Partiamo con un video di highlights di quanto visto Mercoledi scorso live e come sempre Ace of Spades farebbe diventare adrenalinico un video di formiche che spostano le briciole di pane, immaginate il meglio di un live NXT.

Dopo la sigla, rientriamo alla Wembley Arena e partiamo con gli altri pacchi regalo che Babbo HHH ci ha lasciato per la serata.

Match 1: The Vaudevillains vs Blake & Murphy vs Hype Bros vs Chad Gable & Jason Jordan (3 / 5)

Vaudevillains che citano due pezzi di storia britannica, vestendosi da Holmes e un Dr. Who d’altri tempi, e non Watson come fa notare Corey Graves e vengono accolti calorosamente. Diversamente dal solito, diversi fischi per gli Hype Bros, o meglio per metà di loro e non si tratta di Zack Ryder. Attire ancora rosso e nero alla Freddy per Blake & Murphy, e Alexa resta per me nell’olimpo delle donne gnocche della federazione. Ovazione per Gable & Jordan, decisamente la più calda tra i quattro. Cori per Gable per me a gran voce da parte del pubblico inglese e Chad li accontenta con una partenza tecniche delle sue contro Gotch e English. Mojo ovviamente deve farsi notare e ruba il tag a Gable ma la cosa fa partire la più classica delle fagiolate che termina prima con tutti fuori ring e poi tutti dentro il ring ad affrontarsi bloccati solo dalla forza delle mani dell’arbitro che ristabilisce l’ordine e sono Ryder e English gli uomini legali. Gable resta il più over e ogni volta che entra in azione viene super tifato, mentre l’ingresso di Blake e Murphy non viene quasi condiderato e i due finiscon rapidamente fuori ring e solo le distrazioni di Alexa permettono loro di poter passare all’offensiva. Cambi frequenti di lottatori nel ring che continuano a attaccare Gable, che però si difende anche dagli attacchi dei Vaudevillains ma manca per poco il cambio con Jordan al primo tentativo ma non al secondo e Jason finalmente ci va veder tutto il tuo repertorio di suplex, tra cui uno splendido Saito Suplex che vale 2. Mojo e Zach cercando di approfittare del caos e Ryder vola oltre le corde sui Vaudevillains, Mojo viene fatto cader fuori da Murphy a Jordan da dietro prende il rosso e in suplex lo lancia sugli altri fuori ring.Blake resta solo sul ring e viene fatto vittima del suplex accompagnato volante di Gable e Jordan che vale loro la vittoria e la loro candidatura a probabili nuovi sfidanti ai titoli.

Vincitori: Chad Gable & Jason Jordan

Highlights della sfida femminile tra Asuka e Emma, vinta dalla giapponese e andiamo dalle sconfitte post match con Dana che si lamenta perchè non sono riuscite a colpire l’avversaria con la cintura e vorrebbe che Asuka fosse li con loro in infermieria…e Asuka appare e prender per il culo Dana con la pacchetta e Emma con il ballettino, una maestra del trollin che se ne va. La Brooke chiese se se n’è andata e dice che ne ha piene le scatole di perdere ed è il momento di fare sul serio per risolvere il problema.

Video che ci racconta delle altre tappe inglesi del tour inlese di NXT e in cui si vede che Sami Zayn ha già partecipato ad alcuni di questi eventi, ma il suo rientro ufficiale sarà stasera!

Andiamo sul main event del live show, la battaglia tra Finn Balor e Samoa Joe vinta dal campione.

Tye Dillinger si prepara nel backstage e si lamenta che tutti parlano del ritorno di Zayn ma stasera dovrà aver a che fare con lui e capirà perchè lui è chiamato the Perfect Ten.

Nuovo tour di NXT nel Midwest ed è tutto già esaurito così come è già sold out il live show che si terrà a Dallas nel weekend di Wrestlemania.

Video del nostro cantautore Elias Sampson, che però fa una sorta di blues parlato in cui si presenta, e il suo debutto sarà stasera!

Settimana prossima recap show del meglio del 2015, ma noi a Zona Wrestling abbiamo già dato i nostri premi, andate a recuperarli!

Baron Corbin viene intervistato dopo la vittoria contro Apollo Crews e si autonomina primo sfidante alla cintura di Finn Balor.

Match 2: Bull Dempsey vs “The Drifter” Elias Sampson (1 / 5)

Discreta accoglienza per Bull, mentre piuttosto freddo il pubblico per Sampson che è un gemello di Sandow come viso e indossa una delle sciarpe più odiose della storia del mondo. Dempsey ci prova ad attaccare per rovinare il debutto di Elias, ma una violenta ginocchiata volante lo manda a terra e Elias lo chiude con una Flying Elbow Drop dal paletto che vale la vittoria.

Vincitore: Elias Sampson

Andiamo da Dash & Dawson intervistati dopo la vittoria contro Enzo e Colin e i due si congratulano con gli avversari per la battaglia ma non era la loro serata e non potevano fare nulla per batter il miglior tag team del mondo, ovvero loro due.

Ultimo recap dal live show e rivediamo la vittoria di Bayley per sottomissione contro Nia Jax.

Match 3: The Perfect Ten Tye Dillinger vs Sami Zayn (3,3 / 5)

Pubblico che fa il gesto del Ten per tutto l’ingresso di Dillnger, con tanto di numerosi cartelli, e il fatto che sia cosi over nonostante fino ad ora sia stato usato come jobber dovrebbe far riflettere. Problema: partono i cori di Ole fin da prima delle prime note della theme song di Sami,e al suo ingresso viene giù tutto a dir poco. Dillnger intelligentemente comincia subito ad attaccare la spalla sinistra di Zayn, quella operata dopo l’infortunio, e riesce anche a sbeffeggiar l’avversario dopo una presa ben riuscita. Sami decide di alzare il ritmo del match, dimostrando poca ruggine e con una tripletta di armdrag manda l’avversario fuori ring, fingendo anche il volo fuori ring e rimbalzando sulle corde per la gioia del pubblico. Azione che si sposta fuori ring e Tye manda Sami a sbatter contro il paletto sempre sulla spalla da poco recuperata e questo permette a Dillnger di comandare le operazioni in maniera convincente e seguendo il suo gameplan alla lettera. Zayn cerca di uscire dalle ripetute prese all’arto offeso ma trova pane per i suoi denti e solo grazie a una potente serie di clothesline riesce a reagire e a trovare sprint, facendo veder anche un bel Fisherman suplex a centro ring. Dillinger si ripara fuori ring ma ovviamente Zayn vola sopra le corde e lo atterra per la gioia del pubblico, e sul ring ci fa vedere anche la Blue Thunder Bomb che vale un conto di 2 molto lungo. Tye comunque resta nell’incontro e con un roll up prima e con un superkick poi va molto vicino alla vittoria. Dillinger però pecca di superbia e cerca di colpire con l’Helluva Kick ma Zayn lo intercetta, lo colpisce con l’Exploder Suplex al paletto e poi chiude la contesa con il suo Helluva Kick.

Vincitore: Sami Zayn

Post match, Sami prende il microfono a centro ring e deve interrompere i cori perchè non vede l’ora di gridar che è tornato finalmente! Il pubblico gli tributa un’altra bella ovazione di applausi e Sami dice che gli ultimi 7 mesi gli han fatto pensare che ogni volta che realizza un suo sogno, poi capita qualcosa che lo fa diventare un incubo, vedi la vittoria del titolo di NXT o il debutto a RAW a Montreal contro Cena ma stasera con questo match la striscia negativa si è finalmente interrotta. Ringrazia poi i 10000 che han fatto il tutto esaurito a Londra e altre cose stupende accadranno a NXT nel 2016 e per lui è sicuro che sarà l’anno della definitiva consacrazione!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
7
Qualità promo
6
Evoluzione storyline
6
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.