Nella settimana che porta a Wrestlemania, anche NXT mette in mostra i gioielli di casa, con solo due match ma tutti e due con i titoli in palio…e se uno dei due match è Kevin Owens vs Finn Balor sapete che lo spettacolo è da non perdere! Report a cura di Marsupilami

 

 

Prima della sigla, un video recap di quanto successo settimana scorsa nella puntata speciale registrata a Columbus, Ohio.

 

Sigla e rientrato a casa ovvero alla NXT Arena e partiamo subito col primo match titolato della serata!

 

Match 1: NXT Divas Championship: Alexa Bliss vs Sasha Banks( 3 / 5  )

 

Si sente subito che non siamo più a casa Bliss e la ragazza riceve una accoglienza decisamente meno calorosa di quanto sentito settimana scorsa, mentre decisamente migliore è il saluto alla campionessa che è una delle beniamine della Full Sail Arena. Partenza lanciata per la Bliss che cerca una serie di schienamenti acrobatici e di mosse veloci per mettere in difficoltà la campionessa, che reagisce con un violento calcio al volto che stoppa l'abbrivio di Alexa. La Banks comincia il suo solito lavoro di tecnica e di psicologia, prendendo in giro la bionda e poi colpendola col la patentata ginocchiata all'addome all'angolo, proseguendo con una prolungata presa a terra condita da insulti vari all'avversaria. Un piccolo botch su un tentativo di schienamento viene ottimamente gestito dalle due ragazze che continuano a lottare e la Bliss si sblocca un pò con una buona Headscissor e poi facendo finire Sasha rovinosamente fuori ring. Alexa decide di non accontentarsi di una seconda vittoria per Count out e va a riprender l'avversaria fuori ring, ributtandola nel quadrato e attaccandola con molta decisione e connettendo con la sua Glitz Flip che le vale però solo un conto di 2. La Bliss non demorde ancora e mette a segno una ottima Sunset Flip Bomb dal paletto, ma la Banks ancora una volta si salva; Alexa prova ad andare dal paletto ma la Banks reagisce, la scaraventa violentemente a terra e poi la imprigiona nella Bank Statement e la sfidante è costretta a cedere.

 

Vincitrice e ancora NXT Divas Champion: Sasha Banks

 

Kevin Owens nel back stage ci parla di Finn Balor, di come i due hanno avuto un percorso di vita simile per arrivare fino a NXT e avere un impatto, ma Balor per averlo si è dovuto truccar da diavolo, mentre Owens ha fatto parlare i fatti distruggendo Sami "non son quello di quel gruppo di tamarri che cantano" Zayn e vincendo il titolo al primo tentativo.Kevin non vede l'ora di combattere e vuole addirittura il demone, per dimostrare che nulla potrà portar via la cintura a lui e alla sua famiglia.

 

Subito dopo, parte un bel video di recap di come si è arrivati al match titolato di stasera e si, non ho dubbi a dirlo che questa faida è meglio di quasi tutto quel che vedremo a Wrestlemania domenica; a proposito, a breve uscirà la preview di ZonaWrestling dell'evento, con gli interventi anche del vostro reporter di fiducia di Nxt.

 

Spogliatoio femminile ora e una corrucciata Bayley viene raggiunta da una molto ben vestita e curata Emma, che rinfaccia alla nostra abbracciatrice preferita il fatto di non averle dato ascolto, di esser stata troppo carina con tutti e ciò le è costato la sconfitta qualche settimana fa contro Becky Lynch e le consiglia di esser più aggressiva e decisa e di non considerare il pubblico di NXT che è falso e bugiardo. Bayley non ci sta e dice che alla fine è il pubblico di NXT che l'ha portata per ben due volte vicina al titolo, ma non fa in tempo a finir la frase che si becca un pizzone in faccia da Emma che se ne va piuttosto seccata.

 

Zona interviste e abbiamo la cara Devin, a cui però va detto che le trasparenze non stanno affatto bene, intervistare Tyler Breeze sul suo futuro. Il bellissimo, dopo le ovvie prese per i fondelli alla fanciulla, comincia a bullarsi della sua vittoria contro Hideo Itami che però non ci sta, arriva al microfono e sfida il modello per settimana prossima in un 2 out of 3 Falls match,che ormai è uno dei match specialità della casa del nostro roster preferito.

 

Doppietta di video: prima una cartolina dedicata alla palestratissima Dana Brooke, che è più carina struccata che tutta conciata per la festa, e poi un ripasso di tutte le attività del Weekend di Wrestlemania, compresa la card e il vero motivo di invidia, ovvero il live show del Venerdi Sera a San Jose dedicato a NXT.

 

Durante i video, Devin si è cambiata e intervista ora Finn Balor che ha sentito quanto ha parlato Owens e lui parlerà sul ring, ma non gli servirà il demone stasera per vincer il titolo. Segue video esplicativo delle doti del giovine, condito dalla sua clamorosa theme song.

 

Sempre nel dietro le quinte, il nostro amabile terzetto di tamarri composto da Enzo, Colin e Carmella se la raccontan tra di loro, quando arrivano Wesley Blake e Buddy Murphy che si vogliono scusare con la ragazza per averla fatta cadere dal ring e averle fatto male e le portano dei gioielli per farsi perdonare. Carmella sembra apprezzare, mentre Enzo e Colin la cercan di convincere che sia della paccottiglia varia, ma dal bling bling non si direbbe..

 

Match 2: NXT Championship: Kevin Owens vs Finn Balor(5/5)

 

Come promesso, Balor entra senza il facepaint ma in ogni caso molto determinato e acclamato dal pubblico durante il suo ingresso. Anche lo sguardo di Owens è pieno di concentrazione e di coscienza che ci vorrà un grande match per tenere la cintura. Il campione prova a impostare il match nello stesso modo in cui si è guadagnato il titolo, ovvero ritmi bassi, prese di sottomissione e battaglie psicologiche, ma basta un bel dropkick di Balor a farlo ritirare fuori ring a pensare strategie migliori. Finn lavora bene, alternando prese al braccio e attacchi fulminei per sbilanciare l'avversario, ma esagera cercando un suplex dall'apron a cui Owens si ribella e riesce a prendere lui il sopravvento, andando al lavoro con i soliti colpi duri e con le prese a terra ad andare a ridurre la resistenza di Balor. Finn resta per diversi minuti in balia dell’avversario, senza trovare contromisure adeguate,evitando solo per inerzia una powerbomb fuori ring e non riesce a accendersi come sempre finendo vittima di una Black Hola Slam into a Samoan Drop(che sicuramente avrà un nome,ma io non lo so)da cui riesce a uscire miracolosamente al 2. Owens continua con il suo dominio e cerca ancora di chiudere il match con una Senton prima e, a seguito di un altra caterva di colpi durissimi, un maestoso Overhead Belly-to-Belly suplex dopo la contesa ma Balor resta in partita, seppure sembra che sia ai minimi termini energetici.

Finalmente l’irlandese reagisce, spedendo Owens fuori ring e poi colpendolo con la Senton volante oltre le corde, che dà finalmente un pò di momentum allo sfidante che prova subito  una footstomp dal paletto sulla schiena del campione, che esce dal conteggio in tempo; Finn non demorde e stordisce Owens con il  Pele Kick improvviso e dopo uno scambio particolarmente duro mette a segno la Sling Blade, a cui fa immediatamente seguire un Lariato e una One Arm Reverse Underhook DDT ma Kevin ha la pellaccia dura e non si fa schienare definitivamente neppure questa volta.Finn vede lo spiraglio per il dropkick in corsa al paletto ma il suo avversario si sposta all’ultimo istante e Balor sbatte pesantemente il ginocchio sinistro contro i sostegni.  Scaltro e approfittatore come sempre, il campione mette nel mirino l’arto infortunato dell’avversario, danneggiandolo anche con bordo ring e paletto oltre che con i normali colpi di lotta, salendoci anche sopra con tutto il suo peso e chiudendo in una single crab da cui Balor deve sudar 14 camicie per aggrapparsi alle corde. Owens cerca la powebomb risolutiva ma con la disperazione Finn lo ribalta e fa una footstomp da terra che lascia entrambi i lottatori al tappeto ma col pubblico che inneggia allo spettacolo nel ring.

Owens si arrampica sulle corde ma viene bloccato da un Enziguri, Balor lo raggiunge e cerca di fargli un superplex..ma finisce lui vittima di un Fisherman Suplex di Kevin dal paletto, che è di solito la zona da cui si subiscon le mosse aeree, e non si eseguono. In ogni caso Balor esce anche stavolta dallo schienamento e colpisce con un altro Enziguri Kick da bordo ring, ma il campione lo ricolpisce al ginocchio malmesso al momento di rientrare tra le corde, facendolo carambolare all’angolo, dove viene colpito per ben 2 volte dalle Cannon Ball di Owens,con la seconda direttamente sul ginocchio. Il terzo tentativo di Kevin va a vuoto e Balor mette a segno sia il dropkick al paletto sia il Coup de Grace, ma l’atteraggio dal volo del paletto mette a serio rischio la salute dell’irlandese che non riesce a chiuder subito, va per un attacco volante ma finisce vittima dell Pop Up Powerbomb di Owens che cosi mantiene la cintura dopo una vera e propria battaglia.

 

Vincitore e ancora campione NXT: Kevin Owens

 

Voto puntata: 8/10

 

Cosa mi è piaciuto: soli due match ma tanta roba,con nel primo una Bliss in crescita e la ragazza, quando riuscirà a pulir bene tutte le sue tecniche è senza dubbio da tener d’occhio per un radioso futuro e un main event che, pur partito piano, ha messo le marce altissime nel finale, dimostrando per l’ennesima volta se ce ne  fosse bisogno che Owens e Balor sono il futuro della federazione. Carini anche i minisegmenti,sia le due interviste ai main eventer che gli avanzamenti nei feud visti e un 2 su 3 tra Breeze e Itami mi entusiasma decisamente come idea.

 

Cosa non mi è piaciuto: direi nulla, ma, vedendo il livello medio che si prospetta a Wrestlemania, quelli a cui non potrebbe piacere sono i lottatori del main roster che, ancora una volta, si troveranno il fatidico pepealculo per dimostrare che possono anche loro fare match del livello di quanto vediam a NXT; tanta fortuna a loro.

 

E’ tutto, ci rileggiamo sulla preview di Wrestlemania domani e settimana prossima qui a NXT!

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.