Rusev è ormai un ex wrestler della WWE da un mese. Diversi progetti stanno nascendo attorno a lui, e alcune compagnie di wrestling vorrebbero averlo con sé. Nick Aldis ha parlato di lui in una intervista rilasciata al Post Wrestling, dove ha espresso interesse e desiderio di poter avere l’ex Bulgarian Brute in NWA. In particolare vorrebbe che Corgan facesse presto perché un wrestler così non rimarrà libero a lungo.

Rusev significa soldi. Ha le fattezze di una star, è un Ivan Drago del wrestling. Ricordi il match con Cena a Wrestlemania? Ecco, avevi la sensazione che fosse un grande. Con Dave Lagana ne parliamo spesso di quanto sarebbe splendido averlo in NWA. Penso sarebbe incredibile, anche se per un periodo breve. Avessi le opportunità economiche giuste, lo prenderei domani. Può funzionare: ha il look, ha il carisma, sa lottare. Cosa vuoi di più?“.

Intanto Rusev ha annunciato che non utilizzerà mai più la gimmick del Bulgarian Brute, nonostante la WWE non abbia mai registrato il monicker. La scelta è prettamente personale e non ha a che vedere con possibili dispute legali con Stamford, ma più che altro la voglia di presentarsi in maniera differente in futuro.

FONTERingsidenews
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.