Bentornati e buone feste amici di ZonaWrestling, con il Natale ormai alle porte la NWA ha deciso di anticipare di un giorno la messa in onda di Powerrr e noi siamo qui pronti a raccontarlo. Le immagini ci giungono sempre dagli GPB Studios di Atlanta con i primi match del torneo per il TV title che saranno verosimilmente il fulcro dell’intero episodio, insieme ovviamente alla neonata stable di Nick Aldis. Alla tastiera per voi, come sempre, c’è Nino De Maio.

Dopo la sigla e il consueto recap di quanto accaduto in precedenza troviamo ad accoglierci in studio Joe Galli e Stu Bennett, che fin qui sembra aver colpito positivamente l’opinione pubblica nel ruolo di commentatore, che ci presentato la puntata odierna prima di cedere la linea a David Marquez che è in compagnia di Trevor Murdoch e Zicky Dice. Il primo a prendere la parola è Murdoch che annuncia di aver finalmente firmato un contratto e quindi tutto il suo lavoro è stato ripagato. Il pubblico è in visibilio, ma Zicky Dice interrompe tutto e chiede di fare silenzio perché lui è ancora in hangover per i festeggiamenti successivi alla sua vittoria della scorsa settimana (non oso immaginare il livello di hangover che raggiungerà Dice il 7 gennaio alla fine di questo periodo di feste). Dice dichiara che diventerà tv champion e Murdoch ribatte che lui generalmente non ride molto, ma questa è già la seconda volta che lo fa quest’oggi (la prima era naturalmente per la firma del contratto). A Dice non viene data possibilità di rispondere perché a interrompere il tutto arriva The Pope (aka Elijah Burke aka D’Angelo Dinero).

Pope ricorda come la NWA abbia cambiato il mondo del wrestling, citando molte delle leggende che hanno contribuito a fare la storia della NWA e dice che lui è qui alla ricerca dei suoi Horseman, dei suoi SuperPower. Zicky Dice completamente esaltato dalla situazione chiede a Pope se può essere lui uno di quegli uomini che sta cercando, ma l’ex WWE e TNA si allontana senza rispondere e va ad accomodarsi al tavolo di commento, dove si unirà al racconto del match tra Ricky Starks e Eddie Kingston che, senza un motivo valido, sono già sul ring da inizio puntata.

TV Title Tournament Match: Ricky Starks vs Eddie Kingston 3 out of 5 stars (3 / 5)

Il tempo limite del match, come per tutti quelli di questo torneo, sarà di 6’05”. Eddie Kingston prende immediatamente il controllo del match, ma Ricky Starks ribalta la situazione poco dopo con un bel volo dal paletto, seguito da un altro crossbody volante che gli vale solo il conto di 2. A quel punto è Starks a prendere in mano le redini del match, finché Kingston non capovolge ancora una volta lo scenario con un bel Xploder Suplex. Il match è dunque equilibrato, ma nel finale viene fuori la maggiore brillantezza di Starks, che prima va a vicino alla vittoria con una tornado DDT e con un roll-up a sorpresa e poi chiude definitivamente il match dopo aver connesso la Buster Kenton.

Winner: Ricky Starks via pinfall

Al termine del match c’è uno scambio di sguardi tra The Pope e Eddie Kingston. Ci viene poi mostrato quanto accaduto la scorsa settimana con l’attacco di Nick Aldis, dei Wild Cards e di Kamille ai danni di Tim Storm. Nell’attesa che Aldis spieghi le sue azioni, David Marquez ci annuncia che Royce Isaacs ha chiesto di poter parlare. L’ex campione di coppia arriva accompagnato da Mae Valentine, che entrerà a far parte della divisione femminile della NWA e che a quanto pare è la sua nuova fidanzata. Isaacs dice poi qualcosa nell’orecchio di Marquez che però non la ripete ad alta voce perché la ritiene una cosa troppo personale, Mae Valentine però dice che non c’è nulla di cui vergognarsi e che sua madre le dice che dovrebbe esserne orgogliosa. Isaacs però sposta nuovamente il discorso su stesso, perché ora ha una nuova ragazza e vuole dimostrarle di sapere combattere anche in singolo e di volerle mostrare quello di cui è capace. Un invito che viene prontamente accolto da James Storm, che sfida Isaacs a un match immediato e si rivolge in maniera non proprio oxfordiana a Mae Valentine (chissà cosa ne penserà sua madre?).

Single Match: Royce Isaacs vs James Storm [s.v]

Dopo essere stato baciato sulle guance e sulla fronte dalla sua nuova fidanzata, Isaacs si avvicina al ring, ma prima di salire sul quadrato chiede ancora alla sua ragazza di avvicinarsi per aiutarlo con lo stretching. Storm però è stufo e va a prendere il suo avversario a bordo ring, riportandolo sul ring con la forza. Dopo pochi attimi Storm sta per chiudere il match, ma Isaacs esce dal ring e si fa contare fuori. Cosa dirà a tal proposito la mamma di Mae Valentine?

Winner: James Storm via countout

Eli Drake si presenta in studio con una bottiglia di champagne e scherza con David Marquez e con il pubblico creando una gioiosa atmosfera natalizia. Il Natale vuol dire anche che un nuovo anno è alle porte, in questo caso addirittura un nuovo decennio, e per Drake nuovo anno vuol dire nuovi obiettivi. E il suo obiettivo per il 2020 è quello di vincere il titolo. A unirsi alla festa arriva Jocephus Claus che comincia a intonare canzoni natalizie, seguito a ruota dal pubblico e persino da Eli Drake. A vestire i panni del Grinch e a rovinare il Natale ci pensa Nick Aldis, che arriva in studio accompagnato da tutto il resto della sua stable.

Il campione si dice comunque nel mood delle feste e annuncia di aver portato dei regali, per sé e per i suoi: delle felpe, praticamente la versione da tamarri di quegli orribili maglioni con i rombi che tutti noi troveremo stanotte scartando i regali sotto l’albero. Aldis dice a Marquez che può fare qualsiasi domanda e il giornalista si rivolge immediatamente a Kamille, ma a rispondere è proprio Aldis che ci dice che tutto quello che abbiamo visto nelle ultime settimane era parte di un piano. Marquez chiede al campione del mondo di commentare la parole di Ricky Morton e Aldis dice che è stato lui a costruire questo posto così come lo vediamo ora e chiede ai Rock and Roll Express di presentarsi in studio.

I campioni di coppia non si fanno attendere e Aldis chiede subito a Ricky Morton di chiarire le sue parole. Morton dice che gli hanno chiesto la sua opinione e lui l’ha espressa: Aldis è il campione del mondo, si è persino allenato con Harley Race e ha lavorato due anni per costruire tutto questo, ma gente come loro, come Ric Flair e come lo stesso Harley Race hanno dedicato tutta la loro vita a creare quest’ambiente. Ma visto che è la vigilia di Natale, Morton dice di volersi comunque scusare con Aldis nel caso le sue parole lo abbiano offeso e tende la mano al campione. Quest’ultimo accetta la stretta di mano, ma poi dice a Morton di stare più attento prima di parlare la prossima volta se non vuole fare la stessa fine che hanno fatto James Storm e Tim Storm.

Dopo un recap di quanto accaduto per la divisione femminile a Into The Fire, siamo pronti per un six women tag team match, con colei che otterrà il pin che avrà la possibilità di scegliere un’avversaria del team opposto per un match in singolo.

Six Women Tag Team Match: Melina, Marti Belle, & Thunder Rosa vs. ODB, Ashley Vox, & Allisyn Kay 3 out of 5 stars (3 / 5)

Nella prima fase del match le heel sono in totale controllo, isolando al proprio angolo Ashley Vox  e sfiorando anche la vittoria dopo una ddt di Melina. L’hot tag però alla fine arriva e Allisyn Kay si sbarazza velocemente della pratica Melina, subendo però un colpo da quest’ultima che la costringe a dare il tag. Entra così nel quadrato ODB che stende Thunder Rosa con una fall away slam, seguita da un missile dropkick di Ashley Vox, che però non frutta più di conto di due. Nel ring si crea immediatamente il caos con le heel che si trovano tre contro uno e Thunder Rosa che ottiene lo schienamento vincente su Ashley Vox dopo averla colpita con una shoulder breaker seguita da una Michinoku driver.

Winner: Melina, Marti Belle e Thunder Rosa via pinfall

Mentre Thunder Rosa sta per scegliere l’avversaria da affrontare in un match singolo, Melina l’ha interrompe e dice che sceglie ODB, con Thunder Rosa che si trova dunque costretta a confermare.

Al ritorno in studio in compagnia di Dave Marquez abbiamo Tim Storm e i Dawsons che sono in attesa del sorteggio dei prossimi match per il torneo. In realtà viene estratto un solo match, ma molto importante, che vedrà proprio Tim Storm affrontare l’uomo che l’ha tradito appena una settimana fa, il campione del mondo Nick Aldis. Tim Storm ci dice che mamma Storm ha compiuto 95 anni e ha avuto modo di passare del tempo con lei durante le vacanze. Anche se mamma Storm gli ha chiesto quando arriverà il ritiro, lui ha risposto che è stata lei a insegnargli l’etica del lavoro, che non dipende solo dai soldi (dei quali comunque avevano bisogno), ma anche dalla voglia di dimostrare e lui ha ancora qualcosa di dimostrare. Storm cita poi anche Dusty Rhodes, prima di dire che nonostante l’età e gli acciacchi è ancora un duro e tutti lo sanno. Dopo essere brevemente interrotto da una standing ovation del pubblico, Tim Storm dice di avere ancora qualcosa da dimostrare e tutto partirà proprio da Aldis.

TV Title Tournament Match: Question Mark vs Colt Cabana 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

Passiamo ora al main event della serata. Sul ring c’è già Question Mark, che viene immediatamente raggiunto da Colt Cabana, mentre Aaron Stevens resta nel backstage perché in tutti i match del torneo sarà vietato stare a bordo ring. Il match ha sempre il tempo limite di 6’05”, ma visto che alla fine del video su Youtube manca meno tempo, viene abbastanza facile intuire che non arriveremo alla fine del count-out in quest’incontro. Dopo alcuni scambi di chop, Colt Cabana prova ad alzare immediatamente l’intensità della contesa cercando ripetutamente il pin vincente. Question Mark prova a ribattere a colpi di karate mongroviano, ma l’ex National Champion sembra riuscire a tenere bene il ring rispondendo colpo su colpo, andando anche vicino alla vittoria dopo uno splash dal paletto. Siamo però al momento di svolta del match, visto che Question Mark reagisce con una serie di chop e quando Colt Cabana risponde e prova a lanciarsi nuovamente dal paletto, il lottatore mascherato lo colpisce al volo con il suo Mongrovian Spike e chiude il match.

Winner: Question Mark via pinfall

Nel backstage Question Mark e in compagnia di Aaron Stevens che dice ancora una volta che loro due insieme conquisteranno tutti i titoli, grazie al potere del… Karateeeee. Parte Into The Fire che vuol dire che la puntata volge al termine ed è giunto per noi il momento dei saluti. Buon Natale a tutti e appuntamento alla prossima settimana con un nuovo episodio di NWA Powerrr.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
5.5
Nino De Maio
Nato nel 1991, appassionato di wrestling dal 2003, newsboarder dal 2017. Esteta del wrestling e dello sport in generale. I miei lottatori preferiti sono Eddie Guerrero, AJ Styles, Kurt Angle e CM Punk. Burn it down!