Bentornati amici di Zona Wrestling al nuovo appuntamento del mercoledì notte con NXT. Nella settimana di WrestleMania, il roster giallo-nero si prepara per le prossime due puntate, nelle quali si terranno i match che erano previsti per TakeOver: Tampa. Staser, il titolo nord americano verrà messo in palio in un Triple Threat match fra Keith Lee, Dominik Dijakovic e Damian Priest, mentre le ragazze eliminate nelle qualificazioni al N.1 Contender Ladder match avranno una seconda possibilità per occupare l’ultimo posto disponibile con un Gauntlet match a 6. Intanto, Velveteen Dream prosegue la sua corsa contro la Undisputed Era, stavolta contro Bobby Fish. Io sono Jasper e siamo pronti a partire dalla Full Sail University

1) Single match: Velveteen Dream vs Bobby Fish 2.7 out of 5 stars (2,7 / 5)
Si parte con una serie di colpi e scambi alla pari, fino a che Dream non va a segno con un Superkick e un Double Axe Handle dentro e fuori dal ring, dove però Fish lo schianta contro la barricata. Dopo la pausa, il membro della UE prende di mira la gamba sinistra dell’avversario con la sua tecnica metodica, una serie di sottomissione e una Sleeper Hold. Dream si libera e tira fuori dal cilindro la Dream Valley Driver che chiude il match.
Winner: Velveteen Dream via pin fall

Dream prende il microfono e parla direttamente a Adam Cole e gli consiglia di lasciare perdere per un po’ i videogame e di darsi da fare, perché Dream sta arrivando. Una clip mostra l’attacco subito da Matt Riddle per mano dei due giganti capeggiati da Malcolm Bivens, il quale è nel backstage con i suoi “associati” Rinku e Saurav. Il manager mette in guardia i Broserweights e dice che l’attacco di settimana scorsa è solo l’inizio. I due mastodonti dicono poi qualche parola in quello che penso sia indiano. Dopo gli AOP e le Kabuki Warriors ne sentivamo il bisogno.

2) Single match: Dexter Lumis vs Jake Atlas (s.v.)
Presenza scenica non indifferente di Lumis, il quale è lento e metodico. Atlas è invece al debutto televisivo e tenta di fare bella figura, riuscendoci anche con delle buone manovre in agilità. Lumis però va a segno con una Spinebuster e una serie di colpi durissimi, seguiti poi dalla Kata Gatame (almeno così la chiamava in TNA) che costringe Atlas alla resa.
Winner: Dexter Lumis via pin fall

Una clip ci mostra la rissa furibonda di tre settimane fa, quando Tommaso Ciampa e Johnny Gargano hanno distrutto mezzo Performance Center. Settimana prossima i due scriveranno l’ultimo e definitivo capitolo della loro rivalità a NXT.

3) Gauntlet match: Shotzi Blackheart vs Deonna Purrazzo vs Xia Li vs Aliyah vs Kayden Carter vs Dakota Kai 3 out of 5 stars (3 / 5)
Iniziano Shotzi e Deonna, con quest’ultima che fa valere la sua ottima tecnica mentre la ragazza dai capelli verdi punta sulla sua dinamicità. Dopo aver controllato per buona parte del match, la Purrazzo tenta di posizionare Shotzi sulla terza corda, ma viene scagliata a terra e colpita con una Senton dal paletto. Deonna Purrazzo eliminata, è il turno di Xia Li. La cinese va a segno con i suoi classici calci e Shotzi fatica anche in questo caso, ma è abile ad evitare il calcio in giravolta di Xia per poi chiuderla in una variante della Cuttle Mutilation che fa cedere l’avversaria. Entra Aliyah, che tenta di chiudere subito con una serie di Small Package a vuoto. La ragazza griffata non brilla per tecnica, ma mette comunque in difficoltà Shotzi con la sua foga e il suo trash talking. La filippina ha un moto d’orgoglio e va a segno con un Tiger Suplex Suplex seguito da una nuova Cuttle Mutilation vincente. La prossima è Kayden Carter, che nonostante sia più fresca non riesce a mettere a segno un’offensiva valida. Dopo aver incassato bene, Shotzi connette con una DDT dal paletto e con la Diving Senton. Kayden eliminata e Dakota Kai è l’ultima a entrare nel match. Shotzi è stremata, ma incredibilmente riesce a resistere alle interferenze di Raquel Gonzalez e al Kaio Kick. Stoicamente, Shotzi trova la reazione e si lancia addirittura con un Suicide Dive, ma rientrando sul ring viene distratta ancora dalla Gonzalez e subisce la TTYL che chiude l’incontro e qualifica Dakota Kai al Ladder match.
Winner: Dakota Kai via pin fall

Rivediamo tutti i momenti della rivalità fra Rhea Ripley e Charlotte Flair, che collideranno questo weekend a WrestleMania 36 per il titolo femminile di NXT.

4) Single match: Kushida vs Joaquin Wild 3 out of 5 stars (3 / 5)
Prime fasi a terra, ma comunque molto rapide e divertenti con Kushida che tenta subito di chiudere il match con la Armbar elusa solo grazie alle corde. Wilde riesce a rallentare un po’ il ritmo forsennato della contesa con un lucchetto al braccio, anche se il giapponese è estremamente dinamico e torna in controllo. Dopo la pubblicità, Wilde riesce a prendersi un vantaggio con una bella Reverse Sling Blade e con una serie di match, ma Kushida intercetta la sua manovra all’angolo e (dopo avergli chiesto se stava bene..) lo chiude nella Fujiwara Armbar che chiude il match.
Winner: Kushida via submission

Bel gesto di sportività di Kushida, che applaude Wilde e gli stringe la mano dopo il match. Altra clip per la rivalità fra Johnny Gargano e Tommaso Ciampa. Settimana prossima ci sarà da divertirsi. Alcuni istanti fa, Joaquin Wilde è stato intervistato nel parcheggio dopo il suo match, ma è stato portato vi di forza su un SUV dagli uomini mascherati che avevano rapito anche Raul Mendoza qualche settimana fa.

5) Triple Threat macth for the NXT North American Championship: Damian Priest vs Dominik Dijakovic vs Keith Lee (c) 3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)
Grande equilibrio nelle prime fasi e dopo la pausa è Priest a controllare su Dijak con una bella DDT e riesce a resistere all’attacco di Lee sul paletto, perché Dominik si prende in spalla il campione e Damian connette con uno Spinning Heel Kick dalla terza corda. I due sfidanti sembrano volersi alleare contro il campione e lo abbattono con una doppia Chokeslam e Priest lancia fuori dal ring Dijak, per poi tuffarsi a sua volta con un Somersault. Rientrati dalla pubblicità, Keith Lee usa Priest come arma contundente in posizione di Powerbomb seguita dalla Spirit Bomb, con il conteggio interrotto da Dijak. Il corato si prende una Spinebuster da altezza siderale da parte di Lee, il quale rischia di capitolare dopo una Hurracanrana di Priest e un Diving Elbow Drop di Dominik. Nella fase finale, Dominik tenta la Feast Your Eyes su Priest, il quale durante il caricamento estrae il suo sfollagente e si protegge colpendo il ginocchio dell’avversario. Lee rinviene e scaglia Priest fuori dal ring con la Pounce e va a segno su Dijakovic ancora dolorante con la Big Bang Catastrophe. 1,2,3.
Winner and still: Keith Lee via pin fall

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6
Evoluzione delle storyline
5
Qualità dei promo
5
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.