In un’intervista per WWE.com, Mustafa Ali ha parlato del suo character e della sua esperienza nel Cruiserweight Classic:

”Per me è una grossa opportunità essere in WWE. Ci sono pregiudizi e barriere mentali che portano gli spettatori a pensare che uno come me con un nome come il mio debba per forza fare la parte del cattivo, ma io voglio mostrare come un ragazzo come me possa inseguire i suoi sogni fregandosene delle etichette.”

Sulla sua partecipazione al Cruiserweight Classic: ”Credevo si fossero dimenticati di me. Mi avevano detto che sarei stato tra i partecipanti poi più nulla, quindi contattai William Regal e scoprii che ero solo un rimpiazzo. Ci rimasi malissimo. Poi per mia fortuna entrai come sostituto e a quel punto mi dissi che dovevo sfruttare ogni secondo a mio disposizione. Non avevo una fan base come gli altri partecipanti e non avevo lottato in giro per il mondo, ma una volta finito il mio match sapevo che gli addetti ai lavori si erano accorti di me.”

VIA411/ZW
FONTE411/ZW
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.