Benvenuti al report settimanale di Monday Night Raw, qui è Irish Tommy alla tastiera e in via del tutto eccezionale mi appresto a raccontarvi ciò che è successo questa notte nello show rosso.

 

Prima di iniziare vediamo un tributo a Leon ”Vader” White. Dopodichè sentiamo risuonare nell’arena la theme song del GM Kurt Angle, che va sul ring accompagnato dal solito Baron Corbin. JoJo si dimentica inizialmente di annunciare anche Corbin, che quindi la ammonisce e le fa ripetere l’annuncio.

Angle conferma che il vincitore del #1 Contender match a Extreme Rules andrà contro Brock Lesnar. Menziona il tweet di Heyman postato in settimana dove l’Avvocato diceva di volere un avversario per il suo cliente che non fosse Reigns o Samoa Joe.

Parte la theme si Reigns, ovviamente, che arriva e sale sul ring. Non fa in tempo a parlare che risuona anche quella di Lashley. L’ex TNA ricorda a Reigns di non aver mai battuto Lesnar in tre anni e che quindi ora tocca a lui tentare di batterlo. Reigns risponde ricordando di come abbia lasciato la compagnia dieci anni fa e di come nelle MMA non abbia fatto nulla di considerabile. Reigns gli ricorda che lui è stato nel main event di Mania per quattro anni di fila e che è qui ogni settimana (che culo!).

Lashley e la sua voce nasale rispondono dicendo a Reigns di non mettere in dubbio le sue capacità perchè lui è l’unico che ha le skills adatte a battere Brock Lesnar. Si dice anche pronto a dimostrarsi migliore di chiunque dovrà affrontare a Extreme Rules.

Interviene Angle informandoli che non ci sarà questo #1 Contender’s match a Extreme Rules perchè sono sorti dei problemi contrattuali con Lesnar. Prende la parola il merd..cioè Reigns e dice che Lesnar non rispetta nessuno, fa sempre ciò che vuole, lo si vede poco, lotta per soldi. Solito blablabla populista messo in atto dalla WWE per far piacere Reigns.

I due si sfidano, qui e ora, ma Angle interviene ufficializzando un match fra loro a Extreme Rules. Arrivano i Revival e chiedono un rematch contro Reigns e Lashley.

 

The Revival VS Roman Reigns & Bobby Lashley (2 / 5)

Il dominio è tutto del Samoano e del Fascetta. I Revival riescono a resistere per più di dieci minuti, propongono qualche offensiva ma escono da questo match abbastanza malamente avendo fatto da punchball ai due contendenti al titolo per gran parte del match.

Gli screzi fra Reigns e Lashley emergono dal momento in cui Reigns dà un touch mentre Lashley è all’angolo pronto per eseguire la sua Spear e chiudere il match. Reigns entra, Superman Punch. Poi va all’angolo, Lashley tenta di render pan per focaccia ma Reigns si sposta ed evita il touch. Dawson si lancia verso gli avversari facendo andare fuori dal ring Lashley, mentre alle spalle di Reigns vediamo Wilder eseguire un Roll Up all’improvviso. 1,2,3!

WINNERSThe Revival

Al termine del match Lashley ammonisce Reigns per avergli dato il touch non concesso che ha scaturito poi la sconfitta di entrambi, dopodichè se ne va lasciando Reigns con la faccia imbruttita, come se non fosse stata colpa sua.

 

Matt Hardy e Bray Wyatt rilasciano un promo sul B-Team e sulla loro parodia della scorsa settimana.

Matt Hardy VS Curtis Axel [ND]

Prima del match c’è un video trashata dove Axel e Dallas prendono in giro Hardy&Wyatt travestendosi come loro. Match che si chiude dopo 50 secondi con una sorta di Body Splash nemmeno troppo volontaria di Axel.

WINNERCurtis Axel

I campioni si complimentano al termine del match. Che faida demmerda.

Nel backstage troviamo gli Authors Of Pain che incontrano il Titus Worldwide, con Titus che gli dà il benvenuto e gli dice di ”fare i bravi”. I due ringraziano per il consiglio, ma se ne vanno insultandolo in una qualche lingua del Sud-Est asiatico.

Bailey è nel backstage dove dà il bentornata a Alicia Fox. Angle la informa che stasera lei, Ember Moon e Sasha andranno contro la Riott Squad. (bello, eh? non vedete l’ora, ammettetelo)

 

Authors Of Pain VS Rich & Rex Gibson [ND]

Squash velocissimo.

WINNERSAuthors Of Pain

Nel post-match vediamo Titus O’Neill e Apollo Crews salvare da morte quasi certa i due jobber locali.

 

Nel backstage troviamo Angle e Corbin, con quest’ultimo che fa notare una cosa sacrosanta. Chiede ad Angle perchè cavolo continui a mettere in squadra gente che si odia. Angle risponde che lui sta facendo il possibile.

Arriva Finn Balor sorridente o in preda ad una paresi, chi lo sa. Dice ad Angle di volere un match per il titolo Universal, ma Corbin lo prende in giro per la stazza. Arriva Strowman con la sua valigetta. Il gigante dice di essere stato troppo duro con Owens la scorsa settimana e chiede al GM di lottare in un tag team con lui. Angle accetta e organizza un match fra Owens/Strowman e Corbin/Balor. (TAG TEAM PAAARTYYYYYY, Theodore Long sarebbe fiero di Kurt Angle.)

 

Vediamo sul ring Alexa Bliss e Mickie James. Alexa dice che finalmente Angle ha visto chi è davvero Ronda Rousey, definendola una ragazzina viziata. Continua dicendo che la sua vittoria al MITB è al 100% regolare. La Bliss poi si fa beffe sia di Ronda che però non può toccarla perchè è sospesa, sia di Nia Jax che è ‘fuori per infortunio’. Dopodichè lamenta il vittimismo perenne di Nia Jax e dice che lei è come tutti voi fan. Si crede il supereroe della propria storia, ma questo, precisa Alexa, non è un film o una serie tv. Nella vità ‘reale’ è lei ad essere l’eroina. Arriva Natalya che ricorda alla Bliss che Ronda tornerà fra soli 23 giorni. Alexa non sembra impaurita da ciò e prende in giro Natalya per aver lasciato il ‘ritiro’ di Total Divas al lago Tahoe ed essere venuta fin qui solo per ricordarle tra quando tornerà Ronda. Poi chiede al pubblico come fa lei a sapere tutto ciò? Perchè Natalya non fa altro che postare la sua vita su di un social network, ecco perchè. (..gli heel hanno sempre ragione) Natalya informa le due che non è tornata da sola, ma con Nia Jax e poi informa la Bliss che ora ci sarà un match fra loro due.

Alexa Bliss VS Natalya (1 / 5)

Match abbastanza piatto. Buona Falcon Arrow di Natalya. Le offensive della campionessa sono al limite del ridicolo. Ad un certo punto entrambe subiscono le intromissioni delle avversarie fuori dal ring, Mickie e Nia, e la conseguenza è una Sharpshooter di Natalya che fa cedere la campionessa. 1,2,3!

WINNERNatalya

 

Vediamo brevemente Seth Rollins ricordare di come ha perso il titolo IC contro Ziggler. Dice che questa settimana tornerà più forte di prima.

Nel backstage vediamo Jinder Mahal e uno dei Singh che si scattano delle foto. Arriva la Riott Squad e Ruby prende la camera e inizia a scattare foto ai due indiani. Dopo qualche scatto però lancia la camera a terra e se ne va sghignazzando con le altre due. Davvero davvero trasgressive.

 

Riott Squad VS Bailey, Sasha Banks & Ember Moon (2 / 5)

Match abbastanza breve per dare spazio a tutte e sei, ma che ha visto Ember Moon risaltare forse di più delle altre. Si chiude con Sasha che tenta lo schienamento su Ruby, arriva solo al due, Liv Morgan la distrae salendo sull’apron e alle sue spalle Ruby riesce ad eseguire un Roll Up per la vittoria.

WINNERS: Riott Squad

Nell’immediato post-match Bailey attacca Sasha, prima sul ring e poi fuori lanciandola contro i gradoni. Turn heel per Bailey quindi che, almeno in questo modo, può suscitare un qualche tipo di reazione dal pubblico.

 

E di nuovo troviamo prezzemolino Angle che sta parlando con un arbitro e dice che c’è bisogno di fare qualcosa per la situazione sfociata tra Bailey e Sasha. Una bella idea sarebbe quella di non farle lottare nella stessa squadra, ma Angle a quanto pare deve passare sempre per un vecchio idiota.

Arriva Kevin Owens che vorrebbe che Angle annullasse il suo match di stasera dove dovrà far squadra con Strowman. Angle dice a Kevin di non essere così pessimista, potrebbe nascere una fantastica amicizia.

 

No Way Josè arriva sul ring con la sua fila di ballerini. Mojo Rawley arriva sullo stage e si dice imbarazzato di essere lì. Se la prende con uno degli adepti di NWJ. Dopodichè si rivolge a quello che dovrebbe essere il suo avversario di stasera non concedendogli il rematch che vuole. Josè scende dal ring per confrontarsi con Mojo che lo colpisce e se ne va.

 

Aridaje Angle. Il GM parla con Bailey e le dice che se non si sottoporrà ad una terapia per controllare la propria rabbia sarà licenziata il prima possibile.

 

Kevin Owens & Braun Strowman VS Finn Balor & Baron Corbin (2,5 / 5)

Stanno per iniziare Balor e Owens, ma Corbin dà il touch a tradimento al suo compagno ed entra. Corbin riesce a sopraffare Owens e poi lo tiene fermo mentre dà il touch a Balor che sale sul turnbuckle e si lancia sul braccio di Owens. Corbin va sull’apron ma si riprende di nuovo il touch.

Corbin tenta una Chokeslam sul canadese che riesce però a sfilarsi e a dare il touch a Strowman. Prova di forza fra i due, vinta chiaramente da Braun, che subito dopo offre il touch a Owens che pare titubare fino a che il Monster Among Men non gli urla in faccia di dargli il cambio. Stessa cosa succede all’altro angolo.

Owens chiude all’angolo Balor e colpisce anche Corbin di sorpresa che però reagisce risalendo subito sul ring ma venendo raggiunto da Strowman che, insieme a Owens, lo lanciano verso l’angolo. Dopodichè Strowman connette uno Splash all’angolo di Balor e Owens va per la Cannonball all’angolo di Corbin.

Corbin si prende il touch, Owens riesce a rotolare verso Strowman che entra e massacra Corbin. Touch ed entra Balor che viene subito atterrato da Strowman. Con entrambi gli avversari fuori dal ring inizia allora la corsa di Braun che atterra con le sue Shoulder Block prima Balor e poi Corbin. Dopo dice a Owens di fare lo stesso e obbedisce, ma gli va bene solo con Balor perchè Corbin lo aspetta con un braccio teso.

Balor si ritrova sul ring con Owens e sembra andare per la chiusura del match, ma Corbin si prende per l’ennesima volta il touch. L’irlandese non sembra apprezzare e con un Enziguiri Kick abbatte il suo compagno di squadra. Owens tenta di approfittarne ma Balor non si fa colpire, prende lo slancio verso le corde ma Corbin lo fa inciampare e lo trascina giù dal ring. I due compagni di squadra restano sulla rampa dello stage a menarsi e ad avere la meglio sembra essere Corbin. Intanto l’arbitro conta fino a dieci e dà la vittoria alla strana coppia formata da Owens e Braun.

WINNERS:  Kevin Owens & Braun Strowman

A fine match Owens offre la mano a Braun che però non sembra voler accettare il gesto d’amicizia dell’ex campione Universale che, capita l’antifona, scappa a gambe levate verso lo stage. Strowman prende la sua valigetta e si mette a rincorrerlo.

Dopo il break, vediamo Owens intento a nascondersi in uno stanzino. Strowman arriva nel backstage e chiede allo staff dove sia andato a nascondersi ma sembra vigere l’omertà. Il canadese esce dallo stanzino e chiede a due della security di scortarlo fino al parcheggio.

Fuori nel parcheggio vediamo Owens cercare le chiavi della sua auto. La telecamera ruota e vediamo Braun con in mano le chiavi. Il gigante le lancia in mano a Owens dicendo che si augura che abbia l’assicurazione per la sua auto.

Owens, solo ora(!), si accorge che a circa sei metri da lui c’è la sua auto rovesciata e in procinto di incendiarsi. Strowman torna dentro l’arena parecchio soddisfatto.

 

WWE Intercontinental Championship: Seth Rollins VS Dolph Ziggler (3,5 / 5)

E’ finalmente arrivato il main event, che vedrà contrapporsi l’ex campione Intercontinentale e il sei volte campione Intercontinentale accompagnato da Drew McIntyre.

Dopo una fase di studio iniziale, il campione va per delle Headlock, ma poco dopo il match inizia a prendere velocità con Rollins che con un Dropkick lancia Ziggler fuori dal ring. Rollins deve stare attento a non distrarsi troppo con Drew.

Dopo il break vediamo entrambi di nuovo sul ring, dove Ziggler porta ancora Rollins a terra cercando di sottometterlo. Reazione di Rollins che lancia l’avversario contro l’angolo con estrema violenza. Lo sfidante poi si lancia verso di lui all’angolo ma finisce per cadere fuori dal ring.

Rollins risale sul ring dopo che l’arbitro era arrivato al conto di tre. Ziggle prova subito uno schienamento ma nulla da fare. Rollins tenta un Vertical Suplex che viene però girato dal campione in una Sleeper Hold. Stessa cosa succede pochi secondi dopo ma Rollins riesce sempre a liberarsi dalla morsa e a far andare fuori dal ring Ziggler con una Clothesline. Prende la rincorsa per il Suicide Dive, ma viene colpito da McIntyre alle spalle. L’arbitro pare non capire subito la situazione e Ziggler può colpire Rollins alle spalle.

L’arbitro realizza che McIntyre ha colpito Rollins e quindi lo  ‘espelle’ da bordo ring, Rollins va per il Roll Up, ma l’arbitro è girato di spalle a parlare con McIntyre. Rollins molla lo schienamento che avrebbe superato il conto di tre e va a colpire McIntyre che stava sull’apron.

Suicide Dive su entrambi per l’ex campione che riporta Ziggler sul ring, sale sul paletto ma il campione lo colpisce facendolo cadere. Tenta il pin, ma è solo conto di due.

Subito dopo il break è Rollins a tentare lo schienamento ma Ziggle è molto vicino alle corde e con il piede destro riesce a fermare il conteggio. I due si ritrovano a combattere sull’apron con Rollins che tenta una Powerbomb, evitata dal campione e girata in un DDT.

L’arbitro inizia a contare fuori Rollins che però riesce sul conto di nove a rientrare. Il campione è ora pronto per connettere il suo Super Kick, che viene però girato in una Powerbomb sul turnbuckle e da un Super Kick da Rollins. Schienamento che si ferma sul due e mezzo!

Ci riprova l’ex Shield salendo sull’angolo e connettendo la sua Frog Splash, ma anche in questo caso Ziggler riesce a dare il colpo di reni necessario a non essere sconfitto. Rollins chiama il Super Kick, connette e va per lo Stomp ma Ziggler si sposta. Sequenza di Roll Up a vicenda e Zig Zag, il campione va vicinissimo a tenersi la cintura!

I due combattono sul turnbuckle, Ziggler per primo tenta il Superplex, ma Rollins non ci sta, si sposta ed è lui ad eseguirlo seguito dalla sua Falcon Arrow. L’arbitro inizia a contare sul pin, ma riappare McIntyre che lo trascina fuori dal ring per poi accanirsi su Rollins. Scatta la squalifica per Ziggler che perde il match ma mantiene il titolo.

WINNER and still Intercontinental Champion: Dolph Ziggler

Un bel match con un finale che fa storcere non poco il naso, soprattutto dopo un incontro durato quasi mezz’ora. Dopo il match i due si apprestano ad infierire su Rollins ma risuona la theme song di Reigns che arriva e fa il supereroe come al solito. Spear su Ziggler e Superman Punch su McIntyre. La puntata si chiude così, con i due ex Shield sul ring e Ziggler e McIntyre che festeggiano, nonostante le botte, l’aver mantenuto il titolo Intercontinentale.

 

RECAP

  • The Revival battono Lashley & Reigns in 13:00 [**]
  • Curtis Axel batte Matt Hardy in 0:52 [ND]
  • The Authors of Pain battono Rich & Rex in 1:01 [ND]
  • Natalya defeated Alexa Bliss in 4:15 [*]
  • The Riott Squad battono Sasha Banks, Bayley & Ember Moon in 6:58 [**]
  • Braun Strowman & Kevin Owens battono Finn Balor & Baron Corbin in 11:33 [**1/2]
  • WWE IC Title: Seth Rollins batte Dolph Ziggler in 27:45 per DQ [***1/2]
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità del lottato
6.0
Qualità dei promo
5.5
Evoluzione delle storylines
5.5
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.