Intervistato dal The PodNasty Wrestling Podcats prima di Money in the Bank, Neville ha parlato tra le altre cose della sua finisher, la Red Arrow, discutendo del nome scelto e di come  gli sia venuta in mente la sua esecuzione tecnica:

"Le Red Arrows sono la divisione acrobatica della Royal Air Force in Inghilterra. Mi ricordo quando da bambino andavo a vedere le Red Arrows. Visto che riguardava la divisione acrobatica, ho pensato che fosse un importante segno distintivo del mio background".

"Stavo eseguendo dei Backflip e dei Corkscrew Moosault, dunque ho deciso di mettere insieme le due cose aggiungendo la Shooting Star Press, provando le cose passo dopo passo. Ero certo che nessuno avesse mai pensato ad una cosa del genere, quindi ho provato a metterci il mio marchio e farla mia".

Fonte: PWMania.com & ZonaWrestling.net

Giuseman
Un non più teenager con la passione per lo sport in generale, ma che predilige quello sul ring a noi congeniale e con il logo WWE sullo stage. Su ZonaWrestling dal marzo 2015.