Dopo aver parlato sette giorni fa dei wrestler impegnati nel prossimo Money in the Bank, è ora tempo di parlare delle ragazze e in quanto editorialista di Raw concentrerò il mio discorso su quello appartenenti allo show rosso (per quanto valga vista la pessima trovata delle wild card).

 

Natalya. Partiamo da una delle veterane nonché ex campionessa, ma in quanto tale vedo davvero difficile una sua vittoria. Solo un mesetto fa è stata sconfitta da Lacey Evans nel match per diventare la nuova sfidante di Becky, inoltre negli ultimi mesi l’unica parentesi interessante è stata in veste di migliore amica di Ronda. Qualora la Rousey fosse ancora campionessa potrebbe avere un poco di logica la scelta di vederle contro con tradimenti annessi, ma in mancanza di uno scenario simile ci sono altre pretendenti con possibilità più alte di Natalya.

Dana Brooke. L’ex culturista statunitense non ha raccolto molto da quando è diventata wrestler, né a NXT né nei main show a cui ha partecipato ha mai avuto una cintura alla vita. Durante la road to Wrestlemania è stata addirittura sconfitta dalla Rousey in diciannove secondi, non proprio un bell’indizio sulla considerazione che hanno su di te nei piani alti. Money in the Bank sarà il momento della svolta? Tutto può accadere in WWE e vista la passione per i big men di Vince chissà che non gli venga voglia di premiare una ragazza a cui i muscoli non mancano. Personalmente ho però dei dubbi che la tendenza negativa possa mutare in questa occasione, razionalmente non vedo segnali che mi indichino qualcosa del genere, sarebbe davvero una sorpresa per me.

Alexa Bliss. Non importa quanto il suo regno (anzi, regni) sia stato negativo, Alexa come personaggio funziona e ha la fiducia della federazione, anche da infortunata le vengono concessi ampi segmenti ed è stata la presentatrice dell’ultima edizione di Wrestlemania. E’ per questi motivi che non escludo del tutto una sua nuova affermazione (e sarebbe la consecutiva riguardo la stipulazione). Le ragioni per non concederle questo sfizio però non sono poche. Come dicevo ha già vinto la valigetta lo scorso anno, ha uno status per cui non ha bisogno di aiuti per diventare nuova sfidante e soprattutto è stata così a lungo campionessa che l’esigenza di facce nuove spero prevalga. Non fosse per la gran considerazione che hanno verso di lei la escluderei a priori come Natalya.

Naomi. Ex campionessa un po’ fuori moda, la vedevo come probabile sfidante di Asuka a Wrestlemania prima di veder togliere la cintura alla giapponese sbattendola nel mucchio della Battle Royal. Anche in questo caso parliamo di una ragazza che ha già avuto il titolo alla vita, anche se rispetto ad esempio ad Alexa è passato più tempo dall’ultima volta ed è da un bel pezzo che non viene considerata tra le main eventer della categoria. Non la metto tra le favoritissime alla vittoria, ma nel caso avessero dubbi su chi scegliere per la prossima valigetta allora ritengo Naomi una buona opzione, una wrestler da poter rilanciare dopo un po’ di tempo in cui è stata lontana dal titolo.

Come si evince dalla mia analisi, non ho gran fiducia per le ragazze di Raw. Tra la veterana e ex campionessa Natalya, le già titolate Alexa e Naomi e la scarsamente considerata Dana non vedo un nome con gran possibilità. Dall’altra parte della barricata c’è ad esempio Ember Moon che reputo ben più favorita, ma escludendo Carmella credo che qualche possibilità possa averla anche la fatale Mandy Rose, senza escludere un rilancio di Bayley che da tempo sembra in una fase di stallo della sua carriera. Insomma, dovessi scommettere tra Raw e Smackdown non esiterei a puntare su una ragazza dello show blu come futura Miss Money in the Bank. E voi?

Sergedge – EH4L

Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.