Eccoci con la nuova puntata di NXT che si apre con un super video recap del main event di settimana scorsa in cui Samoa Joe si è guadagnato il posto da primo sfidante alla cintura di Finn Balor dopo aver sconfitto in una battaglia durata più di 45 minuti Sami Zayn.

Una volta entrati alla NXT Arena è proprio Sami Zayn a fare il suo ingresso sul ring, accolto sempre con calore dal pubblico. Il canadese dice che settimana scorsa ha combattuto una vera e proprio guerra e non è stato per nulla divertente e per quanto dispiaciuto per la sconfitta, han lottato per un ora e il match poteva andare a entrambi ma questa volta è andata così per questione di centimetri, Joe è comunque un atleta di grandi qualità e la sconfitta non lo blocca nel suo intento di diventare 2 volte campione di NXT e la cosa che più gli dispiace è che al momento non ha spazio per lo show di Dallas, che sarà il più grande di sempre e stupirà come sempre. Il suo discorso viene interrotto da William Regal che dice che Zayn si merita uno spazio speciale nello show del fine settimana di Wrestlemania affrontando uno dei migliori al mondo; il GM quindi lo mette in un match contro la nuova firma di NXT…e sullo schermo gigante appare il bel viso sveglio e poco pazzoide di Shinzuke Nakamura!Il re dello strong style dà appuntamento a Dallas a Sami che rimane incredibilmente sorpreso del nuovo arrivo e si rende conto che il match sarà una altra battaglia di quelle da segnarsi subito sul calendario!

Stasera come main event gli American Alpha e i Vaudevillains si giocano il posto di primi sfidanti ai titoli di coppia, e in più Bayley e Asuka asfalt..ehm si scontreranno contro Nia Jax e Quella Là.

Match 1: Hype Bros vs Angelo Dawkins & Kenneth Crawford (1,8 / 5)

La puntata era cosi bella fino ad ora e invece no, arrivano Zack e soprattutto Mojo a rovinarmela con il loro classico match in cui non vanno praticamente mai in difficoltà, metton in mostra le loro mosse combinate e chiudono in meno di 3 minuti con l’Hype Attack.

Vincitori: Hype Bros

Video della partecipazione di NXT all’Arnold Classic, con tanto di Bayley che prende in giro Tye Dillinger e i suoi cartelli da 10 e lode. Ah ovviamente HHH e l’ex governatore della California, fa sempre effetto dirlo, han fatto gli spiritosoni sul ring.

Emma e Dana se la chiaccherano passeggiando nel backstage quando incontrano la povera Deonna e la prendono pure in giro perchè ha perso con Asuka e stanotte le farà ancora assaggiare ancora il gusto della sconfitta e non credendo minimamente nelle capacità della ragazza che si becca pure il pat pat sulla testa della Brooke.

Match 2: Deonna Purrazzo vs Emma (2 / 5)

La povera Deonna non ha mai una vera chance di potersela giocare con una Emma sempre più a suo agio come heel aggressiva e gli attributi che la sottomette per gran parte dell’incontro e che in pochi minuti liquida la pratica con la combo DilEmma- Emmalock.

Vincitrice: Emma

Vediamo dei brevi stralci da Roadblock dove, nonostante l’ennesima ottima prestazione, Enzo Amore e Colin Cassidy hanno fallito ancora l’assalto ai titoli di coppia, rimasti alle vite dei Revival. Nel backstage ,nel frattempo, si preparano Gotch e English per il main event di serata.

Match 3: Tommaso Ciampa vs Jesse Sorensen (2 / 5)

Rivediamo con piacere sia Ciampa che Sorensen, ma Tommaso parte in quarta fin dalla campanella, colpendo duro e preciso. Jesse risponde con ottime mosse atletiche ma Tommaso ha davvero una marcia in più e non appena il match si sposta al terreno applica in maniera creativa la sua Armbar che gli regala la vittoria.

Vincitore: Tommaso Ciampa

Anche Chad Gable e Jason Jordan sono nelle fasi finali del loro riscaldamento pre match negli spogliatoi.

Match 4: Eva Marie & Nia Jax vs Bayley & Asuka (2,3 / 5)

Ingressi separati per le 4 lottatrici: reazioni fredde se non nulle per Nia, insulti e sputazzi per Quella Là, che deve rovinarmi anche il giorno del compleanno, ugualmente entusiaste per Asuka e Bayley. Stimabile come sempre Graves che paragona Quella Là al cervo che sta per essere sbranato, il fatto che il cacciatore sia un coccodrillo mi fa pensare a una sua scarsa conoscenza degli habitat naturali, tipo Aldo con la storia della gazzella e del leone. Le ragazze decidono però di farmi un regalo, menando Eva per tutto il tempo con in particolare la giapponese che ci dà dentro come non mai. Nia deve arrivare dalle retrovie e stender Bayley con un samoan drop per dare una chance alla compare che, dios mio, si spara le pose e le faccette mentre fa le mosse di sottomissione, ma non si può dai, e ha pure la malsana idea di provocare Asuka con una sberla non richiesta. Subito dopo, la rossa più plasticosa dai tempi della macchinina che avevo in terza elementare si becca un suplex da Bayley, un leg drop sbagliato di Nia( con pop notevole del pubblico), un Enziguri di Asuka e il belly to Bayley, dimostrando che il karma si prende sempre quello che si deve prendere.

Vincitrici: Bayley & Asuka

Arriva di nuovo sullo stage William Regal che annuncia l’ovvio, ovvero la sfida a Dallas tra Bayley e Asuka. La giapponese continua a sorridere in maniera inquietante, mentre la campionessa sembra decisamente preoccupata per l’ennesima sfida che si dovrà trovare ad affrontare.

Dopo aver rivisto il suo debutto, e l’attacco a sorpresa di Baron Corbin, finalmente abbiamo l’occasione di sentire Austin Aries, in collegamento da casa sua. Austin prima di tutto ringrazia per l’accoglienza e voleva mostrare subito il meglio al pubblico, cosa che ovviamente non è potuta accadere. Dopo l’incidente, Regal gli ha subito portato le scuse per quanto accaduto ma dovrà essere dispiacuto per Corbin per quello che gli accadrà. Se voleva una sfida doveva mettersi di fronte a lui e non da dietro, e se vuole davvero diventare campione NXT dovrà prima vedersela con lui che è stato campione ovunque sia andato a lottare in questi anni. Corbin è grande, grosso ma insicuro quando si deve scontrare con gente come lui, che si è guadagnata col sudore e non con l’aspetto fisico la possibilità di arrivare in WWE. A Dallas, Corbin avrà la possibilità di ricevere una lezione importante, ovvero di stare sul ring con il più grande uomo mai vissuto e il primo Aprile sarà un grande giorno per fare gran figura ma un pessimo giorno per esser Baron Corbin.

Settimana prossima, Emma vs Asuka capitolo 3.

Match 5: The Vaudevillains vs American Alpha (3,3 / 5)

Buona accoglienza per entrambi i team che paiono molto carichi e concentrati sull’obiettivo. Buon inizio di Gable con il suo mat wrestling che mette in difficoltà Gotch che deve chieder il cambio dopo essersi solo difeso. Jordan non è da meno del suo compagno e gli Alpha scacciano gli avversari fuori ring con un paio di manovre combinate. Dopo la pausa, Gotch prende in controllo della situazione e con il compare mostra la solita chimica di squadra ottima che non permette a Chad di poter contrattaccare efficacemente. English va a vuoto con un pugno volante e Gotch finisce contro le corde e Jordan riesce finalmente a entrare in gioco e sono suplex che volano. Sembra tutto pronto per il suplex combinato ma da fuori Gotch blocca e butta fuori ring Jordan, permettendo a Aiden di reagire ma Gable tira fuori un rollup che diventa suplex da strapparsi i peli del petto senza cera ed è ancora Gotch a salvare la baracca. Rientra anche Jordan che battaglia con Simon dentro e fuori ring e proprio all’esterno lo stende con un prepotente belly to belly suplex.

Sul ring English cerca di chiuder la contesa con una sit down powerbomb ma Gable esce all’ultimo dal conteggio.La giocata vincente però la mette a segno Jordan che si prende d’astuzia il tag non visto da English e lo schianta al paletto con una spear che fa da preludio al suplex combinato che vale la vittoria.

Vincitori e primi sfidanti ai titoli di coppia NXT : American Alpha

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6,5
Evoluzione storyline
7,5
Qualità promo
7
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.