Amici lettori di Zona Wrestling, ben ritrovati all’appuntamento del mercoledì notte con NXT, che torna alla Full Sail University e il programma per stasera è da leccarsi i baffi. Ci attendono altri due match di qualificazione per il N.1 Contender Ladder match, ovvero quello fra Candice LaRae e Kayden Carter, oltre a Xia Lee contro Aliyah. Le tensioni fra i Broserweights e la Undisputed Era non accennano a placarsi e stasera si affronteranno in singolo Matt Riddle e Roderick Strong; inoltre vedremo in azione l’astro nascente Austin Theory contro il veterano Tyler Breeze. Infine, sarà presente Adam Cole con un messaggio speciale al WWE Universe e Triple H sarà pronto a discutere della situazione sempre più degenerata fra Johnny Gargano e Tommaso Ciampa. Insomma, ci sarà da divertirsi.

1) Single match: Austin Theory vs Tyler Breeze 3.2 out of 5 stars (3,2 / 5)
Theory che parte molto sicuro dei suoi mezzi, anche se Breeze fa’ valere immediatamente la sua esperienza. Austin però è fresco e prende in mano il match con una splendida Blockbuster per poi abbassare i ritmi. Rientrati dalla pausa Prince Pretty prova a reagire con una serie di calci, ma Theory lo prende al volo e lo schianta con una Torture Rack Powerbomb da fuoriclasse. Lo scontro diventa particolarmente duro fuori dal ring, dove Breeze viene schiantato sulle transenne, ma riesce a rispondere all’interno del quadrato con un Rising Knee e il Supermodel Kick che quasi gli vale la vittoria. Theory connette con una Ushigoroshi e prende il suo smartphone per sfarsi un video dicendo di essere il migliore e sfottendo Breeze. La troppa presunzione gli costa però il Beauty Shot da parte di Tyler che chiude l’incontro.
Winner: Tyler Breeze via pin fall

2) Single match: Killian Dain vs Tehuti Miles 2 out of 5 stars (2 / 5)
Altro giovane che si presenta con sfrontatezza contro un avversario di esperienza e inizialmente mette anche in mostra un buon atletismo. Dain però ci mette poco a buttarlo fuori dal ring e a strapazzarlo contro le barriere, per poi proseguire la demolizione all’interno del quadrato. Miles è rapido e riesce ad evitare gli attacchi all’angolo, cosa che fa infuriare ancora di più Dain che va rapidamente a segno in sequenza con Fireman’s Carry Slam, Senton e Vader Bomb decisive.
Winner: Killian Dain via pin fall

3) Single match: Cameron Grimes vs Tony Nese 3 out of 5 stars (3 / 5)
Nese prova a suo rischio ad impostare il match sulla tecnica e dimostra di poter tenere testa a un mago come Grimes, il quale è furbo e usa le corde per prendersi un vantaggio. Il Top Athlete però è rapido e connette con una grande serie di calci in diverse varianti e sfiora il colpaccio con uno Springboard Moonsault. Grimes soffre parecchio, ma riesce a sfuggire al tentativo di Running Kneese all’angolo per poi connettere con la Cave In che spegne la luce a Nese.
Winner: Cameron Grimes via pin fall

Una clip ci mostra l’infortunio di Aliyah di quattro mesi fa, quando Xia Lee le causò la rottura del naso durante un loro match. Oltre al naso, la ragazza griffata ha fatto anche qualche altro ritocchino e dopo il suo ingresso risuona la musica di Xia Li, ma sullo stage non si presenta nessuno. Le telecamere vanno nel backstage, dove c’è la cinese a terra che si tiene il ginocchio in lacrime. Greg Hamilton sul ring comunica che Xia non è in grado di competere, ma c’è comunque qualcuno pronto a sostituirla…

4) N.1 Contender Qualifying match: Aliyah vs Io Shirai (s.v.)
Meno male…Meno male che è tornata. Il match si risolve in circa due minuti, con la giapponese che dopo un sfuriata di Alyiah va a segno con la Butterfly Backbreaker e il Moonsault che la qualificano al Ladder match.
Winner: Io Shirai via pin fall

Altra clip interessante che annuncia il ritorno di un desaparecido, ovvero Dexter Lumis. Intanto nell’arena arriva Keith Lee, che ricorda quanto accaduto due settimane fa. Dopo aver difeso il titolo nord americano contro Cameron Grimes, Damian Priest lo ha aggredito alle spalle e Dominik Dijakovic è arrivato in suo soccorso ma inspiegabilmente Lee ha colpito il croato. Il campione spiega che lui non aveva visto chi lo aveva aggredito e appena ha alzato lo sguardo ha visto Dominik con la cintura in mano e ha deciso di attaccarlo. Dopo aver rivisto le immagini ha capito di aver sbagliato e ora vuole chiedere scusa. Dijakovic arriva piuttosto incazzato e dice che non gli interessano le scuse, gli interessa solo della cintura ed è anche abbastanza offeso che Keith abbia pensato che potesse attaccarlo alle spalle dopo il rispetto che gli ha sempre dimostrato. A seminare ulteriore zizzania arriva Damian Priest, che ha gli occhi puntati sulla cintura per avere più soldi, più donne, più fama e per vivere per sempre. Priest estrae lo sfollagente e sale sul ring, scatenando la rissa dalla quale ne esce vincete Dijakovic dopo essersi lanciato all’esterno del quadrato contro i suoi due rivali. Adam Cole intanto è in vacanza a bordo piscina e ha un messaggio per Velveteen Dream. Il campione di NXT ammette che è rimasto scosso dall’affronto di Dream, ma non dovrebbe esserlo. Infondo si tratta di un perdente che non ha fatto nulla per guadagnarsi un match titolato. In compenso c’è il suo amico Bobby Fish che vorrebbe dargli una lezione.

5) Tag Team match: Oney Lorcan & Danny Burch vs Shane Thorne & Brendan Vink (s.v.)
I due australiani avevano fatto una buona impressione a RAW nonostante lo squash contro gli Street Profits e stasera riescono a mettere in difficoltà un team navigato come Lorcan e Burch lavorando bene in coppia. L’inglese riesce a prendersi il cambio e fare piazza pulita prima con una Cutter e poi chiudendo Vink nella Crossface. Thorne prova a intervenire ma viene chiuso in una One Leg Boston Crab e i due devono arrendersi in simultanea.
Winner: Oney Lorcan & Danny Burch via submission

6) N.1 Contender Qualifying match: Candice LaRae vs Kayden Carter 2 out of 5 stars (2 / 5)
Scambi molto rapidi e equilibrati in fase iniziale, seguiti da una serie di tentati pin. Candice riesce a prendersi i primi punti, ma fallisce una Senton che permette all’avversaria di colpire con una sequenza di calci in pieno volto. Candice tenta subito la Gargano Escape (elusa) e lo Springboard Moonsault (a vuoto). Kayden trova una timida reazione, ma finisce per la seconda volta intrappolata nella sottomissione tipica di Johnny Wrestling ed è costretta a cedere.
Winner: Candice LaRae via submission

7) Single match: Matt Riddle vs Roderick Strong 3 out of 5 stars (3 / 5)
I due si confrontano al tappeto, terreno a entrambi congeniale, e infatti nessuno riesce ad avere la meglio. Il match ingrana dopo diversi minuti, con uno scambio di colpi durissimi e un Exploder Suplexdi Riddle. Il Bro viene però chiuso nella Strong Hold, dalla quale si libera rapidamente e connette con la BTS, seguita da un German Suplex a ponte che gli vale solo un 2. Strong risponde con una Olympic Slam e i classici Rising Knee, ma fallisce la sua sequenza alle corde e finisce vittima della Bro Derek. 1,2,3.
Winner: Matt Riddle via pin fall

Matt Riddle festeggia, ma arrivano due giganti capelloni e lo attaccano brutalmente. Dal backstage si presenta Malcolm Bivens, volto noto in EVOLVE e MLW, il quale presenta i sue due nuovi assistiti e, approfittando dell’assenza di Pete Dunne, avverte Riddle che ha di fronte il futuro della divisione tag team. Il loro nome al momento non è dato saperlo, ma dopo una ricerca ho scoperto che sono Saurav Gurjar e Rinku Singh (riconoscibili solo per il fisico mastodontico), entrambi sotto contratto con la WWE dal 2018 ma apparsi solo una volta in TV. Vengono poi annunciati tre match per settimana prossima: Velveteen Dream vs Bobby Fish, un Gauntlet fra le ragazze sconfitte nelle qualificazioni per strappare l’ultimo posto nel Ladder match e un Triple Threat fra Keith Lee, Dominik Dijakovic e Damian Priest per il titolo nord americano.

Torniamo nel ring con Triple H che parla della rivalità fra Tommaso Ciampa e Johnny Gargano, la più grande della storia di NXT. Si presenta subito Ciampa, dice che è stato detto e fatto tutto ciò di cui c’era bisogno e ordina al suo rivale di uscire. Johnny si presenta sullo stage ma non vuole salire sul ring con quello psicopatico e si lamenta di essere stato multato per aver distrutto il Performance Center, visto che è tutta colpa di Ciampa. Triple H dice che è solo merito suo se loro sono ancora qui, perché William Regal voleva licenziarli, quindi stasera non ci saranno scontri e si parlerà civilmente. Il boss capisce quello che stanno vivendo essendoci passato diverse volte con Shawn Michaels, ma questo deve finire e vuole che succeda su un grande palcoscenico. Johnny dice che doveva finire già un anno fa, ma poi quell’idiota ha deciso di rompersi il collo e rimpiange di non essere stato lui stesso a romperglielo. Gli animi si scaldano e Ciampa dice che non hanno bisogno di nessun grande stage, solo di un ring e di un arbitro. Johnny è d’accordo ma HHH è stufo di sentirli parlare e chiede quanto tempo gli serve. Gargano dice che ha bisogno di due settimane per rimettersi dalla rissa al PC e Triple H accetta. Fra due settimane gli farà sapere dove si sfideranno e questa sarà l’ultima volta. Se quando sarà finita si scontreranno di nuovo non vedranno mai più NXT. Il promo viene interrotto dalle immagini scabrose che appaiono sul mega schermo, quelle che abbiamo visto nelle ultime settimane durante gli show. Questa volta però si percepisce la voce di Scarlett Bordeaux e si intravede il volto di KILLER KROSS!!! Sembra che ci sia un nuovo mostro a NXT.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
5.5
Evoluzione delle storyline
7.5
Qualità dei promo
7
VIAzonawrestling.net
FONTEwwe; zonawrestling.net
Jasper
Newsboarder e reporter di Raw, NXT e occasionalmente SmackDown. Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.