La nuova puntata di Nxt si apre con William Regal che, dopo aver ringraziato i fan per la partecipazione in quel di Dallas, ci annuncia alcuni dei match di stasera; Ciampa e Gargano contro i neopromossi Vaudevillains, Bayley in azione per la prima volta dopo la sconfitta contro Asuka e, nel main event, Shinsuke Nakamura.

Sigla e entriamo nel Wrestlemania Axxess di Dallas, decisamente più grande e organizzato di quanto visto negli altri anni e partiamo subito con il primo dei molti match di serata.

Match 1: Austin Aries vs Angelo Dawkins (2 / 5)

Buona l’accoglienza per Aries nel ring, e Double A sembra molto concentrato. Sinceramente, non ho capito che gimmick abbiano affibiato al buon Angelo, un misto tra atletone e idiota di quartiere con quelle 2 fascette in testa. Partenza molto tecnica per entrambi i lottatori con Austin che fa veder un paio di armbar volanti che aprono la strada a una serie di manovre molto veloci, ma Angelo non è da meno e prova col fisico a farsi valere. Aries non si fa intimorire e comincia ad andare di sciabola anzichè di fioretto e colpisce duro, rimanendo comunque stilisticamente notevole come nel caso del dropkick dal paletto e va a chiudere con una roaring elbow di rimbalzo a 90° dall’avversario.

Vincitore: Austin Aries

Samoa Joe viene intervistato nel backstage su cosa farà dopo la sconfitta contro Balor, ma per lui nulla è cambiato, è un guerriero e continuerà la sua guerra e lancia la sfida per Apollo Crews per la prossima settimana.

Ci viene riferito che l’avversario di Nakamura stasera è Tye Dillinger.

Ancora quello stracacchio di No Way Jose, ma almeno settimana prossima daremo un volto, e temo anche tutto il resto, a chi sta dietro a sta baracconata.

Match 2: Alexa Bliss vs Tessa Blanchard (1,5 / 5)

Alexa questa volta è senza i due valletti, mentre la sua avversaria è niente meno la figlia di Tully Blanchard, forse nei top 3 talenti sottovalutati della storia, fatevi un favore e recuperatevi dei suoi match sul Network. La figlia d’arte dimostra di aver sicuramente delle basi interessanti su cui lavorare, oltre che una discreta presenza fisica, ma si trova in grande difficoltà contro una aggressiva e cattivissima Alexa che comanda il match dall’inizio alla fine e, dopo una mini chokeslam, chiude rapidamente con la doppia ginocchiata a terra post capriola.

Vincitrice: Alexa Bliss

Nella zona interviste, Dasha parla con Finn Balor che si dice pronto ad affrontare chiunque sarà il suo nuovo sfidante per difendere la cintura, e resterà in zona per veder il debutto nello show settimanale di Nakamura, che lui conosce bene e sa che prima o poi andrà a caccia del premio più ambito.

Match 3: Tommaso Ciampa & Johnny Gargano vs The Vaudevillains (2,5 / 5)

Scontro molto interessante tra un duo che vuole un posto al sole e una coppia invece in uscita. Bella partenza di Gargano che con la sua tecnica tiene testa ad entrambi gli avversari e poi con Ciampa fa veder un originale attacco all’angolo che stordisce pesantemente English. Tommaso come sempre va poco per il sottile e con uno spinning lariat prende il comando delle operazioni mandando fuori ring Aiden e facendo in modo che il compare li colpisca con un attacco volante. Gli ex campioni usano la loro proverbiale furbizia per riguadagnare un pò di momento, colpendo sia all’esterno che all’interno dell’arena e con Gotch che rallenta oltremodo i ritmi dell’incontro. Grazie alla sua agilità Gargano riesce a dare il cambio a Ciampa che, sparato come una palla di cannone, si scaglia contro gli avversari e con una innovativa facebuster con l’uso delle corde ottiene un conto di 2. I Vaudevillains cercano con i roll up improvvisi di rubare la vittoria, ma Johnny si sacrifica su English fuori ring e Ciampa blocca nella sua armbar modificata Gotch che è costretto a cedere praticamente subito.

Vincitori: Tommaso Ciampa & Johnny Gargano

Tye Dillinger si prepara al main event e, disturbato da Alex, dice che è il giapponese che deve esser onorato a lottare contro di lui, e che non riuscirà a ballare sopra di lui, rimandandolo in Giappone dove racconterà come ci si sente ad esser sconfitto da un perfect Ten. Andandosene, Tye rifila un 3 plastificato al look del povero intervistatore e la cosa mi fa pensare che il nostro se ne vada in giro con un pacco di numeri da affibbiare alla gente, e la cosa mi fa ridere assai.

Match 4: Tucker Knight vs Baron Corbin (1 / 5)

Mi sembra giusto che l’ultimo match di Baron sia un semi squash, come è stato per gran parte ella sua carriera qui, e mi dispiace proprio che sia salito nel main roster. Concentriamoci quindi sul suo avversario, ovvero Tucker che è un Bull Dempsey più alto e altrettanto poco fisicato, ma con più atletismo e una buona agilità per la stazza su cui magari si può anche lavorare. End of Days e fine del match, ciaone Baron, se ti porti anche Mojo fai un favore.

Vincitore: Baron Corbin

Gli American Alpha sono all’interno dell’arena vuota dove si è tenuta Takeover, che prima era celebre per concerti dei Beatles e dei Led Zeppelin, e ora sarà conosciuta come l’arena dove loro hanno vinto i loro primi titoli. Vengono raggiunti da Enzo e Colin, loro si che mi mancheranno, che si congratulano per la vittoria ma non si sono mai affrontati sul ring e quindi chiedono un match; i campioni sono d’accordo e quindi avremo un match fra questi due team.

Match 5: Bayley vs Liv Morgan (2 / 5)

Solita grande accoglienza per la ex campionessa, ma anche la piccoletta del New Jersey viene accolta bene dal pubblico. Liv dimostra buona agilità e velocità e mette in leggera difficoltà Bayley con alcuni attacchi molto particolari, come una Airplane spin ben eseguito. Bayley in ogni caso si difende di esperienza e alla prima occasione utile colpisce con la Belly to Bayley e vince.

Vittoria: Bayley

Post match, Bayley prende il microfono, ringrazia il pubblico e ribadisce che i campioni si vedono da come si rialzano dopo le cadute; lei è caduta con Asuka,che è stata migliore di lei e che questa sconfitta ha un pò fatto arrabbiare tutti i suoi tifosi, specialmente i più piccoli, e anche lei è arrabbiata ma farà di tutto per riprendersi la cintura e cercherà di rappresentare al meglio tutti i suoi tifosi.

A Giugno, NXT Torna in Inghilterra, ed è una informazione assolutamente casuale; settimana prossima avremo i due match annunciati nei promo, ovvero Crews vs Joe e American Alpha vs Amore & Cassidy

Match 6: “The perfect Ten” Tye Dillinger vs Shinsuke Nakamura (3 / 5)

Buona l’accoglienza per Dillinger, che ha preso il posto di Breeze come talento male utilizzato del roster di sviluppo; per Nakamura anche un pubblico freddino come quello dell’Axxess si accende in una ovazione e solo le faccine che fa durante le ingresse valgono il prezzo del biglietto. Il pubblico diventa protagonista della fase di studio gridando che il giapponese vale 11, se Tye vale 10 e, quando questi fa la sua tipica taunt, Nakamura chiede la traduzione all’arbitro. Dillinger continua a provocare ma Nakamura rispone e poi parte a suon di calci con il sorriso, o quel che è , sulla faccia. Bel superkick improssivo di Tye che vale 2 e si spara anche le pose prima di passar all’attacco mantenendosi sempre al terreno cercando di evitar danni maggiori ma Nakamura alla prima occasione colpisce con un spinning kick notevole che gli dà spazio per partire all’attacco, prima con una ginocchiata alle costole con l’avversario appeso all’angolo e poi con la Kinsasha vincente.

Vincitore: Shinsuke Nakamura

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6,5
Qualità dei promo
6
Evoluzione storyline
5,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.