Ciao a tutti, amici e amiche di Zona Wrestling e bentornati ad un nuovo appuntamento con il report di NWA Powerr, lo show settimanale della NWA. Qui il vostro Andrea Marino che, per la prima volta, vi racconterà quello che è accaduto in puntata. Si inizia col botto, The National Treasure si trova al tavolo delle interviste. Siete pronti? Cominciamo!

PROMO: Kyle Davis intervista il campione mondiale NWA Nick Aldis. Aldis parte subito col botto dicendo di essere il meglio del meglio, di essere superiore agli altri nel roster ed è per questo che è il National Treasure. Aldis ci ricorda anche che è lui quello che controlla tutto ciò che c’è attorno. Il campione dice di sentire qualcosa nell’aria da quando Trevor Murdoch ha iniziato a mettere il naso nei suoi interessi. Aldis crede che sia giusto che Trevor Murdoch abbia una opportunità titolata contro Adonis per il NWA National Championship. Davis pensa che Aldis non voglia Murdoch tra i piedi adesso. Il campione accusa Davis di fare progetti su di lui in maniera sconsiderata e perciò invita Murdoch al tavolo delle interviste per parlare. Trevor Murdoch raggiunge i due, dichiarando subito che se non sta prendendo a calci nel sedere Aldis è perché non vuole perdere una potenziale opportunità al titolo mondiale. Murdoch ricorda come The National Treasure abbia dichiarato che lui non fosse materiale da titolo mondiale. Murdoch inveisce dicendo che lui ha dato tutto quello che poteva in questo business e che ha fatto tutto che gli è stato detto di fare. L’unica cosa che chiede ad Aldis è una scusa. L’unica cosa di cui Aldis si scusa è che non lo abbia messo al suo posto prima. Aldis perciò dà lui una nuova chance per raggiunge “your mountain top, the NWA National Championship.” Aldis dice che ci sarà un six-man tag nel main event. Aldis non sarà parte del match, ma sarà al tavolo di commento o vicino al ring. I team saranno formati da Thom Latimer, Chris Adonis e un terzo partner misterioso, mentre l’altro team sarà formato da Murdoch e altri due individui. La stipulazione del match è la seguente: se Murdoch vince, avrà una opportunità titolata per il NWA National Championship, se invece perderà rimarrà a casa per 30 giorni senza paga. Murdoch fa nuovamente presente che Aldis dichiarò che lui non fosse materiale da titolo mondiale ma adesso gli sta dando una opportunità titolata, pensando che il campione lo stia palesemente prendendo in giro. Murdoch accetta la proposta di Aldis, aggiungendo infine di sperare che Aldis guardi il match…

Kratos vs. Sal Rinauro [sv]

Il Match inizia subito con Kratos che surclassa su tutti gli aspetti il povero Sal, in completa balia dell’avversario, Kratos fa quel che vuole del suo avversario. Durante il match si presenta prima fuori all’apron la migliore amica di Sal, la bella May Valentine e in seguito Danny Deals entra sul ring con una sedia, senza però fare granché dal momento che Kratos lo prende e lo scaraventa sul ring senza sé e senza ma. Infine arriva il compagno di Kratos, Aron Stevens, il quale lo invita a calmarsi, ma Kratos continua a colpire l’avversario inerme con degli stomp, di conseguenza l’arbitro decide di concludere il match con un No-Contest.

Vincitore: No-Contest

Una volta conclusa la contesa, Kratos si avvicina al tavolo di commento inveendo contro Tim Storm, il quale senza mezze misure è andato faccia a faccia con Kratos nonostante Velvet Sky cercasse di tenerlo lontano dal campione di coppia.

INTERVISTA: In tutto ciò, al tavolo di commento si presentano Chris Adonis e Thom Latimer, i quali dicono di vedere del potenziale in lui, dicono che lo Strictly Business è interessato a lui e che quindi lo hanno scelto come terzo componente del loro team nel Main Event della serata. Il tutto mentre sul ring, May Valentine si assicura delle condizioni di Sal, mentre Aron rimane shockato dinanzi a tale notizia.

Di seguito viene mandato in onda una pubblicità su una action figure del National Treasure…

INTERVISTA: Davis è al tavolo di commento con Jax Dane e Slice Boogie dopo che è stato annunciato il loro match, un Falls Count Anywhere per settimana prossima. Boogie prende subito la parola prima parlando del suo outfit, del suo “drip”, in seguito ricorda come abbia battuto Dane e Crimson in un tag team match durante il suo debutto in NWA e che in seguito lui abbia fatto team con un ragazzo che appena conosceva e ha battuto i due nuovamente. Detto ciò, Dane prende parola dicendo che non ha bisogno di venire allo scoperto e mostrarsi più di tanto, dicendo ciò che vuole. Lui afferma di essere un uomo di poche parole e dichiara che Crimson è suo fratello. Il tutto mentre i due si avvicinano sempre di più, Dane dice a Boogie di fare attenzione a ciò che desidera e Boogie risponde che fa quello che sta pensando di fare…

Conclusa l’intervista Galli e Sky fanno notare come Tim Storm abbia lasciato il tavolo di commento, si presume per sincerarsi delle condizioni di Sal Rinauro. Infine il team di commento inizia a cerare di capire chi possa fiancheggiare Trevor Murdoch, che ricordano, dà il 100% per questo business.

Pope vs. Tyrus (con Austin Idol) per il titolo NWA TV 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Austin Idol raggiunge Galli e Sky al tavolo di commento, il quale inizia a parlare della sua Idolmania e che il suo mostro Tyrus riuscirà a sconfiggere Pope e che farà tutto quello che Idol dirà a lui. Prima dell’inizio del match, Tyrus prende dalle mani dell’arbitro il titolo e lo bacia, per poi riconsegnarlo all’arbitro e dare vita al match. Pope si divincola più volte dalle chiusure all’angolo di Tyrus che non riesce a colpirlo a dovere fino a quando Pope, distratto da Idol che lo blocca all’angolo, subisce un pesante splash che pare fargli perdere il controllo del match. Da qui Tyrus riesce a connettere una serie di mosse con le quali prove più volte il pin vincente, senza però riuscire a portare a casa l’intera posta. Fino a quando Pope non riesce al colpire agli occhi Tyrus e riesce a connettere più mosse con le quali riesce a far cadere a terra il gigante. Il gigante si rifugia all’esterno del ring, Pope lo segue e viene nuovamente distratto da Idol il quale prima gli dice qualcosa, in seguito lo blocca al piede mentre stava cercando di salire sul ring e permette a Tyrus di prenderlo e bloccarlo a terra con una morsa al collo. In tutto ciò, la campana determina la fine del match dal momento che è stato superato il tempo limite di 6:05, perciò il match si conclude con un pareggio, facendo si che Pope possa rimanere il campione TV.

Vincitore: Pareggio per sorpasso tempo limite

INTERVISTA: Davis viene raggiunto da May Valentine la quale introduce Thunder Rosa. Valentine dice che la NWA voglia che Rosa e Kamille possano discutere pacificamente per poter parlare della loro rivalità e per questo motivo ad entrambe le lottatrici viene richiesto di chiamare al loro fianco un “avvocato” che possa parlare per loro. Rosa decide di volere al proprio fianco Melina, che contenta di ciò, abbraccia Rosa. In seguito, Kamille si presenta al tavolo che dichiara che avrebbe scelto Thom Latimer, ma non vuole che il suo compagno abbia intorno Rosa o Melina. Kamille dichiara che è l’unica persona rimasta è Tayrn Terrell, la quale esce dal backstage entusiasta di ciò, nonostante i fischi e la disapprovazione del pubblico. Melina dice che non c’è bisogno di creare dell’hype intorno a Rosa, dal momento che lei ha provato le sue abilità non solo in NWA, ma anche in AEW. Terrell tessa le lodi di Kamille dicendo che tutto quello che ha fatto Rosa, lo ha fatto anche Kamille e pure meglio. Melina richiede un rematch tra le due, mentre Terrell pensa che se le condizioni saranno favorevoli, si possa parlare di questo match settimana prossima. Gli animi si scaldano visibilemente con Melina e Terrell che si trovano faccia a faccia mentre Valentine e Davis cercando di tenerle lontane l’una all’altra, richiamando la calma generale. Il segmento si conclude con Rosa che cerca di colpire Kamille, se non fosse che Davis la ferma…

Galli e Sky parlano dell’ormai prossimo main event e passano la linea a Davis con la presentazione dei lottatori. Prima escono dal backstage Thom Latimer, Adonis e Kratos. In seguito arriva Murdoch accompagnato in seguito da Aron Stevens e poi da Sal Rinauro il quale pare essere il terzo membro del team. Ma Tim Storm viene fuori con il suo classico gear da combattimento, non prima di dire qualcosa a Rinauro e stringere la mano a Murdoch e Stevens

Six-Man Tag Match : Trevor Murdoch, Aron Stevens e Tim Storm (con Sal Rinauro) vs. Chris Adonis, Thom Latimer e Kratos 3 out of 5 stars (3 / 5)

Neanche il tempo di cominciare, che inizia una colluttazione generale, con tutti quanti i lottatori impegnati in scontri singolo al di fuori del ring. Ricordiamo la stipulazione del match: se Murdoch vince, avrà una opportunità titolata per il NWA National Championship, se invece perderà rimarrà a casa per 30 giorni senza paga. Il match inizia con i due campioni di coppia uno contro l’altro nel ring, ma vengono subito sostituiti da Storm da un lato e Latimer dall’altro. Storm ha la meglio su Latimer, sul quale riesce a connettere una mossa con la quale riesce ad ottenere un conto di due. Murdoch prende il posto di Storm è inizia a colpire Latimer. Il team Murdoch pare avere il vantaggio, fino a quando una distrazione ai danni di Stevens, che era sul ring, da parte di Adonis, permette al team del National Treasure di avere un vantaggio, così da poter sfinire Stevens, riuscendo a bloccare ogni tentativo di cambio. Stevens riesce a dare il cambio a Storm, il quale colpisce tutti gli avversari come può, creando quanto più scompiglio possibile. In tutto ciò Rinauro sale sull’apron del ring per incitare il suo team, ma Storm non apprezza tale atteggiamento, invitando di rimanere giù, mentre Adonis effettua su Storm una Full Nelson Slam, con il quale porta il suo team alla vittoria. Ciò significa che Murdoch rimarrà a casa per 30 giorni senza ottenere paga.

Vincitore: Team Aldis (Chris Adonis, Thom Latimer e Kratos)

Concluso il match, Rinauro cerca di scusarsi con Storm che è a terra esausto, Stevens rimasto fuori dal ring viene guardato dall’alto da Kratos, il quale sembra non importare più nulla del suo compagno, mentre Murdoch viene deriso da Latimer e Adonis, mentre i titoli di coda chiudono la puntata.



PANORAMICA RECENSIONE
Qualità della puntata
6.5
Andrea Marino
Appassionato di wrestling fin da piccolo, ha deciso di addentrarsi sempre di più in questo mondo che lo ha sempre intrigato. I suoi idoli sono Sting e Jeff Hardy. Non c'è una Federazione preferita, la cosa fondamentale è che i match lo sappiano tenere incollato allo schermo.