Bentornati amici e lettori di Zona Wrestling a questo nuovo appuntamento con NXT, l’ultimo visibile su WWE Network prima di passare definitivamente su USA. A raccontarvi la puntata dello show dorato c’è Jasper, in una serata che offre una card che vedrà l’ennesimo confronto fra Keith Lee e Dominik Dijakovic, il ritorno di Dakota Kai e il proseguo dello Street Fight match della scorsa settimana fra Matt Riddle e Killian Dain interrotto da una mega rissa da saloon. Il vincitore affronterà la prossima settimana Adam Cole per il titolo di NXT.

Dopo un breve video che ci mostra gli highlights della scorsa settimana, la Undisputed Era si presenta sul pulpito della loro nuova cattedrale, facendo bella mostra di tutti gli ori conquistati nel regno di NXT. Poche scenate e passiamo subito all’azione con un match che anche se ripetuto all’infinito, fa sempre felici grandi e piccini grazie a due Atleti con la A maiuscola.

1) Single match: Keith Lee vs Dominik Dijakovic 4 out of 5 stars (4 / 5)
Keith si libera subito della presa di Dijakovic e fa vedere il suo straordinario atletismo con schivate rapide e leapfrog, seguite da una Crossbody che piega in due il croato,spedito poi fuori dal ring con una potente Shoulder Block. Dopo una serie di scambi, Dijakovic riesce a schiantare l’avversario con una Chokeslam sull’ apron. Si torna sul ring dopo la pubblicità e Keith Lee si lancia oltre la terza corda con un incredibile Pescado. Il Limitless torna sul quadrato e mostra ancora il motivo del suo soprannome con un Moonsault dalla seconda corda, che gli vale un conto di due. Dijakovic viene messo in cima al paletto ma riesce a ribaltare la situazione con una Super Canadian Destroyer ad alta quota seguito da un altro Moonsault eseguito perfettamente. Il tentativo di schienamento viene ribaltato però da Lee, che da terra si rialza trattenendo Dijakovic, per poi caricarlo per la Ground Zero che chiude la contesa.
Winner: Keith Lee via pinfall

Dopo un altro match mozzafiato fra i due, Mauro Ranallo ci ricorda che fra sette giorni Shayna Baszler difenderà il titolo femminile di NXT contro Candice LaRae. Gli Street Profits ci presentano il loro incontro titolato contro la Undisputed Era, anche questo fissato per la prossima puntata.
Ma è arrivato il momento di un gradito ritorno nella divisione femminile, quello di Dakota Kai, che dopo un lungo stop affronterà Taynara.

2) Single match: Dakota Kai vs Taynara 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)
Dakota cerca subito di strafare salendo sul paletto ma la brasiliana è sul pezzo e la fa cadere, colpendola poi con una serie di prese di judo. La wrestler rientrante riesce però rapidamente a ribaltare la situazione e dopo aver colpito con i calci resi suo marchio di fabbrica, sferra un Kaio Kick all’angolo seguito dalla GTK che abbatte la bella judoka, sconfitta dopo una resistenza che speravo fosse più solida.
Winner: Dakota Kai via pinfall

Cathy Kelley ci annuncia che William Regal ha indetto un match 3 vs 3 con l’Imperium (senza WALTER) contro Kushida e due partner a sua scelta, dopo la sfida lanciata dal giapponese al Generale. Fuori dall’arena, seduto a un tavolino di un bar c’è Killian Dain che si carica per il suo match, probabilmente dopo essersi scolato quattro Tennent’s.

3) Street Fight match: Matt Riddle vs Killian Dain 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)
Matt Riddle mostra subito “Cero Miedo”, come direbbe qualcuno. Parte forte e trova un conto di due con un bel German Suplex. L’Original Bro chiude all’angolo Dain con una serie di Forearm per poi proiettarlo con un Exploder Suplex e atterrargli sopra con due Senton. Conto di due. La Bestia di Belfast riesce però a stenderlo con una Fireman’s Carry Slam in avanti e rendergli pan per focaccia con una Senton molto più pesante, seguita da una Powerbom per un conto di due. Killian Dain riprova la bomba di potenza ma Riddle la ribalta con un’ Alabama Slam e si tuffa dalla terza corda con la Floating Bro. L’uomo con lo zerbino sulle spalle riesce a buttare il suo nemico fuori dal ring e lo travolge con un pachidermico Suicide Dive. Il cofronto si sposta fra il pubblico, bello infarcito di colpi di sedia,scazzotate alla Bud Spencer e pareti in compensato sfondate. I due lottatori tornano sul ring ma non rinunciano agli oggetti contundenti, con Riddle che viene travolto da una Crossbody appesantita da una sedia. Dain cerca la vittoria come la aveva già trovata nel primo match contro Riddle, ed esegue una tripla Vader Bomb, che gli vale però solo un due abbondante. Dain allora ci riprova, ma stavolta Matt è rapido a rialzarsi e colpirlo con una sedia e con la mazza da kendo. Il Bro è sugli scudi ed evita un pugno del nord irlandese intrappolandolo nella Fujiwara Armbar, che lo costringe alla resa. Dopo il match si presente sul ring Adam Cole, che sbatte la cintura in faccia a Matt Riddle dicendogli che lui non sarà mai campione. In tutta risposta è arrivata un’altra Armbar, interrotta solo dall’arrivo del resto della Undisputed Era.
Winner: Matt Riddle via submission

Dopo essermi connesso probabilmente per l’ultima volta al WWE Network, Rhea Ripley fa il suo ingresso sul ring imbruttendo tutti. Le verrà data in pasto la promettente Kayden Carter.

4) Single match: Rhea Ripley vs Kayden Carter 2 out of 5 stars (2 / 5)
La ragazza con le treccine parte coraggiosamente, ma Rhea Ripley è un furia e la tiene sospesa per 10 dieci secondi con un Delayed Vertical Suplex. Kayden dimostra di non voler essere solo una comparsa e dopo un tentativo di Roll up ribalta Rhea con una Hurricanrana prima da terra e poi rimbalzando sulle corde, ottenendo anche un buon due. Ci vuol ben altro però per impensierire Rhea Ripley che senza troppa fatica connette con la Riptide, portandosi a casa una facile vittoria.
Winner: Rhea Ripley incazzata nera via pinfall

Primo Tag Team match della serata con Danny Burch e il Re di Twitter Oney Lorcan contro gli Ever-Rise, il team composto da Chase Parker e Matt Martel. La Resistance dei nostri giorni in pratica.

5) Tag Team match: Oney Lorcan e Danny Burch vs Ever-Rise 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)
Si parte con tag rapidi e scambi di prese a terra, fino a che con un magheggio i due canadesi non riescono a spedire Lorcan fuori dal ring prendendo il controllo della situazione e chiudendolo nel loro angolo. Snap Suplex di Parker che continua a lavorare con il compagno sulla schiena dell’avversario. Dopo qualche difficoltà Lorcan riesce a dare il cambio a Danny Burch, che fa piazza pulita a suon di cazzotti e testate. In un impeto di follia il duo di psicopatici si caricano l’un l’altro e chiudono l’incontro con la Wheelbarrow DDT.
Winner: Oney Lorcan e Danny Burch via pinfall

La regia ci fa il favore di passare dai due pelati che festeggiano alle decisamente più fresche Deonna Purrazzo e Chelsea Green, che starnazzano in mezzo al pubblico. Le telecamere si spostano poi nel backstage dove c’è Kushida, che si prepara al suo match e a farci scoprire chi saranno i suoi compagni. Si torna sul ring dove fa il suo ingresso Cameron Grimes, che dopo una serie di vittorie (l’ultima facilissima) affronterà Raul Mendoza.

6) Single match: Cameron Grimes vs Raul Mendoza 3 out of 5 stars (3 / 5)
Grimes prova a chiudere subito il match come settimana scorsa, ma il messicano ha fatto i compiti e lo evita. Dopo una serie di rapidi scambi Mendoza stupisce con una Springboard Headlock e con una serie di manovre spettacolari, ma Grimes interrompe la sua corsa con la Collision Course, seguita da un contro di due. L’ex Trevor Lee sembra prendere il controllo del match, ma Mendoza la mette sulla corsa e colpisce con una serie di Enziguri ad altà velocità e una Avalance Frankesteiner. Il luchador prova ad eseguire la sua finisher ma Cameron Grimes tira fuori dal cilindro il Double Foot Stomp e si guadagna l’uno-due-tre vincente.
Winner: Cameron Grimes via pinfall

Anche L’Imperium si sta preparando per il six man tag team match, che andrà in scena proprio adesso, dopo la grafica che mostra la card della prossima settimana. Kushida fa il suo ingresso seguito dall’ Imperium. Chi coprirà le spalle al giapponese venuto dal futuro nel main event?

7) Six Men Tag Team match: Kushida e Breezango vs Imperium 3 out of 5 stars (3 / 5)
Sì. Tyler Breeze e Fandango formeranno un improbabile trio con Kushida, che parte per primo contro Fabian Eichner e dopo qualche buon colpo messo a segno subisce una carrellata di proiezioni al tappeto dall’Imperium, chiusa da un German Suplex a ponte di Wolfe. Solo 2. Il tedesco si lascia però sfuggire Kushida che da il cambio a Fandango. Il ballerino parte bene con un Dropkick, appende Wolfe alle corde e lavora in coppia con Tyler Breeze. L’ex membro dei Sanity riesce a spingere nel suo angolo il fotomodello e a spedirlo fuori dal ring con la complicità dei suoi compagni. L’Imperium riesce a tenere lontano dai compagni Prince Pretty, mantenendo i ritmi bassi e dandosi spesso il cambio. Breeze è nel pallone e subisce per diversi minuti, ma Eichner si distrae cercando di attaccare gli avversari all’angolo e viene colpito dall’ Enziguri che concede a Breeze il touch per Fandango, che entra nel ring, stende tutto l’Imperium e lo manda all’esterno del quadrato, per poi lanciarglisi sopra con una Tope con Hilo. Kushida è ora l’uomo legale e salta nel ring con uno Springboard Dropkick su Barthel, ma il caos regna nel ring con tutti i sei uomini che si azzuffano. Il giovane tedesco prova con un Uppercut sulla nuca di Kushida, che è però rapido a ribaltare una Waist Lock in uno schienamento che sorprende Barthel e assicura la vittoria al trio improvvisato. Il nipponico riesce a sfuggire a Wolfe e Eichner che avevano provato ad attaccarlo ma ad attenderlo sullo stage c’è WALTER che lo colpisce alle spalle e lo lascia stordito sulla rampa.
Winner: Kushida e Breezango via pinfall

La puntata si chiude così, con l’Imperium che spadroneggia sul corpo esausto di Kushida, il quale ormai avrà gli occhi puntati sul titolo del Ring General. L’appuntamento è per la prossima settimana, con la prima puntata di NXT su USA Network che promette scintille, e Matt Riddle che avrà la possibilità concreta di conquistare il suo primo titolo in WWE.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Sviluppo delle storyline
6
Qualità dei promo
6
Jasper
Il lungo tempo passato sul divano lo passo ascoltando musica, guardando wrestling,ogni tanto film e serie tv. Quando lavoro ho la fortuna di dedicarmi alla passione per il vino e la cucina. Cresciuto nel mito di Macho Man e successivamente Edge, aspiro ad una vita alla Ric Flair.