Solita puntata post Wrestlemania, con il recap di Takeover e a sorpresa ben 3 match registrati nel preshow per non farsi mancare nulla!

Prima della sigla si parte con il riassunto in 3 minuti della notte di Brooklyn per chi si fosse perso uno dei migliori eventi di NXT degli ulitmi anni e poi si parte con la nuova sigla made in Slipknot con buona parte del roster a cantare e pogare sul ring. Entriamo quindi al Barclay Center per il primo incontro della serata.

Match 1: Candice LeRae vs Aliyah 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Pensavo il pubblico di Takeover si mangiasse viva Aliyah, invece le riserva un disinteresse generale che forse per lei è anche peggio, e non farsi manco fischiare da un pubblico cosi è un segnale, vero amici della dirigenza? Il match è il più basilare e elementare possibile con Candice che si deve difendere dalle scorrettezze di Aliyah e Vanessa Bourne che riescono a comandare la prima fase dell’incontro tenendo un ritmo da scampagnata primaverile e una volta passata la mareggiata riesce in poco tempo a ribaltare la situazione, far vedere le sue doti e vincere con un moonsault di rimbalzo un po’ sporco nell’esecuzione ma efficace quanto basta.

Vincitrice: Candice LeRae

Partiamo con i recap e vediamo la vittoria di rapina di Velveteen Dream su Matt Riddle che gli ha permesso di mantenere il titolo nordamericano e vediamo una stories di Dream nel backstage di Wrestlemania e nel mentre becca Buddy Murphy dopo la sconfitta del titolo dei pesi leggeri e lo prende in giro per non avere mantenuto la cintura sotto pressione.

Secondo riassunto che prende in esame la conferma dei War Raiders come campioni di coppia dopo uno splendido match contro Ricochet e Aleister Black, con tanto di saluto e lacrime a fine match per i due sconfitti che ufficialmente lasciano il roster nerogiallo e avere dato tanto in questa loro run.

Come da tradizione c’è anche spazio per dei nuovi annunci e questo giro la firma di peso è quella del super prospetto giapponese KUSHIDA, di cui vediamo la firma ufficiale del contratto alla presenza di Regal e Triple H.

Match 2: Danny Burch vs Jaxson Ryker 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

Imparando da quanto successo a Lorcan la scorsa settimana, Burch parte a tavoletta cercando di mettere in difficoltà il potente Ryker ma il componente dei Forgotten Sons lo fa cadere dal paletto prima di una mossa aerea e ciò gli dà modo di poter dominare la contesa con la sua forza. Danny non vuole arrendersi e cerca di reagire con una serie di calci e un missile dropkick dal paletto; Cutler e Blake cercano di interferire ma vanno a vuoto e Lorcan li mette fuori gioco con un volo dalle corde. Nel marasma Danny cerca di vincere con un roll up improvviso ma ottiene solo un conto di due, e Ryker lo stende con la combo Polish Hammer + Sitdown Chokeslam e ottiene la seconda vittoria consecutiva.

Vincitore: Jaxson Ryker

Post match Jaxson vorrebbe infierire su Burch, Lorcan cerca un salvataggio ma presto i due sono vittima della superiorità numerica dei Forgotten Sons che lasciano i due pelati picchiatori a terra doloranti e sconfitti.

Rivediamo le azioni migliore del match a quattro per il titolo femminile in cui Shayna Baszler è riuscita a tenersi stretta la cintura di campionessa nonostante una ottima prestazione delle due giapponesi Kairi Sane e Io Shirai che però non hanno potuto evitare che Bianca Belair cedesse alla devastante choke della campionessa. Baszler ovviamente nell’intervista post match si bulla del risultato ottenuto e non ha paura di niente e nessuno ed è sicura che la cintura rimarrà alla sua vita per tanto tempo.

In rapidità passiamo anche al match per il titolo UK con l’unico cambio di titolo della nottata di Venerdi, con WALTER che ha messo fine all’infinito regno di Pete Dunne. Sentiamo proprio lo sconfitto che dopo l’incontro promette di riprendersi la cintura al primo rematch possibile.

Ultimo recap di Takeover dedicato allo splendido, intenso, clamoroso match al meglio delle 3 cadute in cui Johnny Gargano è diventato Johnny Champion dopo aver sconfitto Adam Cole e laureandosi finalmente campione di NXT. Vediamo gli Undisputed Era tornare cornuti e mazziati nel backstage e Adam Cole sembra non contento di come i suoi sodali lo hanno aiutato e scaccia malamente le telecamere dai dintorni.

Settimana prossima: per lo screzio visto prima, Buddy Murphy vuole una rivincita e sfiderà Velveteen Dream per il titolo Nord Americano.

Match 3: Street Profits vs Fabian Aichner & Marcel Barthel 2 out of 5 stars (2 / 5)

Pubblico finalmente molto caldo per una sfida tra due tag team in cerca del salto di qualità definitivo. Contesa molto rapida nelle fasi iniziali grazie al grande dinamismo di Ford che viene contrastato dal lavoro di squadra e dai cambi rapidi del team europeo che come sempre si dimostra molto solido e spettacolare allo stesso tempo, impedendo agli avversari di prendere ritmo e impedendo a Dawkins di entrare in azione. Montez deve subire per diversi minuti ma riesce a evitare una mossa di coppia e fa finalmente entrare Angelo che fa vedere la sua grande base tecnica unita alla potenza, colpendo all’angolo con la sua splash in rotazione ma viene poi colpito alla schiena da Aicher e fatto finire fuori ring. Gli europei mettono il turbo e sembrano aver in mano la partita con Aicher che mette a segno il suo moonsault di rimbalzo ma ottiene solo un conteggio di due. Fabian e Marcel tentano allora la mossa finale combinata caricando Ford sulla schiena dell’altoatesino, ma Barthel va a vuoto dal paletto e Aichner viene abbattuto da una spear da dietro di Dawkins che permette ai Profits di ribaltare tutto e mettere a segno una electric chair + blockbuster combinata su Barthel che vale loro la vittoria.

Vincitori: Street Profits

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
5,5
Qualità promo
5,5
Evoluzione storylines
5,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.