campione. Miz afferma di essere lui l’artefice del prestigio della cintura IC. Miz dice che la scorsa notte ha mandato via il Miztourage perché voleva dimostrare di poter riuscire a fare tutto da solo (Really?). Miz continua dicendo che lui voleva dimostrare a sua moglie e alla sua neonata figlia di poter vincere senza l’aiuto di nessuno(Really? 2). “Sono un uomo cambiato” afferma(Really? 3). Miz dice poi che dopo il match è tornato a casa, ha visto sua moglie piangere, sua figlia piangere e poi sapete cosa è successo? “Mi sono messo a piangere anch’io” (Really? 4). Rollins è dispiaciuto ma non sa cosa può fare in questo caso. Miz gli dice che è tutta colpa sua, visto che è stato lui a togliergli il titolo. Miz allora gli dice che lui vuole la sua clausola di re-match. Rollins dice va bene, ma il re-match si dovrà tenere stasera stessa. Visto che è un uomo cambiato non dovrebbe aver paura di combattere subito. Ovviamente Miz declina l’offerta e dice che la sua clausola di re-match verrà sfruttata a WWE Backlash. Poi Miz ribatte che se vogliono un match stasera perché non fare i 3 del Miztourage vs loro due? Sembra che il match sia da farsi. Ma chi arriva? Jeff Hardy! Grandissima accoglienza per il rientrante Jeff dal pubblico.

Jeff Hardy si unisce a Rollins e Balor per un 3 contro 3! Ma ovviamente Miz e i suoi scagnozzi (che tra l’altro erano in giacca e cravatta) si danno alla fuga. PS: Da Notare che Jeff Hardy non è tornato in strane versioni riguardanti il Woken Universe di Matt Hardy. Tipo Fantasma di Forza o ‘Brother Nero’, almeno per il momento.

Tornati dalla pubblicità scopriamo che il General Manager di Monday Night Raw Kurt Angle ha indetto un Six-Man Tag Team match con il Miztourage che questa sera affronterà il trio composto da Finn Balor, Seth Rollins nuovo Campione Intercontinentale e il rientrante Jeff Hardy.

MATCH 4: Sasha Banks (with Bayley?) vs Mandy Rose (with Paige & Sonya Deville) (2,5 / 5)

In realtà Bayley non è entrata insieme a Sasha Banks, bensì ha fatto il suo ingresso subito dopo l’inizio del match quasi a schernire la Boss. Bayley poi si sistema vicino all’angolo della Boss. Nel mentre il pubblico canta il famoso coro per  la Hugger (Ehii Bayley) che infastidisce un po’ la Banks. Il Match in sé non dice molto, visto che la Boss sembra poter aver vita facile su Mandy Rose. Salvo distrazioni che di fatto arrivano. Per parlare con Bayley fuori dal ring, Sasha viene sorpresa da Mandy Rose che la stende a terra con uno Slam accompagnato al tappeto, 1-2-Kick Out della Legit Boss. Sasha riesce a ribaltare la situazione andando sul paletto per assestare la sua doppia ginocchiata accompagnata a Mandy.

Entrambe si trovano poi fuori dal ring dove avviene una strana situazione. Bayley viene stuzzicata da Mandy Rose ma quando va per colpirla, quest’ultima si sposta. Bayley di inerzia si trova a colpire Sasha. Bayley sembra abbastanza (ma neanche tanto) dispiaciuta. Sasha va per chiedere spiegazioni ma preferisce poi risalire sul ring per andare contro Mandy Rose, che ovviamente approfitta delle distrazioni della Boss. Mandy colpisce infatti Sasha con una ginocchiata al volto mentre rientrava nel ring, 1-2-3! Mandy Rose vince.

Winner: Mandy Rose

Dopo il match Paige ha un annuncio da fare; “Ho aspettato fino ad oggi per fare questo annuncio. Questo è il mio ring, questa è la mia casa, questo è il mio sangue. Purtroppo ho subito un brutto infortunio al collo”. Il pubblico intuisce le intenzioni di Paige è intona ‘Thank You Paige’ dal profondo del Cuore. Paige poi ringrazia tutti quelli che hanno creduto in lei, tutti quelli che l’hanno supportata. La sua famiglia innanzitutto, i suoi tifosi e anche Daniel Bryan. L’esempio di Daniel che è tornato a Wrestlemania 34 è qualcosa che avrà sempre presente nel prosieguo della sua vita perché le dà speranza. Sa di aver avuto dei brutti momenti nella sua carriera in WWE, dei periodi davvero bui. Ma questo è il momento più triste. Paige è emozionate ed in lacrime. Ricorda anche i momenti belli come quando 4 anni fa ha debuttato nel Main Roster vincendo il Divas Title, proprio qui a New Orleans. Era proprio il Raw post-Wrestlemania 30. Paige dice che per questo è stato giusto aspettare fino ad oggi per annunciare il suo ritiro. Il Pubblico tenta di incoraggiarla cantandole che il ring sarà comunque per sempre casa sua. Non vi nascondo che è difficile anche per me trattenere l’emozione mentre scrivo, il promo di Paige è davvero toccante. In ogni caso Paige annuncia ufficialmente il suo ritiro dal Wrestling lottato. Thank You Paige, see you again. Good Luck!

The Show must go on.

Gli amici del commento ci parlano di quello che è avvenuto a Wrestlemania 34 fra John Cena e Undertaker. Dove c’è stato anche spazio per un concerto del nostro eroe, Elias.

E’ proprio Elias che viene presentato da Jojo al centro del ring. L’interazione col pubblico questa sera è fantastica per lui. Il pubblico è attivissimo nei suoi confronti. Elias dice di essere sicuro che dopo ieri sera tutti vogliono camminare con lui. Il Drifter dice di essere diventato il volto musicale della WWE in meno di un anno e che la sera scorsa la gente ha pagato per vederlo esibirsi a Wrestlemania. Ma come da tradizione c’è qualcuno che interrompe il concerto di Elias, quel qualcuno è Bobby Lashley! Cori ‘Welcome Back’ come se piovesse. Mentre Elias si becca una Neckbreaker e la Dominator. Goodnight Elias, Welcome Tartufone.

Nell’ufficio di collocamento Kurt Angle si trova davanti Kevin Owens e Samy Zain che chiedono un lavoro al General Manager di Raw. Visto che non hanno ancora istituito il Reddito di cittadinanza. I due sono stati infatti licenziati da Smackdown a Wrestlemania 34 dopo aver perso il loro match contro Shane McMahon e Daniel Bryan. Angle dice che la sua divisione Tag Team è piena, ma che la TNA sta cercando personale. Owens e Zain allora pregano Kurt di concedergli un’opportunità perché hanno dei figli (Dove ho già sentito queste parole. Heath sei tu??). Dopo di che Kurt dice che ha un solo posto e che possono combattere per esso, questa sera. I due lasciano l’ufficio un po’ confusi sul da farsi.

Tornati sul ring troviamo proprio Heath Slater e Rhyno sul ring, pronti a lanciare un open Challenge. Sul ring si presentano gli Authors of Pain! Nuovo Tag Team debuttante da NXT nel Main Roster a Monday Night Raw.

MATCH 5: Tag Team match; Heath Slater & Rhyno vs Authors of Pain (with Paul Ellering)   s.v.

Squash match quello di Akam e Rezar che si sbarazzano agevolmente dei loro avversari con una Last Chapter su Slater dopo che avevano messo già fuorigioco Rhyno.

Winner: Authors of Pain

Il loro manager lo chiamerò il Dottor Ellering, visto che mi ricorda molto un po’ l’esercito del Fiocco Rosso di Drangon Ball ma con una puntina di Walter White.

Dopo la pubblicità arriva uno dei grandi sconfitti di Wrestlemania 34. Accolto dal visibilio del pubblico Roman Reigns. A Roman lo fischierebbero pure se inizia a regalare milioni di Dollari. Comunque il beniamino del pubblico in un Universo parallelo Roman Reigns rimane al centro del ring ancora dispiaciuto. I ‘Buu’ dal pubblico sono davvero impietosi, visto che non lo fanno nemmeno parlare. Roman si sente confuso e da Giovedì che vede delle cose strane attorno a lui, quasi fosse vittima di una cospirazione. Ieri sera arrivato al Superdome ha visto attorno a lui gente che lo guardava strano, iniziando da Vince McMahon. Prima viene a sapere che Brock firma per l’UFC. Poi Roman dice che oggi ha saputo dell’annuncio del rinnovo del contratto di Lesnar e che lo hanno rimesso di nuovo contro di lui in un match valido per il titolo. Ci informa che questa sera Lesnar non sarà a Monday Night Raw. Roman Reigns afferma poi che se continuano a metterlo contro Lesnar finirà che diventerà il Campione Universale.

Quando fa per andarsene viene però sorpreso da un altro rientro, quello di Samoe Joe. Joe ben accolto dal pubblico lo guarda dalla rampa, mentre Roman è rimasto sul ring. Samoe lo prende subito in giro sul fatto della cospirazione, dicendogli che in realtà ha solo fallito. Brock Lesnar non ha battuto Reigns ma lo ha semplicemente annichilito dice Joe. Samoe poi accusa Roman di essere un bugiardo. Ha mentito a chiunque ma soprattutto a se stesso, quando dice che qualcuno lo ostacola ogni volta che sale sul ring contro Lesnar. Poi Samoe Joe dice che il ciclo di Roman contro Lesnar si chiuderà presto. Nel frattempo Samoe lo aspetterà a WWE Backlash per metterlo a dormire una volta per tutte.

Nuovo match del Tag Team Eliminator, il Titus Worldwide se la vedrà con una coppia misteriosa. La coppia misteriosa è in realtà Woken Matt Hardy e Woken Bray Wyatt finalmente uniti per la stessa causa. DELETE! DELETE! DELETE! I due si palesano direttamente alle spalle di Titus ed Apollo. I vincitori affronteranno i Revival settimana prossima per decretare gli sfidanti dei The Bar il 27 Aprile.

MATCH 6: Tag Team Eliminator Round 1; Woken Couple vs Titus O’Neil & Apollo (with Dana Brooke) (3 / 5)

Al centro del ring Matt Hardy e Titus giocano con le rispettive frasi insieme al pubblico. Ne esce fuori un coro ‘Worldwide DELETE!’ davvero magico. Magico. Quando poi si trovano Bray Wyatt e Apollo sul ring, Matt Hardy dall’angolo fa partire un applauso random che si diffonde per tutta l’arena. Tutto molto magico. Magico. Tornati alla normalità troviamo Matt che sul ring assesta una Side Effect su Apollo. Con una serie di Delete! Matt chiama poi la Twist of Fate. Da successivamente il cambio a Bray Wyatt. Wyatt che indossa ancora il grembiule da macellaio colpisce anche lui Apollo prima di dedicarsi dal paletto alla sua camminata Ragno. Nuovo tag fra i Woken per effettuare combo Sister Abigail-Twist of Fate su Apollo, 1-2-3. Tutto meravigliosamente, magicamente, WONDERFUULLL! Magia signori, pura Magia!

Winner: Woken Couple

Pubblicità.

MATCH 7: Contract for Monday Night Raw match; Kevin Owens vs Samy Zain (3 / 5)

Match che parte forte, la posta in palio è giustamente altissima. La tensione tra i due si taglia come un coltello caldo taglierebbe il burro. Infatti Samy prova subito a sorprendere Kevin con un Helluva Kick, viene però evitato. Scopriamo intanto che un interessato General Manager di Raw Kurt Angle sta guardando la contesa dal suo ufficio. Dopo un Elbow drop dal paletto Kevin Owens prova più volte lo schienamento sull’amico Samy che gli fruttano solo conti di 2. Tornati dalla pubblicità, scopriamo che durante la stessa Owens ha lanciato Samy sulle corde di pancia. Una volta atterrato sul ring quest’ultimo ha subito anche la Senton da fermo di Owens.

Nel frattempo nel ring troviamo Samy steso a terra che subisce la Frog Splash di Kevin, 1-2-Kick Out di Zain. I due una volta in piedi si spingono all’angolo dove Zain in rincorsa riesce a colpire Owens con l’Helluva Kick, ma è impossibilitato ad andare per lo schienamento. Owens si trova troppo in prossimità delle corde infatti. Poco dopo la stessa cosa capita ad Owens che riesce a connettere la Pop-Up Powerbomb su Samy ma carambola lui stesso fuori dal ring. Kevin prova allora a tornare in cima al paletto per un nuovo Frog Splash ma viene raggiunto da  Samy che lo stende al ring con un un Superplex. I due sono a terra l’Arbitro inizia a contare, 1-2-3-4-5-6-7-8-9…….. 10!!

Winner: No Contest

Jojo annuncia che essendo un No Contest nessuno dei due ha ottenuto un posto per WWE Monday Night Raw. I due rimangono al centro del ring che si dannano. Il pubblico intanto intona ‘T-N-A’ come se non ci fosse un domani.

Nel frattempo nel Backstage avviene un incontro tra i fratelli Hardy.

Matt si dice felice che Jeff si sia ripreso dalla sua ‘rottura’. Jeff risponde che gli ha mandato pure un messaggio ma che probabilmente Matt l’ha…DELETE! Probabilmente Matt non ha letto perché era impegnato ad allenarsi per l’ATGMBR. Woken Matt dice che ha vinto la Battle Royal per Bray Wyatt e presenta quest’ultimo a Jeff Hardy. Bray saluta ‘Brother Nero’ , dice di sentirsi meravigliosamente bene e lo abbraccia. Dopo di che Jeff ridendo se ne torna da Finn Balor e Seth Rollins che hanno assistito a tutta la scena. Finn gli chiede di cosa si trattava. Jeff fa spallucce dribblando eventuali ed imbarazzanti spiegazioni. Tutto troppo, meravigliosamente, incredibilmente, MAGICO. Wonderfull!!

MAIN EVENT MATCH 8: Six-Men Tag Team match; The Miz, Bo Dallas & Courtis Axel vs Intercontinental Champion Seth Rollins, Finn Balor & Jeff Hardy (3,5 / 5)

Il match parte con Courtis Axel ed il campione Intercontinentale Seth Rollins. Seth riesce ad avere la meglio pure quando ha sia Axel che Dallas sul ring, poi chiama Jeff per il tag. Seth poi si presa per fare da ‘sgabello’ a Jeff, in modo che possa colpire Dallas all’angolo con la Poetry in Motion.

Tornati dalla pubblicità troviamo una situazione diversa. E’ infatti Finn Balor al centro del ring che viene messo in difficoltà dalle grinfie del Miztourage al completo. E’ proprio Miz a tenere tra l’altro sotto scacco Balor al centro del ring con una presa al collo. Dopo un momento di forte difficoltà Balor riesce a dare il cambio a Jeff. Hardy scatenato riesce a riportare il suo team in vantaggio. Cori ‘Brother  Nero’ partono dal pubblico.  Jeff Hardy dopo una Senton dal paletto su Dallas prova lo schienamento, 1-2-Kick Out. Jeff da allora il cambio a Rollins.

Nel frattempo Dallas ha dato il cambio a Miz. Miz colpisce Seth e poi va sul paletto. Ma Rollins lo raggiunge per la combo Superplex più Suplex, 1-2-Kick Out. Arriva infatti Axel ad interrompere lo schienamento di Rollins su Miz. A questo punto Balor arriva a mettere fuori causa Axel. Sia Axel che Dallas si trovano all’esterno del ring e vengono colpiti dal Whisper in the Wind di Jeff Hardy. Nel frattempo Rollins sul ring colpisce Miz con un Blockbuster e successivamente omaggia gentilmente Dallas di un Suicide Dive. Dallas che era fuori dal ring va a colpire le barriere. Nel frattempo anche Miz è uscito fuori dal ring, si trova insieme ai suoi due scagnozzi. Allora Rollins prende la rincorsa e li atterra tutti e tre con un volo sopra la terza corda. Dopo di che Balor tiene a bada gli scagnozzi di Miz. Nel frattempo al centro del ring Curb Stomp di Seth Rollins su Miz, 1-2-3!!

Winner: Seth Rollins, Jeff Hardy e Finn Balor

A fine match i tre si divertono ad eseguire le proprie mosse finali prima su Bo Dallas e poi su Courtis Axel. Questa splendinda puntata di Monday Night Raw post-Wrestlemania 34 viene chiusa da un Curb Stomp di Seth Rollins su Axel.

Prima dei saluti finale Corey Graves, Johnatan Coachman e Micheal Cole parlano del WWE Shake Up di settimana prossima, chiedendosi chi cambierà Roster.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6,5
Qualità dei promo
7,5
Evoluzione delle storyline
7,5
FONTEzonawrestling.net
Leafar Attila
La passione per la WWE è alla pari a quella per il Napoli. Vive alla giornata non si preoccupa dei problemi, sono i problemi che si preoccupano di lui. AJ Styles, Kevin Owens, HBK, Eddie Guerrero e CM Punk i Wrestler preferiti. Blindmark di Daniel Bryan, YES! YES! YES!