Tra i wrestler ex WWE che stanno vuotando il sacco c’è sicuramente No Way Jose. Il ragazzo si sta facendo notare come tra i più rancorosi del trattamento avuto nella compagnia, e ospite del podcast di Inside The Ropes, ha raccontato la prima idea che avrebbero voluto dargli una volta presentato negli show: la groupie di Elias, o semplicemente una sorta di imitatore di quanto facesse il collega (sulla scia di Miz e Damien Sandow).

La loro idea era quella di farmi essere una specie di groupie di Elias: sarei dovuto uscire là fuori con lui, suonare una volta la chitarra, una volta le percussioni, una volta un altro strumento. Avrei dovuto ogni volta importunarlo e poi avrebbe dovuto punirmi ogni volta. Questa storia sarebbe dovuta andare avanti 6/7 settimane e poi concludersi lì. Fortunatamente non è mai accaduto. Mi ero anche preparato, ma sarebbe stato demoralizzante”.

FONTERingSideNews
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.