A poche ore da Takeover Phoenix, NXT si spara le ultime cartuccie di costruzione della card e vedremo se qualcuno dei lottatori impegnati nei match principali si prenderà qualche vantaggio in anticipo.

Entriamo alla NXT Arena e vediamo Ricochet che già in tenuta da ring si avvicina all’ingresso dell’arena. Sullo stage nel frattempo si palesa, nel solito tripudio di luci e fumi, Velveteen Dream che viene come sempre accolto da applausi e cori in suo favore. Preso il microfono, Dream va subito al punto e dice che nei suoi obiettivi a breve termine e la luce che ha negli occhi riflette il titolo Nord Americano. A interrompere il suo promo arrivano Adam Cole e Bobby Fish ed è il capo degli Undisputed Era dice a Dream di calmarsi e che il 2019 sarà l’anno della sua fazione e avranno tutti i titoli nella loro scuderia e, mentre Strong e O’Reilly sono a prepararsi per il match per i titoli di coppia di sabato, lui e Fish sono a caccia degli altri allori e Dream può continuare solo a sognare un risultato. Fish continua dicendo che Dream sta solo regalando false speranze al pubblico, che in tutta risposta gli intima di tapparsi la bocca, e che deve adattarsi alla vita vera e al dominio degli Undisputed di qui in avanti. Dream risponde che è pronto subito a far capire a Fish chi comanda, sempre che abbia il permesso di papà Cole. Fish non la prende bene e i due partono all’attacco, ma Dream li fa finire fuori ring e si allontana sullo stage prima di poter subire un altro attacco e lasciando agli aggressori solo fiato per urlare improperi di ogni tipo nei suoi confronti.

Un bel video ci racconta la faida tra Bianca Belair e Shayna Baszler in vista del loro incontro valido per il titolo femminile.

Rivediamo il finale della scorsa settimana con la vittoria sporca di Kassius Ohno nei confronti di Keith Lee e il tentativo di Matt Riddle di farsi giustizia da solo, ma per fare questo dovrà attendere solo poche ore perchè Riddle e Ohno si affronteranno a Takeover Phoenix.

Match 1: Oney Lorcan & Danny Burch vs Fabian Aichner & Marcel Barthel (2,5 / 5)

Avevo previsto che prima o poi avremmo avuto un match tra questi due team che fanno dell’intensità la loro parola d’ordine e son stato accontentato prima del previsto. Buona partenza per gli europei che chiudono Lorcan nel loro angolo e se lo lavorano per benino con cambi rapidi, ma Oney si riesce a divincolare e a dare il cambio a Burch che sembra più in palla e stende entrambi gli avversari con una combinazione di striking e colpi volanti. Il match è molto veloce e concitato e tutti e quattro i lottatori sono spesso impegnati in contemporanea Un gran forearm di Aichner stende Lorcan che poi mette a segno una brainbuster con assist di Barthel e chiude l’offensiva con un moonsault dal paletto che vale solo un conto di 2. Barthel mette a segno un uppercut volante su Lorcan, ma rimane stordito dopo il colpo e Oney rigira Aichner in una single leg Boston Crab ma viene interrotto da un enziguri di Marcel che viene steso a sua volta da un gran lariat di Burch e tutti e quattro sono a terra scossi dai colpi. Lorcan è il primo che si riprende e si mette a travolgere tutto e tutti con grande irruenza, compreso il suo partner finendo fuori ring dove Fabian abbatte tutti con una Plancha in corsa dal paletto. Fabian cerca poi l’attacco in springboard su Lorcan che lo schiva e lo frega con il più classico dei roll up di furbizia che gli vale la vittoria.

Vincitori: Danny Burch & Oney Lorcan

Visto quanto successo in apertura di puntata, Velveteen Dream affronterà già stasera Bobby Fish.

Altro video recap in vista dei match di Takeover e ci vediamo tutta la storia tra Tommaso Ciampa e Aleister Black in vista del match per il titolo NXT.

Match 2: Io Shirai & Kairi Sane vs Tanea Brooks & Amber Nova (1,5 / 5)

Match facile facile per le due giapponesi che si vede che hanno lavorato assieme già nel passato e in pochi minuti si sbarazzano senza grande difficoltà del team avversario chiudendo con una serie di mosse assistite l’una dall’altra, che si sollevano a vicenda per colpire con l’elbow volante e il moonsault.

Vincitrici: Io Shirai & Kairi Sane

Nel backstage le due giapponesi sono ovviamente felici di quanto fatto vedere poco fa sul ring ma ovviamente incappano in Duke & Shafir che si dimostrano di parere molto contrario.

Match 3: Velveteen Dream vs Bobby Fish (2,5 / 5)

Ormai i costumi di ingresso di Dream sono pezzi di culto e oggi dalla sua collezione ci sfodera il capo che denominerei “il vaccaro godurioso”. Bobby è ovviamente accompagnato da Cole a bordo ring e ne sfrutta subito la presenza per portarsi in vantaggio su Dream usando i suoi calci come arma per indebolire l’avversario, ma deve subire un dropkick che ribalta la situazione e costringe Fish a rifugiarsi fuori ring ma anche li si deve beccare un doppio calcio volante. Dream è carico e vola anche dal paletto con la double axehandle e continua anche sul ring a colpire durissimo Fish, ma si distrae a litigare con Cole e Bobby ne approfitta per attaccare a sua volta prendendo di mira il ginocchio sinistro. Il membro degli UE capisce che deve insistere sull’arto colpito e concentra tutte le sue attenzioni sull’articolazione danneggiata ottenendo anche un paio di conteggi corti. Dream è sostanzialmente zoppo ma riesce anche a reagire e ad attaccare in volo dal paletto, continuando a colpire con enorme intensità e mettendo a segno una gran AA Spinebuster, ma la sua Purple Rainmaker è meno efficace del solito e Fish lo intrappola in una Kneebar a centro ring da cui Velveteen riesce a uscire solo quando l’arbitro si accorge che Cole da fuori sta spostando la corda più bassa. Dream approfitta della confusione creatasi e fa finire Fish contro Cole fuori ring, lo riprende tra le corde e lo abbatte con la Dead Valley Bomb e chiude la contesa con una Purple Rainmaker finalmente ben eseguita.

Vincitore: Velveteen Dream

Cole cerca subito di attaccare Dream, ma questo è lesto ad allontanarsi e ad Adam non resta che restare sul ring a verificare lo stato di salute del compagno di stable.

Anche Gargano sta arrivando all’arena per il faccia a faccia finale con Ricochet.

Ci vediamo l’attacco dei Forgotten Sons ai danni degli Street Profits della scorsa settimana. I due team si affronteranno nel preshow di Takeover e lo vedremo la settimana prossima, e non vedo l’ora di vedere i Forgotten prendersi il più grosso X Pac heat degli ultimi anni a NXT. Inoltre avremo anche Shirai e Sane vs Duke e Shafir, visto il battibecco di poco fa.

Per il segmento finale della puntata è Ricochet il primo a presentarsi sul ring e una volta preso il microfono dice che Gargano nell’ultima parte del 2018 si è dimostrato nel suo vero essere attaccandolo alle spalle con un superkick e dimostrandosi un bugiardo e un egocentrico, cosi come lui l’anno scorso si è dimostrato un campione vincendo e mantenendo la cintura di campione Nord Americano cosa che Johnny non è ancora stato da solo. Gargano ovviamente si sente preso in causa e arriva sul ring dicendo che non può più giocare con i suoi sentimenti ma ora è un uomo che non agisce per istinto ma con un piano. Appena i due sono vicini però scatta la rissona senza quartiere e Ricochet sembra aver la meglio perché lancia Johnny fuori ring, ma da dietro viene attaccato da Tommaso Ciampa che è spuntato da non si sa dove e arriva ancora una volta ad aiutare il suo ex compagno di tag team. Gargano fissa Ciampa e poi si mette a colpire Ricochet, mentre in tutta fretta arriva sul ring Aleister Black che si mette a menare il campione NXT ed è Gargano stavolta a salvare Tommaso abbattendo con un superkick Black. Ciampa ringrazia e i due ex DIY malmenano i loro futuri avversari a Phoenix lasciando sia Ricochet che Black doloranti a terra e senza possibilità di reazione. Johnny e Tommaso si allontanano in sincro e una volta arrivati sullo stage sembrano sul punto di darsi la mano a sancire il ritorno ufficiale della loro alleanza ma dal backstage arriva la moglie di Gargano, Candice LeRae che si frappone tra i due dicendo che non accetterà che il suo compagno ricada negli errori del passato e porta il marito fuori dallo stage, lasciando Ciampa con un pugno di mosche.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6,5
Qualità promo
6
Evoluzione storylines
6
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.